Portiere scende in campo con i capelli rainbow per dire no all’omofobia nel calcio

Il portiere della nazionale argentina si è fatto i capelli rainbow per dire no all'omofobia nel calcio e alle discriminazioni.

Portiere scende in campo con i capelli rainbow per dire no all'omofobia nel calcio - guzman - Gay.it
< 1 min. di lettura

Si chiama Nahuel Guzmán, è il portiere della squadra Tigres de Mexico e della nazionale argentina. Per portare avanti la sua battaglia personale contro la discriminazione nel mondo dello sport e in particolare l’omofobia nel calcio, ha deciso di tingersi i capelli con tutti i colori dell’arcobaleno.

A seguito del suo gesto, ha spiegato, tramite la sua pagina Instagram:

Questo è un messaggio contro l’omofobia nella società in generale, ma soprattutto nel mondo del calcio. Anno 2020 sul Pianeta Terra. Casi di discriminazione omofoba sono ancora presenti nella nostra società e il calcio non fa eccezione. Comprendere la nostra enorme diversità sociale e promuovere i diritti per l’inclusione è un impegno di tutti.

Infatti, anche in Italia i casi di omofobia nel calcio non sono certo una novità. Negli ultimi mesi del 2019, delle partite erano state sospese per alcuni minuti in Francia e in Brasile dall’arbitro a causa di cori di chiaro stampo omofobo che arrivavano dagli spalti. Una ricerca ha confermato inoltre che il 60% dei tifosi LGBT hanno subito atti di discriminazione per il loro orientamento sessuale.

Molti giocatori contro l’omofobia nel calcio

Il gesto di Nahuel Guzmán è stato accompagnato in passato da molte altre dimostrazioni di vicinanza da parte di altri giocatori e iniziative, come ad esempio la decisione di indossare dei lacci rainbow. Inoltre, per il portiere farsi una tinta rainbow è solo l’ultimo gesto contro le discriminazioni. Oltre all’omofobia nel calcio, Guzmán si è esposto anche a favore di Santiago Maldonado, un attivista indigeno poi ucciso dalla polizia, indossando una maglietta con la scritta “Dov’è Santiago?“.

https://www.instagram.com/p/B7OyD6YgK6G/

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 24.1.20 - 16:55

Coinvolgere gli etero, in primis gli uomini etero, nella lotta contro l'omofobia è una cosa che il movimento lgbt dovrebbe porsi come priorità.

Trending

Serena Bortone, chesarà...

La Rai censura il monologo di Antonio Scurati: ecco tutto quello che è successo nelle ultime ore

Culture - Luca Diana 21.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Foto: NPR (Keeley Parenteau)

Maratoneta non binary vince la maratona di New York (ma non riceve il premio)

Corpi - Redazione Milano 23.1.24
aggressione-omofoba-andria

Perse un occhio dopo aggressione omofoba, condannato a sei anni l’aggressore

News - Redazione 31.10.23
Sean Gunn, il nuotatore olimpico fa coming out. "Mai stato così felice" - Sean Gunn - Gay.it

Sean Gunn, il nuotatore olimpico fa coming out. “Mai stato così felice”

Corpi - Redazione 20.3.24
arezzo-whynot-chiuso

Arezzo, chiusa la serata queer WhyNot per troppi episodi di violenza verbale omobitransfobica

News - Francesca Di Feo 21.3.24
albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
candidati lgbt USA

Le 10 città più e meno LGBTQIA+ friendly d’America

News - Federico Boni 8.11.23
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli - Salvatore Sparavigna - Gay.it

Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli

News - Redazione 29.3.24