Retata in Libano: in 36 sottoposti a “test anale”

Per verificarne l'omosessualità, punita con un anno di galera, la polizia libanese ha arrestato trentasei presunti gay e li ha sottoposti ad un test anale. L'ordine dei medici: "Disobbedite".

Retata in Libano: in 36 sottoposti a "test anale" - libano test AnaleBASE - Gay.it
2 min. di lettura

Retata in Libano: in 36 sottoposti a "test anale" - libano test AnaleF1 - Gay.it

In una retata svoltasi lo scorso 28 luglio la polizia libanese ha arrestato trentasei uomini costringendoli a sottoporsi ad un test anale che, secondo le forze dell’ordine, avrebbe dovuto confermare la loro omosessualità. Una pratica che molti osservatori hanno paragonato alla tortura e che ha suscitato molte polemiche e reazioni.  Quando la notizia si è diffusa, infatti, sabato scorso, l’associazione Helem, la principale organizzazione che si occupa dei diritti delle persone lgbt nei paesi arabi, ha organizzato una manifestazione davanti al tribunale di Beirut. Lo slogan scelto per la manifestazione era: "Ribellatevi contro i test della vergogna, vaginali o anali", in solidarietà anche con le donne, costrette a subire test della verginità.

Retata in Libano: in 36 sottoposti a "test anale" - libano test AnaleF2 - Gay.it

Molti gli striscioni portati dagli attivisti. Uno di questi recitava: "Onorevole Ministro, prima di testare il mio culo, almeno abbia la bontà di invitarmi a cena”.
Il test anale imposto dalla polizia, però, non è stato condannato solo dagli attivisti lgbt. Anche i medici si sono formalmente opposti dichiarandolo scientificamente inutile e illegale. L’ordine dei medici, infatti, ha emanato una circolare che condanna questo esame ed esorta i suoi iscritti a  disobbedire agli ordini della magistratura perché si tratta di "una pratica umiliante e vìola la convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura".

Retata in Libano: in 36 sottoposti a "test anale" - libano test AnaleF3 - Gay.it

"Siamo qui perchè vogliamo una chiara presa di posizione da parte del Ministero della Giustizia sul fatto che questo genere di test dovrebbero essere completamente aboliti o perseguiti dalla legge – ha dichiarato, George Azzi, attivista di Helem – il sindacato dei medici ha dichiarato che sono irrilevanti dal punto di vista scientifico ed è illegale per i medici eseguirli, ma questo non impedisce alla polizia di richiederli".
In Libano l’omosessualità viene ancora considerata reato. L’articolo 534 del codice penale, infatti, la punisce con pene fino ad un anno di prigione.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l'arrivo di una storia d'amore queer - BRIDGERTON 302 Unit 00627R - Gay.it

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l’arrivo di una storia d’amore queer

Serie Tv - Redazione 16.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Parigi 2024 le drag Minima Geste Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Gay.it

Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica

Corpi - Redazione 16.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24

I nostri contenuti
sono diversi

nigeria-kito-app-dating

Nigeria, l’orrenda pratica del “kito”: bande omofobe attirano uomini gay sulle app di dating per “punirli” e ricattarli

News - Francesca Di Feo 3.5.24
Insulti a Carolina Morace dopo l'annuncio della candidatura alle europee: "Pedofila devi stare in carcere" - Carolina Morace - Gay.it

Insulti a Carolina Morace dopo l’annuncio della candidatura alle europee: “Pedofila devi stare in carcere”

News - Redazione 2.5.24
St. Vincent e Grenadine, l'Alta Corte conferma: "Il sesso gay è illegale, legge ragionevolmente necessaria" - Caraibi - Gay.it

St. Vincent e Grenadine, l’Alta Corte conferma: “Il sesso gay è illegale, legge ragionevolmente necessaria”

News - Redazione 19.2.24
san-gregorio-magno-quindicenne-accoltella-il-padre

Ragazzo di 15 anni accoltella il padre che lo “accusa” di essere gay durante una lite domestica

News - Francesca Di Feo 18.12.23
Settimo torinese, insulti omofobi sui manifesti del candidato Pd Antonio Augelli: "Fr*cio" - Settimo insulti omofobi manifesti elettorali Antonio Augelli - Gay.it

Settimo torinese, insulti omofobi sui manifesti del candidato Pd Antonio Augelli: “Fr*cio”

News - Redazione 15.5.24
uganda-aggressione-attivista

Uganda, attivista per i diritti LGBTQIA+ accoltellato in pieno giorno nei pressi della sua abitazione

News - Francesca Di Feo 4.1.24
africa-burundi-lapidare-omosessuali

Africa, il presidente del Burundi invita la popolazione a lapidare gli omosessuali

News - Francesca Di Feo 2.1.24
flavia-fratello-battuta-vannacci

Flavia Fratello replica bene a Vannacci, ma in passato firmò contro il Ddl Zan e diede spazio alla transfobia delle TERF

News - Francesca Di Feo 7.3.24