Pussy Riot, polizia russa irrompe sul set del nuovo video: “è propaganda gay”

Sul set c'erano circa 150 comparse, attivisti LGBT.

Pussy Riot, polizia russa irrompe sul set del nuovo video: "è propaganda gay" - pussy riot.jpg.750x400 q85 box 0221500821 crop detail - Gay.it
< 1 min. di lettura

La polizia russa ha fatto irruzione sul set del nuovo video delle Pussy Riot, perché a loro dire propagandava l’omosessualità.

Il collettivo punk rock russo, femminista, da sempre in prima linea nel contrastare Vladimir Putin, era in studio per registrare il videl del nuovo singolo, “Rage“, ma la polizia di San Pietroburgo ha staccato la corrente dello studio della Lenifilm dove erano in corso le riprese. Il testo del singolo, secondo le autorità russe, violerebbe la legge sulla ‘propaganda gay, con le Pussy Riot accusate di voler dar vita ad un video ‘illegale’.

Sul set c’erano circa 150 comparse, attivisti LGBT. Un portavoce del collettivo ha detto a Dazed: “Avevamo un contratto per la location, abbiamo pagato tutto. Ma non è servito a niente, perché il compito della polizia era impedire le riprese del nostro video. La polizia politica russa ha ordinato allo studio dove stavamo girando, la Lenfilm, di tagliare l’elettricità in tutto l’edificio. Quando abbiamo noleggiato un generatore elettrico, la polizia, che ha circondato l’edificio, non ci ha permesso di far entrare il generatore. Successivamente siamo stati buttati fuori dall’edificio, senza avere spiegazioni legalmente valide. Abbiamo speso, e ora perso, 15.000 dollari per la produzione del video“.

Il gruppo ha pubblicato un frammento del video su Twitter, in cui è possibile vedere il raid della polizia.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Vincenzo Schettini tra coming out e amore: "Francesco mi completa, è la mia metà" (VIDEO) - Vincenzo Schettini - Gay.it

Vincenzo Schettini tra coming out e amore: “Francesco mi completa, è la mia metà” (VIDEO)

News - Redazione 24.4.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
chat gay grindr

Grindr sotto accusa: avrebbe condiviso con terze parti lo status HIV di migliaia di utenti

News - Francesca Di Feo 22.4.24
Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24
Enzo Miccio e il potente monologo contro l'omofobia: "Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici" (VIDEO) - Enzo Miccio - Gay.it

Enzo Miccio e il potente monologo contro l’omofobia: “Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24

Leggere fa bene

vladimir putin russia

Russia, il movimento LGBTQIA+ ufficialmente equiparato alle organizzazioni terroristiche

News - Redazione 22.3.24
Russia, l'app Duolingo sotto indagine per "propaganda LGBTQIA+" - Russia lapp Dualingo - Gay.it

Russia, l’app Duolingo sotto indagine per “propaganda LGBTQIA+”

News - Redazione 13.2.24
Russia LGBT - terapia riparativa

Russia: “curare le persone LGBTI”, smascherati 12 enti che operano indisturbati tra abusi fisici, sessuali e psicologici

Corpi - Francesca Di Feo 5.3.24
Russia, emesso mandato d'arresto per lə giornalista trans no-binary Masha Gessen - Masha Gessen - Gay.it

Russia, emesso mandato d’arresto per lə giornalista trans no-binary Masha Gessen

News - Redazione 12.12.23
Russia LGBTQI+ Repressione 2023 - foto di Politico.com (2015)

Russia, irruzione della polizia nei bar e club LGBT di Mosca, arresti

News - Redazione Milano 2.12.23
Brittney Griner, dalla prigione russa al primo figlio con sua moglie Cherelle. Il dolce annuncio social - Brittney - Gay.it

Brittney Griner, dalla prigione russa al primo figlio con sua moglie Cherelle. Il dolce annuncio social

News - Redazione 18.4.24
olanda-rifugiato-lgbtqia

Olanda, rifugiato LGBTQIA+ dalla Russia si toglie la vita dopo 14 mesi di attesa per il visto

News - Francesca Di Feo 16.12.23
Famiglia si trasferisce in Russia per fuggire dalle persone LGBTQIA+. Ma la Russia gli congela i conti bancari - Famiglia canadese di destra si trasferisce in Russia per fuggire dalle persone LGBTQIA1 - Gay.it

Famiglia si trasferisce in Russia per fuggire dalle persone LGBTQIA+. Ma la Russia gli congela i conti bancari

News - Federico Boni 22.2.24