Richetti (Pd): “No alle adozioni gay, ma i figli dei partner…”

Polemica a Bologna sulle parole del candidato alle primarie. Arcigay: "E l'uguaglianza?"

Richetti (Pd): "No alle adozioni gay, ma i figli dei partner..." - richetti adozioni 1 - Gay.it
3 min. di lettura
Richetti (Pd): "No alle adozioni gay, ma i figli dei partner..." - matteo ricchetti - Gay.it

Il fronte del “no” alle adozioni per le coppie gay si allarga. Oltre a NCD e Fratelli d’Italia, senza contare la Lega Nord, si aggiungono anche esponenti del PD. Ultimo in ordine di tempo Matteo Richetti, cattolico, renziano della prima ora e candidato alle primarie emiliane per il ruolo di candidato del PD alla presidenza della Regione.
La posizione di Richetti è netta: niente adozioni gay. “Abbiamo sempre ritenuto che un affido iniziale ad una coppia di due uomini e due donne non fosse opportuno inserirlo nell’ordinamento – ha dichiarato Richetti -. E’ una posizione che faceva e che fa i conti con una realtà di fatto”. Le cose cambiano se si parla di figli del partner, come nel caso della sentenza di Roma. Per Richetti è “sbagliato impedire al figlio di una persona che si è unita con un’altra persona dello stesso sesso di stare in maniera riconosciuta in quella famiglia. È un tema molto delicato che va ordinato facendo i conti con la realtà”.

Richetti (Pd): "No alle adozioni gay, ma i figli dei partner..." - vincenzo brana - Gay.it

Un’apertura che, però, Arcigay Bologna giudica insufficiente. “L’ostinato no di Richetti alle adozioni per le coppie gay e lesbiche – dichiara il presidente del circolo bolognese dell’associazione, Vincenzo Branà -, così come la distinzione netta che pone tra l’istituto matrimoniale (esclusivo per gli omosessuali) e quello per le coppie omosessuali tradiscono un disegno della società per classi, categorie di privilegio o di svantaggio”. “Che fine ha fatto l’uguaglianza – si chiede Branà -? Quando la sinistra ha deciso di perdersela per strada, o peggio ancora di rottamarla?”.
“Ovviamente la penso in modo diverso dall’amico Richetti – aggiunge Franco Grillini presidente di Gaynet Italia e consigliere regionale uscente – perché a mio avviso anche in Italia si devono parificare i diritti di tutte le famiglie comprese quelle omosessuali attraverso l’accesso al matrimonio civile ed anche all’istituto delle adozioni”.

Richetti (Pd): "No alle adozioni gay, ma i figli dei partner..." - grillini new - Gay.it

Per il consigliere “è un bene che i diritti civili siano al centro anche della campagna elettorale per le regionali dell’Emilia Romagna e bene ha fatto Richetti a pronunciarsi con chiarezza il suo punto di vista. Cosa che anche gli altri candidati dovranno fare a loro volta”. Grillini aggiunge che proprio la Regione Emilia Romagna “è l’unica nel panorama nazionale ad aver approvato il famoso articolo 48 della finanziaria 2010 che mette sullo stesso piano ogni forma di famiglia, quelle lgbt comprese, senza discriminazione alcuna”. “Tuttavia è una decisione rimasta sostanzialmente inattuata e nell’autunno dello scorso anno – ricorda – il gruppo Pd votò contro il diritto di accesso delle coppie gay nei bandi di edilizia popolare. Nella prossima legislatura quindi la giunta o il consiglio dovranno porre rimedio e varare una delibera di attuazione dell’art 48 in modo da passare dalle petizioni di principio alla pratica attuazione dei diritti di tutte le famiglie”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Heartstopper 6, Alice Oseman ha una bozza dell'ultimo capitolo: "Almeno 18 mesi per disegnarlo" - Heartstopper - Gay.it

Heartstopper 6, Alice Oseman ha una bozza dell’ultimo capitolo: “Almeno 18 mesi per disegnarlo”

Serie Tv - Redazione 28.5.24
Papa Francesco - Vescovi - Cei

Papa Francesco tradito e punito dai vescovi: la ferocia omofobica della Cei, le chat interne e i pochi sacerdoti coraggiosi

News - Marco Grieco 30.5.24
Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay - cover insulti - Gay.it

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay

News - Redazione 28.5.24
"Esiste il gene dell’omosessualità?". 
 La spiegazione di Barbara Gallavotti è virale (VIDEO) - Barbara Gallavotti - Gay.it

“Esiste il gene dell’omosessualità?”. 
 La spiegazione di Barbara Gallavotti è virale (VIDEO)

Culture - Redazione 30.5.24
Blood and Ashes, il sequel gay di 300 con Alessandro Magno gay diventa serie tv? - 300 - Gay.it

Blood and Ashes, il sequel gay di 300 con Alessandro Magno gay diventa serie tv?

Serie Tv - Redazione 30.5.24
Grande Fratello 2023 - Alfonso Signorini

Al via i casting per la nuova edizione del Grande Fratello: il prossimo potresti essere tu!

Culture - Luca Diana 29.5.24

Hai già letto
queste storie?

Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
il-presepe-arcobaleno-di-don-vitaliano

Il presepe di Don Vitaliano avrà due mamme: “Le famiglie arcobaleno colpite da critiche e condanne disumane e antievangeliche”

Culture - Francesca Di Feo 19.12.23
pride dell'unione terre di castelli, sabato 8 giugno

Pride dell’Unione Terre di Castelli: sabato 8 giugno

News - Redazione 12.5.24
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24
famiglie arcobaleno in camper itinerante a Curno

Il camper itinerante di Famiglie Arcobaleno ha fatto tappa a Curno: il resoconto della giornata

News - Gio Arcuri 20.3.24
Parte il viaggio itinerante in camper delle Famiglie Arcobaleno: prima tappa a Morbegno, in Valtellina - famiglie arcobaleno valtellina 1 1 - Gay.it

Parte il viaggio itinerante in camper delle Famiglie Arcobaleno: prima tappa a Morbegno, in Valtellina

News - Gio Arcuri 22.2.24
famiglie-arcobaleno

Perché la stampa italiana continua ad alimentare la fake news “genitore 1 e 2”, dicitura mai esistita?

News - Federico Boni 16.2.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24