Ryan Murphy dona 10 milioni di dollari ad un ospedale che ha salvato suo figlio: ‘aveva un tumore’

Ryan Murphy festeggia i 4 anni di vita del secondogenito Ford, all'età di 2 anni colpito da un cancro pediatrico spesso fatale.

Ryan Muprhy
< 1 min. di lettura

Ryan Murphy è in assoluto lo showrunner più pagato di Hollywood.

Da sempre gay dichiarato, il creatore di Nip/Tuck, Glee, American Horror Story, Feud, 911 e Pose ha strappato un contratto da record con Netflix (300 milioni di dollari in 4 anni), battendo di fatto ogni record.

Marito dal 2012 di David Miller, noto fotografo, Murphy ha avuto due bambini tramite gestazione per altri: Logan Phineas (2012) e Ford (2014). Quest’ultimo, come confessato per la prima volta da Ryan su Instagram, ha dovuto sconfiggere un cancro, all’età di 2 anni appena.

“Due anni fa, a questo dolce e innocente ragazzo con una profonda risata e un’ossessione per Monster Trucks è stato diagnosticato un neuroblastoma, un cancro pediatrico spesso fatale. Da lì, Ford ha subito un enorme intervento chirurgico e diverse procedure difficili“.
“La mia dolce metà è stata una roccia, forte, paziente e amorevole. Anche Ford era forte, e oggi sta benissimo. Ha appena festeggiato il suo quarto compleanno, una pietra miliare di cui tutti siamo così entusiasti. Ford sta andando così bene grazie al Children’s Hospital di Los Angeles“.

Per esplicitare la propria gratitudine nei confronti dei medici che hanno salvato la vita di suo figlio, Murphy ha staccato un assegno da 10 milioni di dollari.

Oggi all’ospedale stiamo donando un’ala in omaggio a Ford e la nostra famiglia sta facendo un regalo di $ 10 milioni di dollari affinché altri bambini possano provare l’amore e la cura di questa struttura eccezionale”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming - film 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 19.2.24
Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

News - Redazione 20.2.24
thailandia-matrimonio-egualitario

La Thailandia verso il matrimonio egualitario: approvazione del disegno di legge entro fine anno

News - Francesca Di Feo 19.2.24

Leggere fa bene

Feud 2: Capote Vs. The Swans, data d'uscita e prime immagini dalla miniserie diretta da Gus Van Sant - Feud 2 - Gay.it

Feud 2: Capote Vs. The Swans, data d’uscita e prime immagini dalla miniserie diretta da Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 6.12.23
American Horror Story: Delicate arriva in Italia, ecco dove e quando - IS AmericanHorrorStory Delicate S012E0003 L178 1920x1080 zxx V1 512368 1 - Gay.it

American Horror Story: Delicate arriva in Italia, ecco dove e quando

Serie Tv - Redazione 6.11.23
Tom Hollander sempre in ruoli gay: "Lo sono anche io e sono credibile, ma un attore deve poter far tutto" - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

Tom Hollander sempre in ruoli gay: “Lo sono anche io e sono credibile, ma un attore deve poter far tutto”

Serie Tv - Federico Boni 31.1.24