‘Massacrato perché gay’, a processo il pugile Dynamite Kid

E' iniziato il processo ad Erik Bondavalli, pugile accusato di un pestaggio omofobo nel 2013. Ma il boxeur racconta un'altra storia...

'Massacrato perché gay', a processo il pugile Dynamite Kid - image - Gay.it
< 1 min. di lettura

E’ iniziato il processo che vede indagato Erik Bondavalli, campione reggiano di pugilato conosciuto anche col soprannome di Dynamite Kid, nel 2013 accusato da un 37enne di essere stato preso a pugni perché gay.

Bondavalli dovrà rispondere di lesioni gravi e diffamazione, per una prima udienza che si è tenuta giovedì scorso, dopo che il pm Valentina Salvi aveva chiesto il rinvio a giudizio per il boxeur. A fine marzo il primo vero round in aula. Nel 2013, dalle pagine de Il Resto del Carlino, il 37enne denunciò l’aggressione da parte del pugile, per motivi a suo dire omofobi.

«Sono stato massacrato perché sono gay». «Stavo camminando all’inizio di via Farini quando un giovane veniva dalla direzione opposta verso Corso Garibaldi. Quando i nostri sguardi si sono incrociati mi ha squadrato con scherno, un sorrisino e poi mi ha detto «Ciao Finocchio». Poi ha proseguito per la sua strada. Così, sono andato da lui per chiedere spiegazioni e lui senza parlare mi ha sferrato quattro pugni. Il primo in mezzo alla fronte, poi allo zigomo che mi ha spaccato. Infine uno sul naso e uno in bocca. Cerano tante persone che hanno visto e che hanno chiamato i soccorsi».

L’uomo era finito in ospedale, con traumi piuttosto seri e 45 giorni totali di prognosi. Bondavalli, difeso dal legale Giancarlo Pasquale, ha invece raccontato tutt’altra storia, parlando di reazione per ‘legittima difesa‘. Il 37enne, denuncia il boxeur, gli avrebbe chiesto di poter fare un giro sulla sua moto, prendendola a calci e aggredendolo dopo il suo rifiuto. In 4 anni querele su querele si sono accumulate, tra proposte sessuali, avances e ulteriori referti, con le due parti che parlano di reciproche aggressioni. A scrivere la parola fine sarà ora un giudice.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Laura Pausini, concerto in Brasile con la bandiera Progress Pride sul palco - laura pausini 2 scaled 1 - Gay.it

Laura Pausini, concerto in Brasile con la bandiera Progress Pride sul palco

Musica - Redazione 5.3.24
@samsmith

Sam Smith è lə modellə punk che non ti aspettavi

Culture - Redazione Milano 4.3.24
Miranda July (Vogue, 2020)

Miranda July, amarsi senza cadere a pezzi – intervista

Culture - Riccardo Conte 4.3.24
Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker? - Grande Fratello 2023 - Gay.it

Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker?

News - Luca Diana 3.3.24
Grecia, si è sposata la prima coppia gay. Ed è boom matrimoniale turistico in stile Mamma Mia! - Grecia Mamma Mia - Gay.it

Grecia, si è sposata la prima coppia gay. Ed è boom matrimoniale turistico in stile Mamma Mia!

News - Redazione 4.3.24
Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: "Fr*cio miserabile" (VIDEO) - Il Portavoce di Rocco Casalino 2 - Gay.it

Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: “Fr*cio miserabile” (VIDEO)

News - Redazione 4.3.24

Continua a leggere

antenna sud

Omotransfobia a scuola, prof. transgender lascia la cattedra: “Non merito tutto questo”

News - Redazione Milano 21.9.23
Cartoline di Auguri a tuttə da Gay.it - Natale Queer Cartolina - Gay.it

Cartoline di Auguri a tuttə da Gay.it

News - Gay.it 23.12.23
Capodanno 2024

Benevenuto 2024 queer: Mahmood, Billie Eilish, Paola e Chiara, Madame e altrə amicə

News - Luca Diana 3.1.24
elly schlein partio democratico

Elly Schlein: “Meloni ha giù fallito, l’alternativa è l’eguaglianza”

News - Redazione Milano 11.11.23
Matthew Shepard

L’atroce omicidio di Matthew Shepard cambiò l’America, ma non l’Italia

News - Giuliano Federico 13.10.23
Rai contenuti LGBTIQ ReNew Europe destra italiana Ungheria Meloni Orban

“Italia come Ungheria”: Rai, la destra italiana vuole vietare contenuti LGBTIQ+?

News - Redazione Milano 4.10.23
romania-unioni-civili

Romania in ritardo sul riconoscimento delle coppie omo, cresce l’estrema destra: l’allarme dellə attivistə

News - Francesca Di Feo 18.12.23
terni pride 25 maggio 2024

Transfem Terni Pride 2024: sabato 25 maggio

News - Redazione 21.2.24