Donald Trump vieta l’adozione per le coppie gay: dipartimento di giustizia appoggia la discriminazione

E il verdetto della Corte Suprema potrebbe dargli ragione.

figlio adozione gay famiglia arcobaleno provita russia papà gay croazia
Provita contro la GPA, ancora una volta.
2 min. di lettura

Non manca molto alle elezioni presidenziali negli Stati Uniti, e Donald Trump punta al secondo mandato attirando a sé tutti gli elettori repubblicani e più conservatori contrari  all’adozione e alle coppie gay.

Anche per questo motivo non ha forse mosso un dito dinanzi agli avvocati del Dipartimento di Giustizia che hanno presentato un rapporto di 35 pagine in cui chiedono alla Corte Suprema di dare ragione al Catholic Social Services (CSS). La CSS è un’agenzia di adozioni, che legalmente dovrebbe offrire il proprio servizio anche alle coppie gay che intendono adottare un bambino.

Dovrebbe, in teoria. Nella pratica, invece, vorrebbe negare l’adozione alle coppie gay, e ignorare le coppie dello stesso sesso, poiché l’agenzia non le considera realmente sposate. Il fatto di considerare il matrimonio solo tra uomo e donna e di conseguenza non aiutare le coppie LGBT è già stato bocciato da diversi tribunali. Ma ora toccherà ai giudici della Corte Suprema dare un verdetto.

E qui entra in gioco il Dipartimento di Giustizia, dalla parte del CSS.

La posizione del Dipartimento sull’adozione gay

Il Dipartimento di Giustizia difende a spada tratta l’agenzia. Tirano in ballo la libertà di religione, che dovrebbe sempre essere garantita. Spiega che si dovrebbe rispettare l’opinione dei gestori, “perché aderisce alla convinzione che il matrimonio sia l’unione di un uomo e una donna. Considera tutte le coppie dello stesso sesso come non sposate“.

Insomma, per gli avvocati, basta che le coppie LGBT vadano in un’altra agenzia.

Nel suo rapporto, il Dipartimento spiega che la causa in atto usa l’adozione gay come “pretesto per parlare di nuovo di discriminazione“, tirando in ballo anche un’ostilità verso le “credenze religiose dei servizi sociale cattolici“.

Ora c’è timore per la decisione della Corte Suprema

La sentenza della Corte Suprema sull’adozione gay non è scontata. Da quando Donald Trump è diventato presidente, la posizione della corte si è spostata a destra, rispettando l’orientamento politico dell’inquilino della Casa Bianca.

Proprio per questo, i giudici potrebbero dare ragione alla CSS con l’appoggio del Dipartimento di Giustizia. Ma da questo caso potrebbero nascere nuove discriminazioni riguardo alle adozioni gay, in cui le coppie LGBT potrebbero essere legalmente rifiutate.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 5.6.20 - 23:22

Il fondamentalismo cristiano in occidente usa armi diverse dal fondamentalismo islamico, meno sangue e più potere politico, mediatico, giudiziario etc. Si nominano funzionari pubblici fondamentalisti e ti ritrovi con un giudice che nega che il tuo licenziamento sia discriminatorio per difetto di prova della discriminazione anche se è palese che la discriminazione c'è stata, una corte costituzionale che nega l'uguaglianza tra etero ed omosessuali, con poliziotti che cestinano subito la tua denuncia per un'aggressione omofobica, con una tv pubblica che manda in onda spot che denigrano gli omosessuali, con la stampa che diffonde fake news sui gay pedofili, con un assistente sociale che dichiara una coppia gay inadeguata all'adozione inventandosi una scusa qualsiasi o pretendendo di affermare la superiorità della religione sulla costituzione e così via. Il fondamentalismo cristiano si sta prendendo, passo dopo passo, l'occidente, senza versare tanto sangue, è meno cruento di quello islamico ma molto efficace e più insidioso.

Trending

Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24

Hai già letto
queste storie?

united4diversity-bruxelles

A Bruxelles “United4Diversity” contro populisti, anti-gender e anti-LGBTQIA+: la tre giorni organizzata da Forbidden Colours

News - Francesca Di Feo 3.10.23
Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

News - Redazione 20.2.24
I repubblicani d'America presentano legge per bandire le atlete trans dalla squadra olimpica - Laurel Hubbard 1 - Gay.it

I repubblicani d’America presentano legge per bandire le atlete trans dalla squadra olimpica

News - Federico Boni 7.2.24
ddlovato

Chi è la donna famosa con cui stava Demi Lovato?

Culture - Redazione Milano 18.9.23
donald-trump

Cancellata la norma voluta da Donald Trump che consentiva ai medici di negare le cure ai pazienti LGBT+

News - Redazione 12.1.24
uganda-carceri-torture-detenut-lgbtqia

Uganda, torture aberranti verso lǝ detenutǝ LGBTQIA+: sanzioni dagli USA

News - Francesca Di Feo 11.12.23
Sepoltura coppie gay Mario Seghezzi Martinengo

Il sindaco leghista che apre alla sepoltura congiunta per coppie omosessuali

News - Redazione Milano 5.1.24
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23