La Corte europea dà ragione alla lesbica aspirante mamma

La donna francese si era vista rifiutare dalle autorità nazionali, il diritto ad adottare un bambino a causa del suo orientamento sessuale. Il tribunale di Strasburgo smentisce i giudici francesi.

La Corte europea dà ragione alla lesbica aspirante mamma - coppia lesbBASE 1 - Gay.it
2 min. di lettura

La sentenza di oggi era molto attesa e indubbiamente segna un passaggio cruciale nell’affermazione dei diritti delle persone LGBT in Europa. La Corte europea per i diritti dell’uomo di Strasburgo ha condannato la Francia per aver rifiutato ad una donna lesbica l’autorizzazione ad adottare un bambino. Con dieci voti a favore e sette contrari la Corte ha decretato che Parigi ha violato l’articolo 14 che riguarda il divieto a discriminare e l’articolo 8 che invece afferma il diritto al rispetto della vita privata e familiare, della Convenzione europea dei diritti dell’uomo. Una sentenza che potrebbe avere riflessi per altre adozioni gay in Europa.
Inoltre i giudici europei hanno stabilito che le autorità francesi responsabili del provvedimento dovranno risarcire la 45enne maestra E.B. versandole una cifra pari a 10 mila euro per danni morali e dovranno impedire che simili discriminazioni si ripetano in futuro.

"Questa sentenza avrà conseguenze importanti – ha affermato l’avvocato della donna, Caroline Mecary – d’ora in poi la Francia non potrà più negare l’adozione a una persona non sposata sulla base della sua omosessualità".
Il caso era approdato sui tavoli dei giudici di Strasburgo nel 2002, dopo che la Corte di Cassazione francese aveva respinto il ricorso della donna sostenendo che il no alla domanda di adozione presentata quattro anni prima era dettato dalla sua "scelta di vita" (quella di convivere con un’altra donna, la sua compagna dal 1990, non potendo così garantire al bambino una figura paterna). Scelta, quella dei togati francesi, che era invece, secondo la Sezione allargata della Corte europea, dettata dall’orientamento sessuale di E.B. considerato, tra l’altro, che la Francia consente l’adozione ai single. Per la Corte europea, il più importante organo giurisdizionale in materia di diritti umani, "l’influenza dell’omosessualità sulla valutazione" del tribunale francese "non solo è stata accertata, ma è risultata essere il fattore decisivo" nel respingere la domanda.

"Con la sentenza odierna della Corte Europea dei Diritti Umani si stabilisce un principio per noi sacrosanto da tempo: gli omosessuali sono buoni genitori tanto quanto chiunque altro" è il commento di Aurelio mancuso, presidente nazionale di Arcigay.
"Nessuno ha in automatico il diritto di adottare un bambino, ma nessuno deve venire escluso a priori a motivo del proprio orientamento sessuale. È nel migliore interesse del bambino – continua Mancuso -, in Europa come altrove, che nessun genitore potenziale venga escluso per motivi che sono irrilevanti e discriminatori. Del resto è confermato dai molti testi di letteratura scientifica che gli omosessuali hanno le stesse capacità degli eterosessuali di essere dei buoni genitori. Infatti in Italia, secondo i dati, ci sono oggi circa 100 mila bambini figli di genitori omosessuali che crescono felici come tutti gli altri".

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

famiglie-arcobaleno

Padova, colpo di scena dalla Procura: si può tornare alla Corte costituzionale per difendere l’uguaglianza di tutte le famiglie

News - Redazione 14.11.23
Palermo, 17enne alla giudice: "Affidatemi alla coppia di ballerini che mi ha reso felice" - Marcello Carini e Gianluca Mascia - Gay.it

Palermo, 17enne alla giudice: “Affidatemi alla coppia di ballerini che mi ha reso felice”

News - Redazione 17.11.23
luca trapanese alba giorgia meloni

Luca Trapanese: “Non voglio lottare con questo governo ma dialogare. Con Meloni siamo lontani ma c’è un rapporto sereno”

Cinema - Federico Boni 21.9.23
Presto ospite di Drag Race Italia 3, Tiziano Ferro in spiaggia con i figli schiaccia i dolori imprevisti della vita - Tiziano Ferro - Gay.it

Presto ospite di Drag Race Italia 3, Tiziano Ferro in spiaggia con i figli schiaccia i dolori imprevisti della vita

Culture - Redazione 18.10.23
incontro-ambasciata-americana-diritti-lgbt

Condizioni della comunità LGBTIQ+ in Italia, così l’alleato USA è stato informato

News - Francesca Di Feo 29.9.23
Tribunale Bergamo Congedi famiglie omogenitoriali.png

L’INPS discrimina le famiglie omogenitoriali, i congedi vanno previsti anche per loro, lo dice il Tribunale di Bergamo

News - Redazione Milano 29.1.24
famiglie non tradizionali studio bocconi università di trento professoressa romeo

Il contributo delle famiglie non tradizionali per affrontare la crisi demografica in Italia

News - Giuliano Federico 28.8.23
Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

News - Federico Boni 6.2.24