Video

The Acolyte, inclusione e rappresentazione LGBTQIA+ nella nuova serie Star Wars

Amandla Stenberg, persona bisessuale e non binaria, è la protagonista assoluta. Ma sul set ci sono anche l'icona trans Abigail Thorn, la moglie della showrunner Rebecca Henderson e Charlie Barnett, da sempre gay dichiarato.

ascolta:
0:00
-
0:00
3 min. di lettura

Arriverà il 5 giugno su Disney+ The Acolyte: La Seguace, nuova serie originale targata Lucasfilm. Una serie live-action che andrà ad ampliare ulteriormente il già ricco universo Star Wars, dopo The Mandalorian, Obi-Wan Kenobi, Ahsoka e Andor, mostrandosi finalmente inclusiva sul piano della rappresentazione LGBTQIA+. In Willow, come dimenticarlo,  Talisa Garcia fu prima storica attrice trans dell’Universo Star Wars, mentre in Star Wars IX: The Rise of Skywalker vedemmo un tanto chiacchierato primo bacio lesbico. Con The Acolyte viaggiamo su un altro pianeta.

Sul set troviamo infatti la protagonista indiscussa Amandla Stenberg, persona dichiaratamente bisessuale e non binaria, e Charlie Barnett, attore dichiaratamente gay che interpreta lo Jedi Yord Fandar. Le icone transgender Abigail Thorn e Jen Richards sono entrambe coinvolte nella serie, con Thorn chiamata ad interpretare un personaggio chiamato Ensign Eurus e Richards Consulting Producer. La showrunner Leslye Headland è inoltre lesbica dichiarata e anche sua moglie Rebecca Henderson reciterà in The Acolyte.

In The Acolyte: La Seguace, un’indagine su una scioccante serie di crimini mette un rispettato Maestro Jedi (Lee Jung-jae) contro una pericolosa guerriera del suo passato (Amandla Stenberg). Man mano che emergono nuovi indizi, i due percorrono un sentiero oscuro dove forze sinistre rivelano che non tutto è come sembra….

La serie è interpretata da Amandla Stenberg, Lee Jung-jae, Manny Jacinto, Dafne Keen, Charlie Barnett, Jodie Turner-Smith, Rebecca Henderson, Dean-Charles Chapman, Joonas Suotamo e Carrie-Anne Moss. Leslye Headland è la creatrice della serie, basata su Star Wars di George Lucas, e ne è produttrice esecutiva insieme a Kathleen Kennedy, Simon Emanuel, Jeff F. King e Jason Micallef. Charmaine DeGraté e Kor Adana sono i produttori esecutivi. Rayne Roberts, Damian Anderson, Eileen Shim e Rob Bredow sono i produttori.

Headland ha diretto anche i primi episodi (episodi 101 e 102). I registi Kogonada (episodi 103 e 107), Alex Garcia Lopez (episodi 104 e 105) e Hanelle Culpepper (episodi 106 e 108) completano la regia della serie.

 

The Acolyte, inclusione e rappresentazione LGBTQIA+ nella nuova serie Star Wars - The Acolyte 2 - Gay.it
Amandla Stenberg

25enne, Amandla Stenberg interpretò da giovanissima  Rue in Hunger Games (2012), per poi prendere parte a Noi siamo tutto (2017), Il coraggio della verità – The Hate U Give (2018) e Quando le mani si sfiorano (2018). Nel 2018 il coming out, come persona bisessuale  e non binaria. Dal 2017 al 2019 è statə fidanzata con la cantante King Princess.

The Acolyte, inclusione e rappresentazione LGBTQIA+ nella nuova serie Star Wars - Abigail Thorn - Gay.it
Abigail Thorn

Abigail Thorn viene chiamata @PhilosophyTube su X poiché è una nota YouTuber, nonché un’attrice e drammaturga di talento. Nel 2013 ha lanciato il suo popolare canale, Philosophy Tube, per fornire alle persone un’educazione filosofica gratuita. Thorn si è dichiarata transgender nel 2021. L’anno dopo un’opera teatrale da lei scritta e interpretata (The Prince) è andata in onda a Londra. L’opera a tema transgender è basata sull’Enrico IV di Shakespeare, parte 1 e ha vinto un Off West End Theatre Award (“Offie”).

Leslye Headland è un’acclamata regista televisiva e cinematografica, che ha co-creato la serie di successo Russian Doll su Netflix insieme a Natasha Lyonne e Amy Poehler. Ha pubblicamente dichiarato di essere una grande fan di Star Wars e ha contattato il capo della Lucasfilm Kathleen Kennedy per presentare la sua idea di The Acolyte. Facendo centro. È una delle uniche due donne ad essere state nominate per dirigere un progetto Star Wars live-action nei 43 anni di storia del franchise, insieme a Deborah Chow, che ha preso le redini del recente spin-off di Obi-Wan Kenobi. Headland è dichiaratamente lesbica ed è sposata con Rebecca Henderson dal 2016. Sua moglie interpreterà un “cavaliere Jedi prodigio” chiamato Vernestra Rwoh in The Acolyte.

The Acolyte, inclusione e rappresentazione LGBTQIA+ nella nuova serie Star Wars - Charlie Barnett - Gay.it
(Center, L-R): Yord Fandar (Charlie Barnett) and Jedi Padawan Jecki Lon (Dafne Keen) in Lucasfilm’s THE ACOLYTE, exclusively on Disney+. ©2024 Lucasfilm Ltd. & TM. All Rights Reserved.

36enne precedentemente visto in Chicago Fire e Arrow, Charlie Barnett ha scoperto di essere omosessuale all’età di 13 anni. È da sempre gay dichiarato.

The Acolyte, inclusione e rappresentazione LGBTQIA+ nella nuova serie Star Wars - The Acolyte 4 - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24

Hai già letto
queste storie?

Bianca Antonelli è voce del collettivo ASIABEL

Tra egomania e lesbiche vere, la musica di Asiabel è un diario aperto: l’intervista

Musica - Riccardo Conte 5.4.24
Raffa, su Disney+ la strepitosa docuserie dedicata all'iconica Raffaella Carrà - RAFFA DIS 2023 Social 4x5 2989x3736 300DPI RGB - Gay.it

Raffa, su Disney+ la strepitosa docuserie dedicata all’iconica Raffaella Carrà

Serie Tv - Redazione 28.12.23
Amadeus, Sanremo 2024

Sanremo 2024, chi condurrà il Festival della Canzone Italiana? Ecco tutti i nomi

Culture - Luca Diana 29.11.23
Tiziano Ferro a Maionchi: "Ti sono sempre stato grato". La replica di Mara: "Mancata la riconoscenza umana" - Tiziano Ferro e Mara Maionchi 1 - Gay.it

Tiziano Ferro a Maionchi: “Ti sono sempre stato grato”. La replica di Mara: “Mancata la riconoscenza umana”

News - Redazione 2.5.24
damiano-gavino-un-professore-ispirazione

Un Professore 2, Damiano Gavino svela: “I miei personaggi sono ispirati a persone che conosco”

Serie Tv - Redazione 12.12.23
Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The TV Glow è il film horror trans* che aspettavamo?

Cinema - Riccardo Conte 25.1.24
Vincenzo Schettini, La Fisica dell'Amore

La Fisica dell’Amore, su Rai2 le lezioni di Vincenzo Schettini, professore amatissimo dai giovani e star social

Culture - Redazione 17.4.24