Modena, due 80enni unite civilmente dopo 45 anni d’amore

Il 2017 ci saluta con un’unione civile da ricordare.

Il 2017 ci saluta con un’unione civile da ricordare. A Modena due anziane signore di quasi 80 anni si sono unite civilmente dopo 45 anni d’amore. L’unione è diventata realtà la mattina del 30 dicembre, in Municipio, come riportato dalla Gazzetta della città.

E’ stato l’assessore comunale Andrea Bosi a celebrarla, per poi condividere la notizia su Facebook. ‘Celebrare l’unione di due donne di quasi 80 anni…..un’emozione fortissima‘, il commento dell’assessore, con immancabile fascia tricolore. Cerimonia semplice, con solo i testimoni presenti. Sconosciuti i nomi delle due donne, dopo decenni d’attesa finalmente andate incontro al coronamento di un sogno.

Il 27 novembre 2014, anniversario dell’omicidio di Harvey Milk, a Modena si tenne la prima storica unione civile, registrata dallo stesso sindaco Gian Carlo Muzzarelli. Un anno e mezzo dopo, fortunatamente, anche il Parlamento è intervenuto con l’ormai celebre legge legge Cirinnàel 2016 a Modena sono state registrate circa cinquanta unioni civili, mentre nel 2017 sono state più o meno una quarantina. La più emozionante, probabilmente, proprio sui titoli di coda.

Ti suggeriamo anche  Unione civile tra due donne, il parroco le esclude dalla comunione
Omofobia

Russia, l’indecente spot che attacca le famiglie arcobaleno – video

Uno spot vergognoso, ovviamente consentito a dispetto di tutti i Pride, i film e le serie con personaggi LGBT al loro interno, da anni vietati in Russia perché colpevoli di "propaganda gay". Sulla propaganda sfacciatamente omotransfobica, invece, nulla da obiettare.

di Federico Boni