UN NUMERO CONTRO L’OMOFOBIA

Nasce Gay Help Line, la prima Linea amica nazionale lesbica e gay per tutti coloro che hanno bisogno di essere ascoltati. Basta chiamare il numero verde 800 713 713 o collegarsi al sito.

UN NUMERO CONTRO L'OMOFOBIA - operatore telefono - Gay.it
2 min. di lettura

ROMA – 800 713 713: un Numero Verde unico nazionale per tutti i gay e le lesbiche che sono vittime dell’omofobia a qualsiasi livello. Lo hanno presentato oggi a Roma, in Campidoglio, il presidente di Arcigay Roma, che è anche responsabile della GayHelpLine, insieme con rappresentanti delle istituzioni romane. Ospite della iniziativa Augusta Seganti, madre di Paolo Seganti, il ragazzo ucciso perché gay l’11 luglio 2005, a cui è stata dedicata la linea.
«Gay Help Line è la prima linea gratuita di ascolto per lesbiche e gay, un sistema integrato di servizi a sostegno della nostra comunità per chi subisce discriminazione, chi cerca aiuto, chi si sente solo – ha dichiarato Fabrizio Marrazzo – Si tratta del primo numero verde antiomofobia mai realizzato in Italia, un progetto che porta Roma al livello delle altre grandi capitali europee per quanto riguarda la lotta all’omofobia e al pregiudizio. Un progetto che si avvale della collaborazione di oltre 40 circoli Arcigay in italia (su 90 circoli), da Siracusa a Balsano del Grappa».
Per coloro che non se la sentono di alzare la cornetta, è disponibile anche un sito web www.gayhelpline.it grazie al quale, oltre al servizio di consulenza psicologica offerto dal numero verde 800 713 713, si potrà contattare gli esperti via web attraverso un sistema di messagistica.
GayHelpLine è nata grazie…
continua in seconda pagina^d
GayHelpLine è nata grazie al supporto del Comune di Roma, in particolare del Sindaco Walter Veltroni e dall’Assessore Mariella Gramaglia presente anche lei oggi in Campidoglio per la presentazione. Fondamentale anche il contributo della Provincia di Roma e l’aiuto delle volontarie e dei volontari che gratuitamente hanno lavorato per realizzare il progetto: «Negli scorsi mesi abbiamo formato ottanta volontari – spiega ancora il responsabile di Gay Help Line – e grazie a tutti i professionisti che hanno collaborato, GayHelpLine offrirà servizi diversificati, capaci di andare incontro ai bisogni delle persone per migliorare effettivamente la qualità delle nostre vite. Abbiamo il compito di offrire risposte ai bisogni molteplici con cui la nostra amministrazione e noi, come associazione, ci confrontiamo. Per questo accanto alla consulenza al telefono ci saranno degli esperti, medici, avvocati e psicologi che incontreranno gratuitamente le persone che avranno bisogno presso la sede di Arcigay Roma».

UN NUMERO CONTRO L'OMOFOBIA - Sottotetto - Gay.it

Compito del nuovo servizio sarà anche quello di intrecciare un dialogo con le persone immigrate che spesso nascondono la propria omosessualità ai membri della propria comunità e, quando non lo fanno, finiscono per essere totalmente emarginati. E’ previsto anche il rilancio di campagne per la prevenzione dalle Malattie a Trasmissione Sessuale. E poi ancora gli organizzatori intendono costruire un dialogo serrato con la terza età, con le famiglie, con le istituzioni, con le forze di sicurezza.
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Coming out.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
L'artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché "a scuola diventerebbe gay" (VIDEO) - Bryce Mitchell - Gay.it

L’artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché “a scuola diventerebbe gay” (VIDEO)

Corpi - Redazione 24.5.24
10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24

Continua a leggere

Transgender triptorelina

Triptorelina, 35 associazioni trans* ed LGBTQIA+ chiedono di partecipare al tavolo tecnico per la revisione dei protocolli

Corpi - Francesca Di Feo 28.3.24
napoli-arcigay-im-queer-any-problem

Napoli, scontro interno tra associazioni LGBTIAQ+, Arcigay accusa il collettivo I’m Queer Any Problem?

News - Francesca Di Feo 1.2.24
Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi - sit in Russia 8 - Gay.it

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi

News - Redazione 11.1.24