Milano, al liceo Bottoni un professore si rifiuta di fare lezione agli studenti in gonna

Al liceo Bottoni c'è aria di cambiamento, studenti in gonna per la giornata contro la violenza sulle donne, un docente si indigna, ma la dirigente stavolta è una valida alleata.

Milano, al liceo Bottoni un professore si rifiuta di fare lezione agli studenti in gonna - Screenshot 2021 11 27 13 37 11 84 - Gay.it
2 min. di lettura

Gli studenti del liceo scientifico Bottoni in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne e di genere hanno voluto portare l’attenzione sul tema, ricordando poi le vittime con un minuto di silenzio e con un discorso per rivendicare “una società e una scuola più inclusivi“.

L’iniziativa, condivisa dai rappresentanti di classe e dalla dirigenza della scuola, ha suscitato l’indignazione di alcuni professori.

Un docente, di storia e filosofia, ha affermato di non voler far lezione a tre studenti che indossavano la gonna e li ha fatti uscire dalla classe.

“Una scuola capovolta, che a parole non vuole ‘discriminare’ nessuno“, dichiara il docente dell’istituto, nel quale, “si discrimina pesantemente solo chi chiede decoro, decenza, rispetto dei limiti“.

Milano, al liceo Bottoni un professore si rifiuta di fare lezione agli studenti in gonna - Screenshot 2021 11 27 13 36 37 68 - Gay.it

L’ho invitato a riprendere la lezione a tutti i ragazzi, ma non ha voluto. Si è detto disponibile a rimanere in aula docenti, ma a quel punto gli ho chiesto di lasciare la scuola per poterlo sostituire” spiega la preside Giovanna Mezzatesta, che avvierà un procedimento disciplinare per mancata vigilanza sugli allievi fatti uscire dall’aula e per mancato assolvimento del dovere di insegnamento.

L’iniziativa degli studenti aveva un significato ben preciso. “Siamo venuti a scuola vestiti in gonna perché troppo spesso le violenze sono scusate a causa del modo in cui ci vestiamo” spiega Nicole Barrella, rappresentante d’istituto. “A scuola, come della società – aggiunge l’altro rappresentante, Niccolò Pessina – troppe volte assistiamo a violenze, non solo fisiche ma anche e soprattutto psicologiche“.

“Per noi studenti è fondamentale che la scuola sia il luogo di prevenzione rispetto alla violenza di genere, vogliamo un’educazione sessuale e all’affettività realmente efficace e non cis-etero normata – conclude Loris Scivoletto, rappresentante d’istituto – La scuola deve essere un luogo in cui nessuna e nessuno deve essere discriminato per come si veste, per il proprio orientamento sessuale o per la propria identità di genere, perché anche quella è violenza”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24
Papa Francesco non vuole più seminaristi gay e avrebbe usato parole offensive verso le persone omosessuali - papa francesco wow - Gay.it

Papa Francesco non vuole più seminaristi gay e avrebbe usato parole offensive verso le persone omosessuali

News - Redazione 27.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
La Vita che Volevi, intervista a Ivan Cotroneo: "Raccontare storie di persone trans è un atto civile e politico" - La Vita che Volevi VITTORIASCHISANO IVANCOTRONEO - Gay.it

La Vita che Volevi, intervista a Ivan Cotroneo: “Raccontare storie di persone trans è un atto civile e politico”

Serie Tv - Federico Boni 28.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Europee 2024, Marrazzo, Zela e Grassi del Partito Gay si autocandidano con il M5S. Ed è polemica - Europee 2024 Marrazzo Zela ed Grassi del Partito Gay si autocandidano con il M5S. Ed e polemica - Gay.it

Europee 2024, Marrazzo, Zela e Grassi del Partito Gay si autocandidano con il M5S. Ed è polemica

News - Redazione 3.4.24
Europee 2024, intervista a Monica Romano: “Femminismo, diritti e lavoro al centro, perplessa su Tarquinio candidato PD". E a Vannacci dice che... - Monica J. Romano - Gay.it

Europee 2024, intervista a Monica Romano: “Femminismo, diritti e lavoro al centro, perplessa su Tarquinio candidato PD”. E a Vannacci dice che…

News - Federico Boni 8.5.24
Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi - sit in Russia 8 - Gay.it

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi

News - Redazione 11.1.24
Libri omocausto Gay.it

Storie dall’omocausto: cinque libri per saperne di più

Culture - Federico Colombo 24.1.24
Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Padova, Tribunale respinge ricorso della Procura contro le famiglie arcobaleno

News - Redazione 5.3.24
roccella-teoria-del-gender

Il Consiglio d’Europa all’Italia: “Gli attacchi alla comunità LGBTQIA+ sono violazioni dei diritti umani”

News - Federico Boni 19.12.23
Alessandro Zan, l'intervista: "Il governo Meloni normalizza l'intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire" - Alessandro Zan - Gay.it

Alessandro Zan, l’intervista: “Il governo Meloni normalizza l’intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire”

News - Federico Boni 19.1.24
decreto genitori

Corte d’Appello smentisce il decreto Salvini sulle carte d’identità dei minori: “Applicare la dicitura “genitori””

News - Redazione 15.2.24