Nazioni Unite: 52 Stati invitano a proteggere urgentemente le persone intersex. C’è anche l’Italia

Interventi medici irreversibili, come operazioni sui genitali, interventi ormonali e procedure mediche destinate a modificare le caratteristiche sessuali dei neonati e dei bambini senza il loro consenso, continuano a essere praticati in Italia e nel mondo.

Nazioni Unite: 52 Stati invitano a proteggere urgentemente le persone intersex. C'è anche l'Italia - hannebagyodiele - Gay.it
Hanne Gaby Odiele - Gay.it
3 min. di lettura

Durante la 48a sessione del Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite del 5 ottobre, un gruppo interregionale di 52 Stati ha chiesto di proteggere urgentemente le persone intersex nella loro autonomia e diritto alla salute. L’iniziativa è stata presa dalla missione austriaca e la dichiarazione è stata sottoscritta anche dall’Italia. Le persone intersessuali hanno i caratteri sessuali primari e/o secondari che non sono definibili come esclusivamente maschili o femminili.

A seguire l’intera dichiarazione congiunta.

La Dichiarazione di Vienna e il VDPA chiariscono che “ogni persona nasce uguale e ha gli stessi diritti alla vita e al benessere, all’istruzione e al lavoro, vivendo in modo indipendente e partecipando attivamente a tutti gli aspetti della società”. Tuttavia, le persone intersessuali continuano a subire discriminazioni in molti ambiti della vita, in particolare nell’istruzione, nell’assistenza sanitaria, nel lavoro, nella sicurezza sociale, nello sport, nei luoghi di detenzione e nell’accesso ai servizi pubblici. Per affrontare queste sfide, è urgente combattere la discriminazione sulla base delle caratteristiche sessuali e affrontarne le cause profonde, come gli stereotipi di genere, la diffusione di informazioni imprecise, lo stigma, i tabù e la patologizzazione. Per questi motivi, c’è anche una chiara necessità di aumentare la consapevolezza sui diritti umani delle persone intersessuali. Anche le persone intersessuali devono essere protette dalla violenza e gli Stati devono garantire la responsabilità per questi atti. Le leggi devono proteggere adeguatamente le persone intersessuali dai crimini d’odio, compresi quelli alimentati dall’incitamento all’odio, sia online che offline. Inoltre, c’è bisogno di adottare misure per proteggere l’autonomia dei bambini e degli adulti intersessuali e i loro diritti alla salute e all’integrità fisica e mentale in modo che possano vivere liberi dalla violenza e da pratiche dannose. Interventi chirurgici, trattamenti ormonali e altre procedure mediche non vitali invasive o irreversibili senza il loro consenso libero, preventivo, completo e informato sono dannosi per il pieno godimento dei diritti umani delle persone intersessuali. Chiediamo a tutti gli Stati membri di adottare misure per combattere la violenza e la discriminazione contro le persone intersessuali, sviluppare politiche in stretta consultazione con le persone colpite, garantire la responsabilità, invertire le leggi discriminatorie e fornire alle vittime l’accesso ai rimedi. Invitiamo inoltre l’Ufficio dell’Alto Commissario per i diritti umani e le procedure speciali di questo Consiglio a continuare ad affrontare e ad intensificare l’azione contro la violenza e la discriminazione basate sulle caratteristiche sessuali nell’ambito dei loro mandati e nel loro lavoro.

Nazioni Unite: 52 Stati invitano a proteggere urgentemente le persone intersex. C'è anche l'Italia - Gay.it
Hanne Gaby Odiele, top model e attivista Intersex, nello storico articolo del New York Times. Leggi qui >

Certi Diritti ha sottoscritto la dichiarazione elaborata da 76 organizzazioni intersex di tutte le regioni del mondo che accoglie con favore la dichiarazione sottoscritta dai 52 Stati, ma li esortano a passare dalle parole ai fatti. “Questo è un ottimo segnale che dimostra un crescente sostegno alla necessità di cessare le gravissime violazioni dei diritti umani a cui le persone intersex continuano a essere sottoposte, ma è ormai tempo di passare dalle parole hai fatti”, ha dichiarato Yuri Guaiana, segretario dell’Associazione Radicale Certi Diritti. “Interventi medici irreversibili, come operazioni sui genitali, interventi ormonali e procedure mediche destinate a modificare le caratteristiche sessuali dei neonati e dei bambini senza il loro pieno, preventivo e informato consenso, continuano a essere praticati in Italia e nel mondo e senza una legge che li vieti le cose non cambieranno. È tempo che anche l’Italia legiferi per porre fine a questa terribile pratiche che violano gli standard internazionali sui diritti umani compresi quelli relativi alla tortura e ai trattamenti crudeli, degradanti e inumani; al diritto alla salute, alla privacy, ai diritti del bambino, delle donne e delle persone con disabilità”, ha concluso Guaiana.

A seguire i Paesi che hanno sottoscritto la dichiarazione congiunta.

Albania
Argentina
Australia
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Brasile
Canada
Cile
Colombia
Costa Rica
Croatia
Cipro
Repubblica Ceca
Danimarca
Ecuador
Estonia
Fiji
Finlandia
Francia
Germania
Grecia
Islanda
India
Irlanda
Israele
Italia
Lettonia
Lituania
Lussemburgo
Malta
Marshall Islands
Messico
Montenegro
Namibia
Olanda
New Zealand
Macedonia del Nord
Norvegia
Pakistan
Panama
Portogallo
Romania
San Marino
Slovacchia
Slovenia
Sud Africa
Spagna
Svezia
Ucraina
UK
USA
Uruguay

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
Emma Marrone e Nicolò De Devitiis, Le Iene

Emma Marrone a Le Iene: “Mi piacerebbe diventare madre. Ho 39 anni e tutti gli strumenti per esserlo”

Culture - Luca Diana 16.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

reintegrato-coordinatore-cittadino-fdi-omofobo

Dentro Fratelli d’Italia se sei omofobo fai carriera: la storia di Alessio Butti

News - Francesca Di Feo 1.12.23
Finlandia, gay e unito civilmente Pekka Haavisto vola al ballottaggio presidenziale contro Alex Stubb - Pekka Haavisto - Gay.it

Finlandia, gay e unito civilmente Pekka Haavisto vola al ballottaggio presidenziale contro Alex Stubb

News - Federico Boni 29.1.24
Menunni (FDI): "La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli" - VIDEO - Lavinia Mennuni - Gay.it

Menunni (FDI): “La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli” – VIDEO

News - Redazione 28.12.23
I repubblicani d'America presentano legge per bandire le atlete trans dalla squadra olimpica - Laurel Hubbard 1 - Gay.it

I repubblicani d’America presentano legge per bandire le atlete trans dalla squadra olimpica

News - Federico Boni 7.2.24
Annette Bening, orgogliosa mamma di un figlio trans: "La transfobia ha invaso l'America, è vergognoso e doloroso" - annette bening figlio trans Stephen Ira - Gay.it

Annette Bening, orgogliosa mamma di un figlio trans: “La transfobia ha invaso l’America, è vergognoso e doloroso”

Cinema - Redazione 2.11.23
intersex intersessualita

Persone intersex, le informazioni sull’intersessualità nella sezione dell’ISS (finanziato da Unar)

Corpi - Redazione Milano 26.10.23
alessia-crocini-mennuni

Alessia Crocini risponde alla senatrice Mennuni sulla maternità: “Le parole di una privilegiata”

News - Francesca Di Feo 28.12.23
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23