Madonna, il biopic riprende vita insieme a Julia Garner

Via alle riprese entro 12 mesi. “Ho avuto una vita straordinaria, devo fare un film straordinario", disse la popstar nel 2022.

ascolta:
0:00
-
0:00
Madonna, il biopic riprende vita insieme a Julia Garner - julia garner madonna - Gay.it
2 min. di lettura

Un anno e mezzo fa, era inizio 2023, l’annunciato e attesissimo biopic sulla vita di Madonna veniva improvvisamente cancellato dalla Universal, a causa del Celebration Tour che avrebbe visto la popstar impegnata per quasi un anno in giro per il mondo. Concluso il tour dei record, con epocale tappa concluisiva a Rio De Janeiro, la regina del pop avrebbe deciso di tornare su quel film a lungo cullato.

Secondo quanto riportato dal britannico The Sun la produzione del film dedicato alla vita di Madonna, diretto e co-sceneggiato dalla stessa cantante, avrebbe ripreso a correre.

“Madonna ritiene che Bohemian Rhapsody e Rocketman le abbiano spianato la strada”, ha spifferato una fonte. “Vuole rendere il suo biopic più unico e drammatico di quelli. Si stanno organizzando una serie di incontri segreti con la Universal Pictures per definire il progetto. C’è molto su cui lavorare per bloccare il resto del cast, organizzare le riprese e completare la sceneggiatura, ma la speranza è che possano iniziare le riprese nei prossimi 12 mesi.”

Sebbene annunciato nel 2020, lo sviluppo del film si è protratto fino alla fine del 2022. Madonna ha lavorato a due bozze di sceneggiatura che abbracciano lunghi periodi della sua vita creativa e personale. Una versione precedente era stata scritta insieme al premio Oscar Diablo Cody, sceneggiatrice di Juno, poi sostituita con Erin Cressida Wilson. La presidente della Universal Filmed Entertainment Group, Donna Langley, aveva affidato il film alla produttrice Amy Pascal, con Guy Oseary, manager di lunga data di Madonna, produttore esecutivo. Il progetto avrebbe segnato una clamorosa reunion per Madonna e Pascal, che avevano lavorato insieme nel 1992 nel cult Ragazze Vincenti.

A metà 2022  la vincitrice di Emmy e Golden Globe Julia Garner aveva fatto suo l’iconico ruolo, dopo un’estenuante preparazione durata settimane e una battaglia recitativa che l’aveva vista superare Florence Pugh, Alexa Demie, Odessa Young e Bebe Rexha. Garner ha dovuto studiare ballo e canto, pur di ottenere la parte.

Con il riavvio del progetto anche Garner sarebbe tornata in partita.  La Julia si era pubblicamente detta disponibile a ritrovare Madonna nel caso in cui il film fosse risorto.  Evento che si sarebbe appena verificato.  La popstar ha più volte ribadito come solo lei potrebbe raccontare la propria storia, a quasi 15 anni dall’uscita in sala di W.E. – Edward e Wallis, sua opera seconda da regista dopo l’exploit al debutto del 2008 con Sacro e profano“Ho avuto una vita straordinaria, devo fare un film straordinario”, disse nel 2022. “È stato anche un attacco preventivo perché molte persone stavano cercando di fare film su di me. Per lo più uomini misogini. Così ho infilato piede nella porta e ho detto: ‘Nessuno racconterà la mia storia, tranne me’.”

D’altronde ad Hollywood i biopic musicali continuano a funzionare, con incassi il più delle volte sorprendenti e nomination a pioggia per gli attori chiamati ad interpretare chicchessia. Il film dovrebbe raccontare le origini di Madonna, la sua adolescenza, il suo arrivo a New York con pochi dollari in tasca, il clamoroso successo di metà anni ’80. La nascita di un’icona.

Madonna, il biopic riprende vita insieme a Julia Garner - julia garner with madonna via instagram stories 2 - Gay.it
Madonna e Julia Garner, la foto social

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Carmine Alfano sospeso dall'Università dopo le frasi omofobe si ritira dal ballottaggio di Torre Annunziata - Carmine Alfano 2 - Gay.it

Carmine Alfano sospeso dall’Università dopo le frasi omofobe si ritira dal ballottaggio di Torre Annunziata

News - Redazione 21.6.24
Studente delle Filippine sgrida il Papa: "Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male" (VIDEO) - Papa Francesco e Jack Lorenz Acebedo Rivera - Gay.it

Studente delle Filippine sgrida il Papa: “Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male” (VIDEO)

News - Redazione 21.6.24
Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24
Ivan Codrian per @theshamelessfund

Jonathan Bailey lancia l’associazione di beneficenza LGBTQ+ “The Shameless Fund”

Culture - Luca Diana 21.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

American Idol, Amari racconta la sua storia di donna transgender e commuove Katy Perry (VIDEO) - American Idol - Gay.it

American Idol, Amari racconta la sua storia di donna transgender e commuove Katy Perry (VIDEO)

Musica - Redazione 20.3.24
Rosso, Bianco e Sangue Blu potrebbe diventare una trilogia - Rosso bianco e sangue blu foto - Gay.it

Rosso, Bianco e Sangue Blu potrebbe diventare una trilogia

News - Redazione 14.5.24
Scream 7 sarà diretto dal suo creatore Kevin Williamson. E torna Neve Campbell! - Scream - Gay.it

Scream 7 sarà diretto dal suo creatore Kevin Williamson. E torna Neve Campbell!

Cinema - Redazione 13.3.24
Reneé Rapp in Mean Girls (2024)

Regina George di Mean Girls è queer? Risponde Reneé Rapp

Cinema - Redazione Milano 16.1.24
Josh O’Connor e la scena di sesso a tre con Zendaya e Mike Faist in Challengers di Luca Guadagnino - Challengers - Gay.it

Josh O’Connor e la scena di sesso a tre con Zendaya e Mike Faist in Challengers di Luca Guadagnino

Cinema - Redazione 3.4.24
"Duino" inaugura il Lovers 2024, recensione. L'indimenticato e irripetibile primo amore - OFF Duino 06 - Gay.it

“Duino” inaugura il Lovers 2024, recensione. L’indimenticato e irripetibile primo amore

Cinema - Federico Boni 17.4.24
"Orlando, my biographie politique", il manifesto trans di Paul B. Preciado arriva nei cinema d'Italia - Orlando my biographie politique 2 - Gay.it

“Orlando, my biographie politique”, il manifesto trans di Paul B. Preciado arriva nei cinema d’Italia

Cinema - Redazione 15.3.24
Cannes 2024, tutti i film in Concorso. Ci sono Sorrentino e Lanthimos, niente Guadagnino - Limonov Ben Whishaw - Gay.it

Cannes 2024, tutti i film in Concorso. Ci sono Sorrentino e Lanthimos, niente Guadagnino

Cinema - Federico Boni 11.4.24