In memoria di Kurt Cobain, icona queer

Il 5 Aprile del 1994 scomparve il mito del grunge, uno degli artisti più amati di sempre. Pochi sanno che fu un'icona queer ante litteram e che seppe ispirare il dibattito sull'eteronormatività.

kurt cobain rupaul
3 min. di lettura

Può sembrare strano associare il grunge allo stereotipo patinato di certa cultura musicale LGBT. Da una parte abbiamo trasandatezza esibita, chitarre distorte e pogo in club puzzolenti, dall’altro super popstar scintillanti, discoteche, corpi perfetti e coreografie sincopate. Stereotipi appunto.

Quando il grunge è esploso sulla scena musicale chi è stato ragazzo negli anni’90 – millennial, si direbbe oggi- ricorda come fece sembrare tutto il resto – rock compreso- insopportabilmente mainstream.

Perchè nel grunge, c’era una selvaggia derisione dello status quo, e questo passava anche dal rifiuto di una cultura patriarcale, eteronormativa e discriminatoria. Che si traduceva in accordi dissonanti, chitarre dal suono sporco e analogico, rifiuto delle armonie precostituite e delle ribellioni patinate su cui si basavano le hit di quegli anni. In un filo rosso che che si ricongiunge al punk anni ’70 e ’80.

Proprio l’artista simbolo del grunge, il compianto Kurt Cobain, di cui ricorre in questi giorni la morte, avvenuta il 5 aprile del 1994 a soli 27 anni, rappresenta perfettamente l’anima queer del grunge.

kurt cobain

Come raccontò in una intervista, il giovane Kurt ipotizzò di essere gay perché aveva soprattutto amicizie femminili e rifuggiva dai classici schemi dell’amicizia maschile incentrata su sport, competizione e successo.

Ho pensato che forse era la soluzione ai miei problemi. Anche se non ho mai sperimentato [un rapporto gay] ho avuto un amico gay e mia madre mi ha impedito di continuare a vederlo perché… beh, è omofobica. E’ stato davvero devastante perché finalmente avevo trovato un amico che potevo abbracciare e a cui ero davvero affezionato. Parlavamo di un sacco di cose… Non ho più potuto vederlo.”

A 19 anni fu arrestato per aver scritto su un muro “Dio è Gay”.

Parlando con The Advocate della sua adolescenza dichiarò“Tutte le ragazze avevano tagli di capelli orrendi e non ne trovavo attraente nessuna. Così ho pensato di provare ad essere gay per un po’ ma sono più sessualmente attratto dalle donne. Però sono felice di aver trovato alcuni amici gay, mi hanno salvato dal diventare un monaco o qualcosa del genere”.

In memoria di Kurt Cobain, icona queer - kurt cobain - Gay.it

Negli anni dell’esplosione come rockstar parlando di colleghi come Aerosmith e Pink Floyd disse:”Anche se mi piacciono molte delle loro melodie, mi ci sono voluti anni per rendermi conto che molto aveva a che fare con il sessismo, come cantavano tutto il tempo del loro c***o e di fare sesso

E ancora “Mi sento molto solidale con le donne per le discriminazioni che hanno subito per tutta la storia“.

Fu molto amico di Rupaul, che disse “Questi ragazzi (i Nirvana) vengono dallo stesso mondo bohemienne e alternativo da cui arrivo io. Siamo parte dello stesso movimento“.

Ecco perchè Kurt più volte indossò abiti femminili in scena e fuori, con l’obiettivo di provocare e di far riflettere su quanto lo stigma per chi non si riconosceva nella binarietà di genere e nel patriarcato dovesse essere combattuto con ogni mezzo.

In memoria di Kurt Cobain, icona queer - kurt cobain cross - Gay.it

Molti dei teorici queer dei decenni successivi, che oggi ispirano le nostre battaglie, hanno probabilmente pogato con la musica dei Nirvana, immersi in quel meraviglioso miscuglio di violenza simulata e dolcezza di tutte le anime vulnerabili. Come quella, eterna, di Kurt.

(foto Cover: Rupaul tiene in braccio Frances Bean, figlia di Kurt Cobain e Courtney Love, ai VMA del 1993)

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

teramo-estorsione-uomini-gay-grindr

Reggio Calabria, uomo gay adescato tramite app picchiato, insultato e derubato da tre ragazzi

News - Redazione 28.5.24
Elezioni europee: "Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto", la campagna di Arcigay

Elezioni europee: “Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto”, la campagna di Arcigay

News - Gay.it 28.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Simona Fatima Cira Aiello

Chi è Simona Aiello donna trans candidata con Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia alle comunali

News - Mandalina Di Biase 28.5.24
Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO) - Omar Ayuso e Itzan Escamilla foto cover - Gay.it

Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO)

Culture - Redazione 27.5.24
10 attori e attrici trans ad hollywood

10 star della comunità trans* che stanno rivoluzionando Hollywood

Cinema - Gio Arcuri 23.5.24

Continua a leggere

Jennifer Lopez in un locale gay di Los Angeles fa una sorpresa alla sua sosia drag. Il video è virale - Jennifer Lopez and Jo Lopez header - Gay.it

Jennifer Lopez in un locale gay di Los Angeles fa una sorpresa alla sua sosia drag. Il video è virale

Musica - Redazione 19.1.24
Cinque film di culto di Pedro Almodóvar tornano nei cinema d'Italia - Pedro Almodovar Rossy de Palma e Veronica Forque sul set di Kika – Foto di Jean Marie Leroy © El Deseo - Gay.it

Cinque film di culto di Pedro Almodóvar tornano nei cinema d’Italia

Culture - Redazione 10.5.24
Lukasz Zarazowski

Lukasz Zarazowski, chi è il modello sulla bocca di tuttə?

Culture - Luca Diana 13.1.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Giuseppe Giofrè tra bullismo e il primo amore con Adam: "Ho passato momenti brutti" (VIDEO) - Giuseppe Giofre - Gay.it

Giuseppe Giofrè tra bullismo e il primo amore con Adam: “Ho passato momenti brutti” (VIDEO)

Culture - Redazione 16.4.24
A sinistra il carrellino delle pulizie con bambina, a destra aspirapolvere tecnologica con bambino - Foto scattata al supermercato Esselunga di Milano in data 30 Novembre 2023 ore 12.30

A Natale carrello delle pulizie per lei, aspirapolvere tecnologica per lui, giocattoli e stereotipi di genere

Culture - Giuliano Federico 1.12.23
Mahmood Matteo Salvini

Salvini di nuovo contro Mahmood, la Lega si oppone al premio Rosa Camuna

Musica - Mandalina Di Biase 24.4.24
Gianna Ciao GIornata Visibilita Lesbica

Gianna Ciao, le lesbiche durante il fascismo e la Giornata Mondiale della Visibilità Lesbica

Culture - Francesca Di Feo 26.4.24