Antonio Cabrini: “Ho avuto dei compagni di squadra che erano gay”

"L'omosessualità nel mondo del calcio maschile è ancora un tabù", ha amaramente confermato l'ex bandiera della Juventus.

ascolta:
0:00
-
0:00
Antonio Cabrini: "Ho avuto dei compagni di squadra che erano gay" - Antonio Cabrini Lovers - Gay.it
2 min. di lettura

Antonio Cabrini: "Ho avuto dei compagni di squadra che erano gay" - Cabrini Lovers 1 - Gay.it

Al Lovers Film Festival di Torino si è parlato di sport e omofobia con alcuni personaggi del mondo sportivo italiano: il calciatore Antonio Cabrini, l’ex CT della nazionale italiana maschile di pallavolo e bronzo ai Giochi Olimpici di Londra Mauro Berruto ed Evelina Christillin, che ha presieduto il Comitato promotore dei Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006. Intervistato dalla direttrice artistica Vladimir Luxuria, Cabrini ha affrontato il ‘caso’ dell’omosessualità nel mondo del calcio, con nessun giocatore professionista dichiarato nei principali campionati europei.

Oggi 64enne, Cabrini è stato una bandiera della Juventus, vincendo sei scudetti, due Coppe Italia e tutte le maggiori competizioni UEFA per club, oltre al mondiale del 1982 con la maglia della nazionale italiana. “Perché ancora oggi è difficile per un calciatore professionista in attività fare coming out?“, gli ha chiesto Vladimir, con l’ex difensore azzurro che non ci ha girato attorno.

L’omosessualità nel mondo del calcio maschile è ancora un tabù. L’ignoranza dei tifosi, delle persone che sono sempre pronte a cercare qualcosa per denigrare un calciatore. Non si è ancora recepito questo messaggio, i tifosi non riescono ancora ad arrivare ad un messaggio inclusivo che in altri sport è già arrivato“.

Antonio Cabrini: "Ho avuto dei compagni di squadra che erano gay" - antonio cabrini - Gay.it

CT della nazionale italiana femminile dal 2012 al 2017, Cabrini ha fatto il confronto tra il calcio maschile e quello femminile, dove esistono decine di calciatrici lesbiche dichiarate, prima di rivelare la presenza di calciatori gay quando il bell’Antonio ancora giocava.

“L’omosessualità nel mondo del calcio femminile è più accettata. In quello maschile, essendo considerato uno sport da maschi, non è contemplata. Fare coming out per un calciatore comporterebbe grandi problematiche, non personali, ma di rapporti con il pubblico e gli sponsor. Ci vorrà ancora qualche anno prima di superare il problema, che colpisce tantissimi calciatori. Ho avuto dei compagni di squadra che erano omosessuali. L’ho capito, non me l’avevano detto. All’interno dello spogliatoio non c’erano problemi. Erano i tifosi, le persone fuori, il problema”. “C’è anche una questione di sponsor, ma è il rapporto con i tifosi il problema principale”.

Cabrini ha poi ricordato quanto accaduto nel 1982, quando nel ritiro della nazionale i fotografi paparazzarono Antonio e l’indimenticato Paolo Rossi insieme in camera, con un giornalista che diede vita ad un outing che fece il giro del mondo. “Questo fa capire come non c’era la capacità di capire le problematiche nel mondo del calcio, come non fosse assolutamente accettato, come non è accettato ancora oggi“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
aromanticismo-cosa-vuol-dire

Come l’aromanticismo può aiutarci a decostruire la nostra concezione imposta dell’amore

News - Francesca Di Feo 20.2.24
CameraModaUnarAFG photo da IG: Tamu McPherson

Milano Fashion Week e lotta alla discriminazione, siglato accordo tra Unar e Camera della Moda

Lifestyle - Mandalina Di Biase 20.2.24

Continua a leggere

comitato-olimpico-atlete-transgender-non-binari

L’esclusione delle persone trans nello sport va contro la salute pubblica: lo studio

Corpi - Francesca Di Feo 20.9.23
Stephen Laybutt, l'ex calciatore australiano è stato trovato morto. A fine carriera il coming out - Stephen Laybutt header Attitude - Gay.it

Stephen Laybutt, l’ex calciatore australiano è stato trovato morto. A fine carriera il coming out

Corpi - Redazione 18.1.24
PSG-Marsiglia, bufera in Francia per cori omofobi allo stadio. Interviene la ministra, il club furioso - VIDEO - Paris Saint Germain Marsiglia - Gay.it

PSG-Marsiglia, bufera in Francia per cori omofobi allo stadio. Interviene la ministra, il club furioso – VIDEO

News - Redazione 26.9.23
Jakub Jankto e il coming out: "Non devo più nascondermi, anche con i ragazzi. Ora sono felice" - Jakub Jankto 3 - Gay.it

Jakub Jankto e il coming out: “Non devo più nascondermi, anche con i ragazzi. Ora sono felice”

Corpi - Federico Boni 20.12.23
Robbie Manson, tra OnlyFans e ritorno in acqua il canottiere si è qualificato per le Olimpiadi 2024 di Parigi - Robbie Manson - Gay.it

Robbie Manson, tra OnlyFans e ritorno in acqua il canottiere si è qualificato per le Olimpiadi 2024 di Parigi

News - Federico Boni 13.9.23
Bingham Cup 2024, a Roma il Campionato Mondiale di Rugby per squadre inclusive - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, a Roma il Campionato Mondiale di Rugby per squadre inclusive

Corpi - Redazione 7.2.24
Siviglia, Lucas Ocampos vittima di molestia. Un tifoso gli mette un dito nel sedere (VIDEO) - Lucas Ocampos - Gay.it

Siviglia, Lucas Ocampos vittima di molestia. Un tifoso gli mette un dito nel sedere (VIDEO)

Corpi - Redazione 6.2.24
acet-team-persone-trans-non-binarie

ACETeam, la prima squadra di calcio a 5 in Italia composta solo da persone trans e non binarie – INTERVISTA

Corpi - Francesca Di Feo 16.11.23