Gli Stati Uniti sono responsabili della nostra legge sulle unioni civili?

Il vicepresidente Usa, Joe Biden, ha rivelato di aver incalzato personalmente quattro leader mondiali sui diritti LGBT. Ha avuto un ruolo anche in Italia?

Gli Stati Uniti sono responsabili della nostra legge sulle unioni civili? - usa italia - Gay.it
2 min. di lettura

Quanto hanno pesato gli Stati Uniti nella legge sulle unioni civili in Italia? La domanda, lecita, nasce dopo aver visto con quale impegno l’amministrazione di Barak Obama ha portato avanti in questi sette anni, ma in particolare negli ultimi tre e cioè nel secondo mandato di Obama, la tutela delle comunità LGBT a livello mondiale. Una domanda che vorremmo proprio girare all’ambasciatore statunitense in Italia.

La curiosità nasce da una confessione fatta ai media dal vicepresidente Joe Biden, il quale ha rivelato di aver incalzato personalmente quattro leader mondiali sui diritti LGBT. Il vicepresidente è sempre stato uno dei più forti sostenitori dei diritti della nostra comunità all’interno dell’amministrazione Obama, tanto da aver convinto il Presidente a prendere posizione a favore del matrimonio egualitario.

Parlando recentemente al World Economic Forum che si tiene a Davos, il vicepresidente Biden ha rivelato quanto sia stato forte l’impegno e lo sforzo politico presso presidenti e primi ministri di paesi noti per la loro omofobia.

“Ho avuto scontri diretti con almeno 4 capi di Stato su questo argomento”, ha detto Biden.

Inoltre il vice di Obama ha attaccato il concetto secondo cui alcune “culture” non accettano l’omosessualità“Le persone LGBT devono fronteggiare discriminazioni, violenze, trattamenti ingiusti, persecuzioni della polizia, rifiuti di cure mediche e isolamento sociale..sempre nel nome della “cultura popolare”- Io ne ho abbastanza di questa “cultura”- La vera cultura non giustifica la discriminazione, la violazione dei diritti umani né tutto il resto. Non esiste una “giustificazione culturale”. Mai. Come può un Paese difendere tutto ciò dietro la parola cultura? L’uomo è stato pure cannibale e questo fa parte della “cultura”. L’uomo ha fatto eccidi vergognosi, è “cultura” questa? (…) il progresso dell’umanità è sempre stato verso una maggiore accettazione dei diritti degli altri”.

Nonostante Biden abbia taciuto i nomi dei quattro leader con cui si è scontrato, ci si chiede se ci siano state pressioni da parte del Dipartimento di Stato Americano affinché anche l’Italia, alleato storico degli Stati Uniti, si dotasse finalmente e in tempi brevi di una legge a tutela delle coppie LGBT. Cosa che, guarda caso, è avvenuta negli ultimi tre anni. Senza nulla togliere al lavoro dei parlamentari italiani, Monica Cirinnà in testa, l’impressione che gli Stati Uniti abbiamo fatto pressioni se non altro per contrastare quelle uguali e contrarie del Vaticano è notevole.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Giovanni Di Colere 10.8.16 - 13:44

Qui si fa un po' di confusione l'articolo parla di capi di Stato e come e noto il nostro non partecipa al processo esecutivo come nel caso delle repubbliche presidenziali. Noi abbiamo un premier che si presenta alle camere dove ottiene la fiducia e in base a quella governa. Questo va ricordato perché pare che molti continuino a parlare di premier non eletto cosa che in Italia secondo la costituzione di cui molti ultimamente si ergono paladini non è previsto. Escludo che Biden. abbia sollecitato a Renzi l'approvazione semplicemente perché è stato Renzi fin dalle primarie del 2014 a volere la legge.

Trending

Lolita intervista

Lolita e la libertà di andare oltre gli stereotipi: “Chiunque di noi può essere tutto ciò che vuole”

Musica - Emanuele Corbo 24.6.24
Fabio Marida Damato Chiara Ferragni Diletta Leotti Elodie

Chiara Ferragni e Fabio Maria Damato insieme al matrimonio tra Diletta Leotta e Loris Karius

Lifestyle - Mandalina Di Biase 23.6.24
Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 24/30 giugno tra tv generalista e streaming - film queer 2 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 24/30 giugno tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 24.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

romania-unione-civile-in-italia (1)

Denis e Gianluca, la loro unione sbeffeggiata dalla burocrazia romena: “Ci hanno riso in faccia” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 9.1.24
Nex Benedict

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
Tim Walberg, bufera sul repubblicano che difende l'omofoba legge dell'Uganda "Kill the Gay" - Tim Walberg - Gay.it

Tim Walberg, bufera sul repubblicano che difende l’omofoba legge dell’Uganda “Kill the Gay”

News - Redazione 29.12.23
unioni-civili-assegno-di-mantenimento

Unioni civili, l’assegno di mantenimento in caso di scioglimento dovrà tenere conto anche del periodo di convivenza

News - Francesca Di Feo 29.12.23
Boise Pride Festival Drag Show Gay.it

Università USA vieta gli spettacoli drag e gli studenti si appellano alla Corte Suprema

News - Redazione 6.3.24
Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24
Topolino e Minnie costretti a censurare la parola "gay" da uno show Disney ad Orlando.

Topolino e Minnie cancellano la parola “gay” da uno show

News - Redazione Milano 2.1.24
Roberto Poletti parla per la prima volta della sua unione civile con Francesco: "18 anni insieme, non ho nulla da nascondere" - Roberto Poletti 2 - Gay.it

Roberto Poletti parla per la prima volta della sua unione civile con Francesco: “18 anni insieme, non ho nulla da nascondere”

Culture - Redazione 11.3.24