Nastri d’Argento 2020, i vincitori – Trionfa Favolacce, 3 premi per La Dea Fortuna

Favolacce miglior film, Matteo Garrone migliore regista con Pinocchio, Jasmine Trinca miglior attrice. Ecco tutti i vincitori!

Nastri d'Argento 2020, i vincitori - Trionfa Favolacce, 3 premi per La Dea Fortuna - La Dea Fortuna di Ferzan Ozpetek 1 - Gay.it
3 min. di lettura

Nel giorno in cui il maestro Ennio Morricone ci ha lasciato, il cinema italiano celebra i vincitori dei Nastri d’Argento, premi assegnati dai Giornalisti Cinematografici d’Italia, in onda questa sera su Rai Movie alle 21.10 in diretta dall’arena del Museo MAXXI, Roma per una serata che finalmente sigla la riapertura del cinema con tutta la sua vitalità e la sua voglia di ricominciare.

5 premi per il bellissimo Favolacce dei fratelli d’Innocenzo, ovvero miglior film, sceneggiatura, produttore (Pepito con Rai Cinema, premiati anche per Hammamet), fotografia (Paolo Carnera) e costumi di Cantini Parrini, autore anche dei costumi di Pinocchio di Matteo Garrone, in trionfo con sei premi: regia, miglior attore non protagonista (Roberto Benigni), scenografia (Dimitri Capuani), montaggio (Marco Spoletini) e sonoro (Maricetta Lombardo).

Pierfrancesco Favino ha vinto il Nastro come miglior attore per il secondo anno consecutivo grazie ad Hammamet, affiancato da Jasmine Trinca, migliore attrice protagonista per La Dea Fortuna di Ferzan Özpetek che ha ottenuto altri due Nastri, ovvero  Diodato per la migliore canzone e Pasquale Catalano per la colonna sonora, ex aequo con Brunori Sas per Odio L’Estate di Massimo Venier, oltre al Nastro ‘speciale’ per il ‘cameo dell’anno‘ a Barbara Alberti. Valeria Golino ha vinto il Nastro come migliore attrice non protagonista (5 è il numero perfetto film d’esordio di Igort e Ritratto della giovane in fiamme di Cèline Sciamma), mentre in ambito commedia è il delizioso Figli di Giuseppe Bonito il film dell’anno, con Paola Cortellesi (miglior attrice  di commedia) al suo terzo Nastro consecutivo – dopo Come un gatto in tangenziale nel 2018 e Ma cosa ci dice il cervello nel 2019 –  e Valerio Mastandrea miglior attore di commedia.

Il Nastro dell’Anno va a Volevo nascondermi di Giorgio Diritti, che premia il regista, il protagonista Elio Germano, i produttori e tutto il cast tecnico del film. Nel palmarès di stasera anche il Nastro d’Oro a Vittorio Storaro e il Nastro alla carriera a Toni Servillo. A Claudio Santamaria il Premio Nino Manfredi. Pedro Almodòvar ha conquistato il “Nastro d’Argento europeo”, a quarant’anni dal suo esordio cinematografico con Pepi, Luci, Bom e le altre ragazze del mucchio e dopo una carriera costellata di successi che lo hanno consacrato come una vera icona del cinema mondiale.

VINCITORI NASTRI 2020

MIGLIOR FILM
FAVOLACCE – Damiano e Fabio D’INNOCENZO

MIGLIORE REGIA
Matteo GARRONE – PINOCCHIO

MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE
Marco D’AMORE – L’IMMORTALE

MIGLIORE COMMEDIA
FIGLI – Giuseppe BONITO

MIGLIOR PRODUTTORE
Agostino, Giuseppe, Maria Grazia SACCÀ – Pepito Produzioni – FAVOLACCE
con Rai Cinema, Vision Distribution, Amka Films Productions, QMI
e con Rai Cinema, in associazione con Minerva Pictures Group, Evolution People – HAMMAMET

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Pierfrancesco FAVINO – HAMMAMET

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
Jasmine TRINCA – LA DEA FORTUNA

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Roberto BENIGNI – PINOCCHIO

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Valeria GOLINO – 5 È IL NUMERO PERFETTO, RITRATTO DELLA GIOVANE IN FIAMME

MIGLIOR ATTORE COMMEDIA
Valerio MASTANDREA – FIGLI

MIGLIORE ATTRICE COMMEDIA
Paola CORTELLESI – FIGLI

MIGLIOR SOGGETTO
IL SIGNOR DIAVOLO – Pupi, Antonio, Tommaso AVATI

MIGLIORE SCENEGGIATURA
FAVOLACCE – Damiano e Fabio D’INNOCENZO

MIGLIORE FOTOGRAFIA
Paolo CARNERA – FAVOLACCE

MIGLIORE SCENOGRAFIA
Dimitri CAPUANI – PINOCCHIO

MIGLIORI COSTUMI
Massimo CANTINI PARRINI – PINOCCHIO, FAVOLACCE

MIGLIOR MONTAGGIO
Marco SPOLETINI – PINOCCHIO, VILLETTA CON OSPITI

MIGLIOR SONORO
Maricetta LOMBARDO – PINOCCHIO

MIGLIORE COLONNA SONORA ex aequo
BRUNORI SAS – ODIO L’ESTATE
Pasquale CATALANO – LA DEA FORTUNA

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE
CHE VITA MERAVIGLIOSA (LA DEA FORTUNA) – DIODATO

I PREMI SPECIALI
(assegnati dal Direttivo con il Consiglio Nazionale)

FILM DELL’ANNO
Volevo nascondermi

al regista Giorgio DIRITTI

ai produttori Carlo DEGLI ESPOSTI e Nicola SERRA (Palomar)
e Paolo DEL BROCCO (Rai Cinema)

al protagonista Elio GERMANO

Con un Nastro collettivo per il Soggetto e Sceneggiatura a Tania PEDRONI e Fredo VALLA
Costumi Ursula PATZAK, Fotografia Matteo COCCO, Sonoro Carlo MISSIDENTI
Scenografia Ludovica FERRARIO e Alessandra MURA
Trucco Lorenzo TAMBURINI e Giuseppe DESIATO, Wigs and hair designer Aldo SIGNORETTI

NASTRO ALLA CARRIERA
Toni SERVILLO

NASTRO EUROPEO
Pedro ALMODÓVAR per Dolor Y Gloria

NASTRO D’ORO
Vittorio STORARO per Un giorno di pioggia a New York – 50 anni di grande fotografia

NASTRO SPECIALE
Lorenzo MATTOTTI per La famosa invasione degli orsi in Sicilia
(Indigo Film – Rai Cinema)

NASTRO DELLA LEGALITÀ
In collaborazione con il Festival “Trame – Festival dei libri sulle mafie”
Aspromonte di Mimmo CALOPRESTI
(produzione Fulvio e Federica Lucisano – IIF con Rai Cinema)

MIGLIOR CASTING DIRECTOR
Davide ZUROLO per L’immortale

PREMIO GUGLIELMO BIRAGHI
Per le ‘promesse’ dell’anno
Giulio PRANNO per Tutto il mio folle amore

Con una menzione speciale a Federico IELAPI per Pinocchio
con il sostegno della Fondazione Claudio Nobis

PREMIO “GRAZIELLA BONACCHI”
Barbara CHICHIARELLI

PREMIO NINO MANFREDI
Claudio SANTAMARIA per Tutto il mio folle amore e Gli anni più belli

PREMIO NASTRI D’ARGENTO – SIAE
per la sceneggiatura
Emanuela ROSSI per Buio

NASTRI D’ARGENTO – NUOVO IMAIE
per il doppiaggio
Stefano DE SANDO – Robert De Niro in The Irishman
Claudia CATANI – Angelina Jolie / Emanuela ROSSI – Michelle Pfeiffer in Maleficent

IL ‘CAMEO’ DELL’ANNO
Barbara ALBERTI per La Dea Fortuna

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Fedez annuncia apertura canale OnlyFans

Fedez cede a OnlyFans e apre il suo canale: “Mi consigliano di ripulirmi l’immagine e faccio il contrario”

News - Emanuele Corbo 21.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Yan Couto fa sparire i capelli rosa che hanno scosso il Brasile. "Mi hanno detto che sono stravaganti" - Yan Couto - Gay.it

Yan Couto fa sparire i capelli rosa che hanno scosso il Brasile. “Mi hanno detto che sono stravaganti”

Corpi - Redazione 24.6.24
Fabio Marida Damato Chiara Ferragni Diletta Leotti Elodie

Chiara Ferragni e Fabio Maria Damato insieme al matrimonio tra Diletta Leotta e Loris Karius

Lifestyle - Mandalina Di Biase 23.6.24
Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24
Luca Guadagnino parla di Queer: "È il mio film più personale, ci sono scandalose scene di sesso" - luca guadagnino pesarofilmfest 60 22giu2024 ph luigi angelucci 010 - Gay.it

Luca Guadagnino parla di Queer: “È il mio film più personale, ci sono scandalose scene di sesso”

Cinema - Redazione 24.6.24

Hai già letto
queste storie?

Alan Cumming a sorpresa: "X-Men 2 è il film più gay che abbia mai fatto" - alan cumming x men 2 - Gay.it

Alan Cumming a sorpresa: “X-Men 2 è il film più gay che abbia mai fatto”

Cinema - Redazione 18.6.24
C'è Ancora Domani maggior incasso del 2023 davanti a Barbie, per la prima volta il Cinema italiano è donna - barbie ce ancora domani - Gay.it

C’è Ancora Domani maggior incasso del 2023 davanti a Barbie, per la prima volta il Cinema italiano è donna

Cinema - Federico Boni 29.12.23
David 2024, i vincitori. Trionfa Io Capitano, boom Paola Cortellesi con C'è Ancora Domani - Paola Cortellesi - Gay.it

David 2024, i vincitori. Trionfa Io Capitano, boom Paola Cortellesi con C’è Ancora Domani

Cinema - Federico Boni 4.5.24
Cannes 2024, tutti i film in Concorso. Ci sono Sorrentino e Lanthimos, niente Guadagnino - Limonov Ben Whishaw - Gay.it

Cannes 2024, tutti i film in Concorso. Ci sono Sorrentino e Lanthimos, niente Guadagnino

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Cannes 2024, Lukas Dhont presidente di giuria Queer Palm: "Non sarei quello che sono senza l’arte queer" - Cannes 2024 Lukas Dhont presidente di giuria della Queer Palm - Gay.it

Cannes 2024, Lukas Dhont presidente di giuria Queer Palm: “Non sarei quello che sono senza l’arte queer”

Cinema - Federico Boni 21.2.24
festival di cinema gay in italia e queer culture

Rassegne e festival italiani di cinema LGBTIAQ+ e cultura queer che nel 2024 dovresti conoscere

Cinema - Redazione 1.2.24
Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni - Aubrey Plaza - Gay.it

Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni

Cinema - Redazione 28.2.24