Video

Mavi, il video di Bullet in My Heart sulla disforia di genere e contro ogni forma di omofobia

Con il nuovo video Mavi Phoenix racconta in modo l’angoscia legata alla disforia di genere e alla necessità di ritrovare il corpo a cui appartiene, quale esso sia, quale ne sia la denominazione finale.

2 min. di lettura

23enne, Mavi Phoenix, il cui vero nome è Marlene Nader, è originaria di Linz, Austria, ma vive ora a Vienna. A 5 anni dall’EP di debutto, My Fault, Mavi è tornata con l’inedito Bullet in My Heart, in cui racconta in modo molto chiaro l’angoscia legata alla disforia di genere e alla necessità, per un individuo, di ritrovare il corpo a cui appartiene, quale esso sia, quale ne sia la denominazione finale.

Le questioni transgender si manifestano in momenti differenti in individui differenti. La disforia di genere è l’angoscia che una persona prova come risultato del sesso e del genere che le sono stati assegnati alla nascita. In questo caso, il sesso e il genere assegnati non corrispondono all’identità di genere della persona, è la persona è il transgender. Voglio lanciare un messaggio educativo sulla disforia di genere, che è qualcosa con cui lotto fin da quando sono piccola. Ciò che probabilmente non è una cosa importante per chi si identifica come donna, per me lo è. Ho provato a ignorare il mio genere per tutta la mia vita e non farne un grosso problema…ma per me non è più abbastanza. Le persone fanno in fretta a fare supposizioni sugli altri, ma non hanno idea di quello con cui stanno combattendo. Ho bisogno di essere onesta e togliermi questo peso dallo stomaco. Sono in un viaggio, alla ricerca di chi sono e di chi voglio essere. È un processo, e al momento qualunque pronome di “gender” è ok per me. Grazie, Mavi.

È con il singolo Aventura, campagna dello spot internazionale Desigual, che Mavi si impone a un pubblico internazionale ed esce dai confini dell’Austria. Dalla campagna contro il cyber bullismo del singolo Los Santos, remixato in Italia da Crookers, a un vero e proprio coming out che passa attraverso il video Ibiza, dove dichiara di essere un artista LGBT semplicemente usando le immagini unite alle parole del brano.

Mavi è stata cresciuta da sua madre a Linz, una pittoresca città sul Danubio, nella parte nord dell’Austria. Lei e sua mamma erano un team molto forte, compatto. “In our house, music was definitely something that was sacred.” Che fossero i dischi di Cyndi Lauper o Madonna, David Bowie o Queen of the Stone Age, Justice e N*E*R*D*, la cosa importante è che la musica è sempre stata casa. Come giovane donna LGBT cresciuta in un ambiente conservatore, Mavi ha sempre sognato la fuga in un mondo in cui potersi sentirsi libera. Ora lo è.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Artur Dainese, Isola dei Famosi 2024

Isola dei Famosi 2024, la storia di Artùr Dainese: “A 16 anni sono venuto in Italia. Mi sentivo solo”

Culture - Luca Diana 16.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Marcella Bella e l'etichetta di "icona gay". A Belve non sa cosa significhi LGBT: "Lesbiche, gay, travestiti?" (VIDEO) - Marcella Bella a Belve - Gay.it

Marcella Bella e l’etichetta di “icona gay”. A Belve non sa cosa significhi LGBT: “Lesbiche, gay, travestiti?” (VIDEO)

Culture - Redazione 16.4.24

Leggere fa bene

Una, nessuna, centomila: i mille volti di Raffaella Carrà - Sessp 17 - Gay.it

Una, nessuna, centomila: i mille volti di Raffaella Carrà

Culture - Federico Colombo 8.1.24
diego passoni la battaglia del bosco senza nome

“È l’incontro che ci permette di essere ciò che siamo”: bambini, amicizia, socialità, natura, Diego Passoni ci racconta il suo libro per ragazzi

Culture - Federico Colombo 17.10.23
Sanremo 2024, riviviamo alcuni momenti Queer della Storia del Festival - VIDEO - sanremo queer - Gay.it

Sanremo 2024, riviviamo alcuni momenti Queer della Storia del Festival – VIDEO

Culture - Federico Boni 23.1.24
Giorgio Bozzo, autore di Le Radici dell'Orgoglio

Quell’orgoglio che ci rende più forti: intervista con Giorgio Bozzo (che riparte con Le radici dell’orgoglio)

Culture - Riccardo Conte 4.1.24
Mahmood in eterna transizione

Parola a Mahmood, in eterna transizione: “Voglio ricucirmi il mondo che mi piace”

Musica - Giuliano Federico 7.2.24
Paris Hilton al lavoro sul nuovo album

Paris Hilton, nuovo album dopo 18 anni. Ecco con chi sta lavorando e quando uscirà

Musica - Emanuele Corbo 18.1.24
Cambiare la rappresentazione: intervista ad Alice Urciuolo - Sessp 26 - Gay.it

Cambiare la rappresentazione: intervista ad Alice Urciuolo

Culture - Federico Colombo 7.2.24
Sabato De Sarno direttore creativo Gucci - foto @tyrellhampton + @federicociamei

Sabato De Sarno non vuole controllare le emozioni

Culture - Riccardo Conte 26.3.24