La famiglia del futuro? Dall’Europa arriva il ‘co-parenting’

La famiglia di oggi esplora nuovi orizzonti e ora, anche se i partner non sono legati sentimentalmente, è possibile mettere al mondo un figlio

La famiglia del futuro? Dall’Europa arriva il ‘co-parenting’ - famiglie arcobaleno - Gay.it
Ecco la famiglia del futuro: il progetto del co-parenting
2 min. di lettura

Mentre qui in Italia il problema del riconoscimento delle famiglie arcobaleno è a un punto morto, in Europa si esplorano nuovo orizzonti. Per la precisione in Germania, da qualche tempo, si parla molto spesso di famiglia del futuro e di ‘co-parenting’. Una pratica, più che un fenomeno, che si sta diffondendo a macchia d’olio e che potrebbe arrivare, presto o tardi, anche in Italia. Il principio  è molto semplice: si tratta di mettere al mondo un figlio senza essere coinvolti sentimentalmente con il proprio partner.

Il co-parenting non è solo un fenomeno che interessa le coppie gay e lesbo, ma riguarda anche i single e le coppie etero che hanno problemi di fertilità. Ovviamente per la comunità LGBT, ancora alle prese con una vasta gamma di difficoltà burocratiche, quello del co-parenting potrebbe essere un’opzione da considerare seriamente, dato che un numero sempre maggiore di persone, ha deciso di imboccare questa strada.

La co-genitorialità: essere genitori al tempo dei social

Esiste un sito web, co-genitori.it, una piattaforma che è a metà tra un social network e una bacheca di incontri, in cui coppie, single o amici di vecchia data, si propongono come co-genitori. Il fatto che  il ‘genitore 1’ e il ‘genitore 2’ non siano legati da un sentimento amoroso, non costituisce un problema per il fenomeno, dato si basa solo sul concetto ‘dell’essere desiderato’. In pratica il bambino che nasce in questo contesto, viene amato allo stesso modo anche se vive in due famiglie differenti.

Con il co-parenting si programma la gravidanza e si cresce il bambino secondo le regole di un contratto scritto e firmato da entrambi i genitori.  Un fenomeno che in sostanza non andrebbe a destabilizzare la famiglia tradizionale, in realtà è un percorso che regala una possibilità a chi, per diversi motivi, non po’ concepire o mettere al mondo un figlio.

Per spiegare la gittata del co-parenting, è importante sottolineare la vicenda di Gianni Bettucci, che a Berlino Magazine, ha spiegato quanto sia necessario promuovere la famiglia del futuro. Il giovane che per lavoro da Firenze si è rifugiato a Berlino, è uno dei tanti single con figli che ha sperimentato la co-genitorialità. All’inizio non è stato di certo facile convivere con questa nuova realtà, ma grazie al successo dell’associazione ‘Rainbow Daddies’ (da lui stesso fondata), si è potuto amplificare e salvaguardare ancora di più l’importanza della famiglia, che si basa soprattutto su amore , rispetto e desiderio.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Charli XCX e Troye Sivan partono in tour insieme

Charli XCX e Troye Sivan annunciano un tour insieme: “È l’evento gay della stagione”

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24

Hai già letto
queste storie?

monza-mozione-famiglie-arcobaleno-pd

Monza, la giunta PD spiega perché ha bocciato la mozione a favore delle famiglie arcobaleno

News - Francesca Di Feo 5.1.24
famiglie omogenitoriali

Governo pronto al ricorso in Cassazione sulla dicitura “genitori” sui documenti dei minori. Informativa di Piantedosi

News - Redazione 10.4.24
Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

News - Federico Boni 6.2.24
Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
San Lazzaro di Savena, la sindaca Conti registra il figlio di PierFilippo e Nino: "Non potevo restare indifferente" - San Lazzaro di Savena la sindaca Conti registra il figlio di PierFilippo e Nino - Gay.it

San Lazzaro di Savena, la sindaca Conti registra il figlio di PierFilippo e Nino: “Non potevo restare indifferente”

News - Federico Boni 14.12.23
Giorgia Meloni doppia faccia Gay.it

2023, un anno di odio anti-LGBTIQA+ del Regime Meloni in 8 punti

News - Redazione Milano 28.12.23
Alessia Crocini vs. Pro Vita: "Nuove affissioni dei talebani nostrani, ma dove li prendono tutti quei soldi?". VIDEO - Alessia Crocini - Gay.it

Alessia Crocini vs. Pro Vita: “Nuove affissioni dei talebani nostrani, ma dove li prendono tutti quei soldi?”. VIDEO

News - Federico Boni 23.11.23
famiglie-arcobaleno

Perché la stampa italiana continua ad alimentare la fake news “genitore 1 e 2”, dicitura mai esistita?

News - Federico Boni 16.2.24