La Romania accelera per cambiare la Costituzione contro i matrimoni gay: “La famiglia è uomo e donna”

Sgomento da parte delle associazioni LGBT locali, che sperano in una grande partecipazione al Pride di Bucarest.

La Romania accelera per cambiare la Costituzione contro i matrimoni gay: "La famiglia è uomo e donna" - romania - Gay.it
2 min. di lettura

La Romania preme l’acceleratore contro i matrimoni gay: una proposta di modifica della Costituzione lanciata dai cittadini è stata accolta nelle scorse ore dal governo.

Una petizione, lanciata recentemente dalla coalizione anti-gay Coalition for Family, ha raggiunto – anche grazie al supporto della Chiesa ortodossa – la cifra record di tre milioni di firme su una popolazione di venti milioni: la petizione chiede di modificare la definizione di famiglia all’interno della Costituzione. Al momento, infatti, la stessa definisce una famiglia come un “volontario matrimonio tra due sposi”, ma l’intenzione è di modificarla così che si legga: “Una famiglia è fondata da un matrimonio tra un uomo e una donna e dai doveri dei genitori di garantire e assicurare l’educazione e l’istruzione dei bambini”.

La Camera dei Deputati ha adottato l’iniziativa dei cittadini romeni, votando a favore in larga maggioranza: 232 i sì, 22 i no e 13 le astensioni.

La Romania accelera per cambiare la Costituzione contro i matrimoni gay: "La famiglia è uomo e donna" - romania gay 2 - Gay.it

Vlad Viski, presidente dell’associazione MozaiQ che lavora a tutela della comunità LGBT, ha dichiarato: “Le persone si sentono senza poteri e arrabbiate. Le speranze che i politici potessero fare la cosa giusta sono andate in frantumi ieri. Con un voto vergognoso i partiti politici hanno ceduto agli interessi locali e alle pressioni della Chiesa Ortodossa e dei gruppi neo-protestanti”.

La Romania accelera per cambiare la Costituzione contro i matrimoni gay: "La famiglia è uomo e donna" - romania gay 3 - Gay.it

Cambiare la definizione renderebbe impossibile celebrare i matrimoni gay in Romania, ma ancora nulla è perduto: la proposta di revisione deve essere infatti adottata anche dal Senato con una maggioranza di almeno due terzi e un referendum deve – entro trenta giorni – ottenere il voto favorevole di quasi cinque milioni di persone. È l’occasione perfetta, continua Viski, per far sentire la propria voce in occasione del Pride di Bucarest del 20 maggio.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Douglas Carolo e Michele Caglioni arrestati il 29 Febbraio

Cosa non sappiamo di Douglas Carolo e Michele Caglioni, presunti assassini di Andrea Bossi

News - Redazione Milano 1.3.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24

Hai già letto
queste storie?

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23
romania-unione-civile-in-italia (1)

Denis e Gianluca, la loro unione sbeffeggiata dalla burocrazia romena: “Ci hanno riso in faccia” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 9.1.24
Rainbow Awards 2023, la 2a edizione dedicata a Michela Murgia. Tra i premiati Elly Schlein, Gualtieri ed Emma Bonino - Rainbow Awards 2023 - Gay.it

Rainbow Awards 2023, la 2a edizione dedicata a Michela Murgia. Tra i premiati Elly Schlein, Gualtieri ed Emma Bonino

Culture - Federico Boni 8.11.23
Foto di Önder Örtel su Unsplash

Sanità pubblica e comunità LGBTQIA+, cosa dice il nuovo vademecum dell’ISS – Istituto Superiore di Sanità

Corpi - Francesca Di Feo 7.10.23
romania-unioni-civili

Romania in ritardo sul riconoscimento delle coppie omo, cresce l’estrema destra: l’allarme dellə attivistə

News - Francesca Di Feo 18.12.23
grecia-matrimonio-egualitario-proteste

Grecia, verso il voto sul matrimonio egualitario: estrema destra e comunità religiose protestano in piazza

News - Francesca Di Feo 12.2.24
nepal-matrimonio-egualitario

Nepal, due tribunali si rifiutano di registrare un matrimonio egualitario

News - Redazione 12.10.23
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

2023, l’anno nero per i diritti LGBTQIA+ negli Stati Uniti d’America

News - Redazione 27.12.23