Parma: scoprono che è gay e lo rinchiudono dentro casa

E' successo ad un uomo di 34 anni, letteralmente sequestrato nell'appartamento in cui viveva da poco, dai suoi coinquilini che avevano appena scoperto il suo orientamento sessuale.

Parma: scoprono che è gay e lo rinchiudono dentro casa - omofobia parmaBASE - Gay.it
2 min. di lettura

I fatti risalgono alla fine del mese scorso, esattamente al 30 gennaio, ma sono stati resi oggi grazie alla denuncia depositata presso la Guardia di Finanza di reggio Emilia da parte dell’avvocato Fabrizio Sessa per conto del cliente M.M. (che preferisce restare anonimo).

Il gravissimo episodio sarebbe accaduto a Parma nella notte tra il 30 gennaio e l’1 febbraio scorsi. M.M., 34 anni da poco arrivato in città, dopo avere vinto un concorso pubblico. L’uomo si era rivolto all’ufficio Informagiovani del Comune per trovare alloggio ed aveva trovato, in questo modo, un appartamento in coabitazione con altri due coinquilini. Dopo tre giorni, senza ancora nessun contratto d’affitto per le mani, i due (Giuseppe E. di Gioia del Colle e Domenico C. di Parma) sono venuti a sapere che il nuovo arrivato in casa è gay. Tanto è bastato perché lo minacciassero di linciaggio se non avesse immediatamente lasciato l’appertamento e riconsegnato le chiavi. Sempre secondo la denuncia, ad M.M. prima sono state rivolte pesanti accuse omofobe e insulti ed è poi stato chiuso a chiave dentro l’appartamento senza la possibilità di uscire per 30 minuti. E’ dovuta intervenirte la polizia di Parma, chiamata da M.M. grazie al cellulare, per liberarlo da questa situazione.
L’uomo, ancora sotto shock per quello che aveva subito, è stato subito ricoverato al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore dove gli sono stati diagnosticati attacchi di ansia e danni morali.

"Per noi questo rappresenta l’ennesimo atto di violenza nei confronti di cittadini lgbt che vivono nella paura e nella angoscia di non essere tutelati nei luoghi di lavoro e nel loro vivere quotidiano – dichiarano Aurelio Mancuso, presidente nazionale Arcigay, Fabio Astrobello, presidente comitato Arcigay Parma e Reggio Emilia "La Gioconda" e Valeria Savazzi, presidente associazione 8° Colore Parma -. Una delle colpe maggiore di questo Parlamento in liquidazione è quella di non aver voluto approvare misure urgenti contro la violenza, l’omofobia e il clima di odio dilagante. Non è necessario che ‘ ci scappi il morto’ perché il Parlamento si renda conto di quanto sia urgente una legge contro i reati di odio verso i cittadini lgbt".

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il percorso di Federico Massaro dopo l’uscita di Vittorio Menozzi

Culture - Luca Diana 27.2.24
Alberto De Pisis

Alberto De Pisis, tra carriera, amori e speranze per il futuro: “Mi piacerebbe diventare papà” – intervista

Culture - Luca Diana 28.2.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni - Aubrey Plaza - Gay.it

Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni

Cinema - Redazione 28.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24

Continua a leggere

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: "Mi veniva da piangere e mi son sentita male" - Tekemaya - Gay.it

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: “Mi veniva da piangere e mi son sentita male”

News - Redazione 6.12.23
Marius Madalin Musat e Jonathan Bazzi

Jonathan Bazzi “Cos’ha Milano di inclusivo e anticlassista?”, aggredito in Porta Venezia con il suo compagno Marius Madalin Musat

News - Redazione Milano 4.1.24
uganda uomo arrestato

Uganda, 20enne accusato di “omosessualità aggravata” rischia la pena di morte

News - Francesca Di Feo 30.8.23
biella madre picchia figlio gay

Biella, madre picchiava figlio di 17 anni con il mattarello perché gay: rinviata a giudizio

News - Redazione Milano 10.10.23
albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
panchina-arcobaleno-cavirago-reggio-emilia

Panchina arcobaleno imbrattata con svastiche e messaggi di odio: “Comunisti bast*rdi, morite”

News - Francesca Di Feo 6.11.23
PSG-Marsiglia, bufera in Francia per cori omofobi allo stadio. Interviene la ministra, il club furioso - VIDEO - Paris Saint Germain Marsiglia - Gay.it

PSG-Marsiglia, bufera in Francia per cori omofobi allo stadio. Interviene la ministra, il club furioso – VIDEO

News - Redazione 26.9.23