J.K Rowling, la casa editrice incerta sulla pubblicazione del nuovo libro dopo le sue posizioni transfobiche

Anche la casa editrice nei guai, dopo gli attacchi della scrittrice alla comunità trans.

tweet transfobico casa editrice libertà di parola rowling
Continuano le posizione transfobiche della Rwoling.
2 min. di lettura

Ancora guai per l’autrice di Harry Potter. Dopo aver cercato di spiegare la sua posizione riguardante la comunità trans, J.K. Rowling deve ora fare i conti con la sua casa editrice. Alcuni dipendenti di Hachette, appunto la casa editrice che pubblica i libri delle Rowling da anni, nel corso di una riunione dello staff hanno affermato di non poter lavorare per una celebre scrittrice con queste opinioni nei confronti delle persone transessuali.

Al Daily Mail, una fonte ha spiegato:

Il personale del dipartimento per bambini di Hachette ha annunciato di non essere più pronto a lavorare sul libro. Hanno detto di essere contrari ai suoi commenti e volevano mostrare supporto per la comunità trans.

Una presa di posizione netta, che ha messo in difficoltà sia la casa editrice sia l’uscita del nuovo libro della Rowling, Ickabog. Anche quest’ultima sua creazione era stata al centro delle critiche, per aver risposto a una bambina su Twitter copiando per sbaglio una parte di un messaggio condiviso dalle TERF.

Dalla casa editrice cercano invece di spiegare quanto accaduto e minimizzare:

Se gli fosse stato chiesto di modificare un libro sugli abusi domestici e fossero sopravvissuti a degli abusi, ovviamente non sarebbero mai stati costretti a lavorarci su. Ma questa è una fiaba per bambini. Non è la fine del mondo. 

Ma la casa editrice Hachette vuole difendere la libertà di parola

Hachette, spiega una fonte, intende difendere la libertà di parola e di espressione dei suoi autori, e non può accettare che le opinioni personali degli stessi siano ragione per boicottare una nuova opera.

La casa editrice, insomma, taglia corto, assicurando che Ickabog verrà distribuito, poiché si parla di un libro per ragazzi dove le opinioni dell’autrice nei confronti della comunità transgender non c’entrano in alcun modo.

Siamo orgogliosi di pubblicare la fiaba per bambini di JK Rowling The Ickabog.

La libertà di parola è la pietra angolare dell’editoria. Crediamo fondamentalmente che ognuno abbia il diritto di esprimere i propri pensieri e credenze. Ecco perché non commentiamo mai le opinioni personali dei nostri autori e rispettiamo il diritto dei nostri dipendenti di avere una visione diversa.

Non faremo mai lavorare i nostri dipendenti su un libro il cui contenuto trova sconvolgente per motivi personali, ma tracciamo una distinzione tra questo e il rifiuto di lavorare su un libro perché non sono d’accordo con le opinioni di un autore al di fuori della loro scrittura, il che è contrario al nostro credere nella libertà di parola. 

Nel frattempo, contro le dichiarazione della Rowling si sono schierati diversi personaggi famosi, come i protagonisti dei film di Harry Potter tra cui Emma Watson (Hermione Granger) , Daniel Radcliffe (Harry Potter) e Katie Leung (Cho Chang).

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Si conoscono da bambini ad una festa, 26 anni dopo si sono fidanzati. La bellissima storia di Kenny e Aaron - La bellissima storia di Kenny e Aaron - Gay.it

Si conoscono da bambini ad una festa, 26 anni dopo si sono fidanzati. La bellissima storia di Kenny e Aaron

Culture - Redazione 29.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il percorso di Federico Massaro dopo l’uscita di Vittorio Menozzi

Culture - Luca Diana 27.2.24
Da sinistra: Douglas Carolo (foto da TikTok), Andrea Bossi (foto SKYtg24) e Michele Caglioni (foto Instagram)

Perché Andrea Bossi sarebbe stato ucciso da Douglas Carolo e Michele Caglioni?

News - Redazione Milano 29.2.24
Roberto Vannacci Paola Egonu Matteo Salvini

Vannacci sospeso dall’Esercito Italiano, Egonu lo querela, Salvini lo difende

News - Giuliano Federico 28.2.24
Hiv sentenza Bari su U uguale U Gay.it

U = U, sentenza storica, assolto un uomo accusato di aver trasmesso l’Hiv: se non è rilevabile non si può trasmettere

Corpi - Daniele Calzavara 28.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

alice-cooper-transizione-di-genere-minori

Secondo Alice Cooper la transizione di genere per i minori è “una moda passeggera”

News - Francesca Di Feo 30.8.23
Napoli, derubata e stuprata ragazza trans: "Ho paura, temo ripercussioni" - stupro - Gay.it

Napoli, derubata e stuprata ragazza trans: “Ho paura, temo ripercussioni”

News - Redazione 15.1.24
The Dads, 5 padri di figliə trans si raccontano nell'America transfobica di oggi - The Dads - Gay.it

The Dads, 5 padri di figliə trans si raccontano nell’America transfobica di oggi

Serie Tv - Redazione 23.11.23
pronomi comunuità lgbtqia+ chiamami con il mio pronome

“Chiamami con il mio pronome”, perché i pronomi sono importanti per le persone LGBTIQA+?

Guide - Redazione Milano 16.11.23
20.000 specie di Api, recensione. Tra identità, corpo e genere, tu chiamala con il suo vero nome - AH 20000speciediapi foto3 - Gay.it

20.000 specie di Api, recensione. Tra identità, corpo e genere, tu chiamala con il suo vero nome

Cinema - Federico Boni 7.12.23
@socondendapefasatluce

Attivista transgender nel mirino dell’odio sui social: “È l’ignoranza sull’argomento a spaventarmi”

News - Riccardo Conte 6.9.23
Annette Bening in difesa della comunità trans: "Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso" - VIDEO - Annette Bening - Gay.it

Annette Bening in difesa della comunità trans: “Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso” – VIDEO

Culture - Redazione 16.1.24
Lingua e comunità LGBTQIA+

Lingua e comunità LGBTQIA+: non chiamatelo omofobo, è un misomosessuale, perché non è fobia, è odio

Guide - Emanuele Bero 5.12.23