Leyna Bloom prima donna trans afroamericana su “Sports Illustrated”

Conosciuta come "principessa polinesiana" tra le ball-room di New York in cui è cresciuta, Leyna Bloom continua ad abbattere muri.

Leyna Bloom prima donna trans afroamericana su "Sports Illustrated" - Leyna Bloom - Gay.it
2 min. di lettura

Attrice, modella, ballerina e attivista americana, Leyna Bloom ha nuovamente fatto la storia. Dopo essere diventata nel 2017 la prima donna transgender a comparire su Vogue India, la bellissima Leyna è diventata la prima donna trans afroamericana a finire su Sports Illustrated Swimsuit Issue, nel numero di luglio dedicato ai costumi da bagno.

Non avrei mai immaginato che sarei nata in un momento in cui sarebbe successo qualcosa del genere per qualcuno con il mio colore della pelle e con il mio background“, ha confessato emozionata Bloom a Good Morning America. “Questa è una rivista che dice che possiamo essere belle in tutte le nostre forme e dimensioni“.

Sports Illustrated continua così sulla strada dell’inclusione. L’anno scorso Valentina Sampaio era diventata la prima modella trans ad apparire nel numero di Swimsuit. Nel 2019 Megan Rapinoe era diventata la prima donna dichiaratamente lesbica. Ora un altro gradino, firmato Leyna Bloom.

Il mio spirito ha raggiunto nuovi livelli“, ha scritto Bloom su Instagram. “Questo traguardo supera i miei sogni più infiniti eiù sfrenati. In questo momento, sono la rappresentazione di tutte le comunità da cui sono stata cresciuta e di tutte le comunità in cui sto piantando i miei semi“.

Il suo essere la prima donna trans di colore ad essere presente nel nostro numero è il risultato della sua dedizione nella vita a forgiare il proprio percorso che ha portato all’accettazione, all’amore e al cambiamento“, ha commentato MD Jay, editor di Sports Illustrated Swimsuit.Rappresenta il diritto di ogni persona di amare sè stessa e di essere chi vuole essere. Siamo onorati di averla nel numero di quest’anno e comprendiamo l’effetto che avrà su così tante altre persone.Si unisce al nostro team non per ciò che rappresenta, ma per la sua bellezza, impegno e desiderio di lasciare il mondo in un posto migliore

Conosciuta come “principessa polinesiana” tra le ball-room di New York in cui è cresciuta, Leyna è
comparsa sulla cover di CANDY Magazine nel 2014. Bloom non aveva mai pubblicamente fatto coming out come donna trans prima di quel servizio fotografico. Decise di uscire allo scoperto perché si sentiva finalmente libera, condividendo la copertina di una rivista tanto importante con altre 13 donne trans. Da allora non si è più fermata.

Nel 2017 ha fatto notizia per aver sfilato per Chromat durante la settimana della moda di New York. Pochi mesi dopo lo storico servizio fotografico firmato Vogue India, mentre nel 2018 ha lanciato una campagna poi diventata virale su Twitter per essere scelta come prima donna trans a partecipare al Victoria’s Secret Fashion Show. Poco dopo è diventata volto della campagna internazionale H&M x Moschino by Jeremy Scott, scattata dal leggendario fotografo di moda Steven Meisel. Successivamente la rivista Glamour ha definito Leyna Bloom come una delle “6 donne che stanno plasmando il futuro della moda”.

Nel 2019 Leyna è stata l’unica donna transgender afroamericana a sfilare durante la settimana della moda di Parigi alla sfilata Tommy Hilfiger x Zendaya.

https://www.instagram.com/p/CMeq9hznYHf/

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24
Kim Kardashian

Kim Kardashian ha provato lo sperma di salmone (e non è l’unica)

Corpi - Emanuele Corbo 12.7.24
Titti De Simone - Legge contro l'omobitransfobia in Puglia

Legge contro l’omobitransfobia in Puglia, una battaglia durata 8 anni – Intervista a Titti De Simone

News - Francesca Di Feo 12.7.24
Il murales queer dedicato a Michela Murgia realizzato da Laika per il progetto "Ricordatemi come vi pare" curato da Pietro Turano di Arcigay

“Ricordatemi come vi pare”, non è ancora completato, e il murales queer dedicato a Michela Murgia fa infuriare la destra

Culture - Redazione Milano 7.7.24
Nicolas Maupas e Domenico Cuomo nei ruoli di Simone e Mimmo in "Un professore 2"

Un Professore 3, Alessandro Gassman rivela quando inizieranno le riprese

Serie Tv - Redazione 12.7.24

Leggere fa bene

Hunter Schafer - ruoli trans

Hunter Schafer non vuole recitare soltanto come donna trans e ha ragione

Cinema - Mandalina Di Biase 4.4.24
Candy Darling, 1971. © Jack Mitchell.

Chi era Candy Darling, l’icona trans* degli anni ’70

Culture - Riccardo Conte 27.4.24
deumanizzat-bambin-trans-ideologia

Deumanizzatǝ: quando la vita di unǝ bambinǝ trans vale meno della propaganda di potere

Corpi - Francesca Di Feo 10.4.24
uomini-transgender-gravidanza

Uomini transgender e gravidanza, perché parlare di rischi? Parola al dottor Converti, presidente di Amigay

News - Francesca Di Feo 24.1.24
Castel Volturno: gruppo di donne trans schiavizzava e sfruttava altre ragazze trans

Un gruppo di donne trans schiavizzava altre ragazze trans: 11 arresti

News - Francesca Di Feo 28.3.24
Annette Bening in difesa della comunità trans: "Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso" - VIDEO - Annette Bening - Gay.it

Annette Bening in difesa della comunità trans: “Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso” – VIDEO

Culture - Redazione 16.1.24
The Sandman, Indya Moore nel cast della 2a stagione nel celebre e rivoluzionario ruolo trans di Wanda - The Sandman Indya Moore di Pose nel cast della 2a stagione nel celebre e rivoluzionario ruolo di Wanda - Gay.it

The Sandman, Indya Moore nel cast della 2a stagione nel celebre e rivoluzionario ruolo trans di Wanda

Serie Tv - Redazione 3.7.24
A Rimini, domenica 7 aprile, l'evento "Ci vediamo al parco", per celebrare il TDOV - arcigay rimini trans tdov2024 1 - Gay.it

A Rimini, domenica 7 aprile, l’evento “Ci vediamo al parco”, per celebrare il TDOV

News - Gio Arcuri 5.4.24