Unioni Civili, la Corte Costituzionale decide sul doppio cognome

Due uomini assistiti da Rete Lenford avevano scelto un cognome comune, prima annotato sugli atti di nascita e poi cancellato d’ufficio.

matrimonio egualitario
< 1 min. di lettura

E’ arrivato all’attenzione della Corte Costituzionale il caso del doppio cognome per le coppie dello stesso sesso unite civilmente.

Due uomini assistiti da Rete Lenford, infatti, avevano scelto nel 2016 un cognome comune, prima annotato sugli atti di nascita e i documenti, e poi cancellato d’ufficio. Questo perché nel decreto ponte del 2016, subito dopo l’approvazione della legge Cirinnà, le coppie che si erano unite potevano prendere il doppio cognome, con relativa modifica della scheda anagrafica. Con i decreti attuativi del gennaio 2017 è invece scomparsa la variazione, per cui i figli delle coppie dello stesso sesso non possono adottare il cognome comune delle madri o dei padri.

La questione arrivata oggi fino alla Consulta è stata sollevata dal Tribunale di Ravenna e riguarda una coppia di uomini assistiti dall’associazione Rete Lenford — Avvocatura per i diritti Lgbt. Il loro ricorso, come riportato dal Corriere della Sera, rientra in una serie di azioni legali legate proprio alla questione del doppio cognome, per opporsi a quello che Rete Lenford ritiene «un colpo di mano» portato avanti dal Governo attraverso i decreti, irrispettoso nei confronti del testo della legge e del diritto all’identità personale delle coppie gay e lesbiche.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
fabulousone 9.10.18 - 13:46

Che pasticcio che s'è venuto a creare. Tra l'altro, invece di mettersi a creare questa cosa del cognome comune, in cui il cognome di uno dei due partner viene elevato a cognome della coppia e aggiunto a quello dell'altro partner, era decisamente più sensato ricalcare la regola che vale per il matrimonio rendendola compatibile con l'identicità di sesso. Sarebbe stato anche più egualitario; non si capisce infatti perché uno dei cognomi debba valere più dell'altro. Bastava stabilire, molto semplicemente, che ciascuna delle parti dell'unione civile avesse il diritto di aggiungere al proprio cognome quello dell'altra parte e conservarlo in caso di morte della stessa. Punto.

Trending

Elezioni europee: "Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto", la campagna di Arcigay

Elezioni europee: “Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto”, la campagna di Arcigay

News - Gay.it 28.5.24
Papa Francesco - Vescovi - Cei

Papa Francesco tradito e punito dai vescovi: la ferocia omofobica della Cei, le chat interne e i pochi sacerdoti coraggiosi

News - Marco Grieco 30.5.24
Troye Sivan in concerto

Troye Sivan fiero e sfacciato simula un rapporto orale nel nuovo tour

Musica - Emanuele Corbo 30.5.24
@simoneriflesso

“Impareremo mai a parlare di disabilità?”: intervista con Simone Riflesso, tra autodeterminazione e orgoglio queer

Corpi - Riccardo Conte 30.5.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Papa Francesco e l’attacco ai seminaristi gay, le reazioni della comunità LGBTQIA+ italiana

News - Redazione 28.5.24
10 attori e attrici trans ad hollywood

10 star della comunità trans* che stanno rivoluzionando Hollywood

Cinema - Gio Arcuri 23.5.24

Continua a leggere

polonia-riconoscimento-coppie-omosessuali-cedu

Polonia, negare il riconoscimento alle coppie omosessuali viola la Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo

News - Francesca Di Feo 14.12.23
Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Padova, Tribunale respinge ricorso della Procura contro le famiglie arcobaleno

News - Redazione 5.3.24
legge-omobitransfobia-repubblica-ceca

Repubblica Ceca, modificata la legge sulle unioni civili. Riconosciuta l’esistenza delle famiglie arcobaleno

News - Redazione 30.4.24
Tribunale Bergamo Congedi famiglie omogenitoriali.png

L’INPS discrimina le famiglie omogenitoriali, i congedi vanno previsti anche per loro, lo dice il Tribunale di Bergamo

News - Redazione Milano 29.1.24
Roberto Poletti parla per la prima volta della sua unione civile con Francesco: "18 anni insieme, non ho nulla da nascondere" - Roberto Poletti 2 - Gay.it

Roberto Poletti parla per la prima volta della sua unione civile con Francesco: “18 anni insieme, non ho nulla da nascondere”

Culture - Redazione 11.3.24
Gay.it Progress Pride Flag LGBTI

L’unione civile non sarà annullata con la rettifica anagrafica del genere, sentenza della Corte Costituzionale

News - Francesca Di Feo 24.4.24
Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini uniti civilmente: "Lanciamo un messaggio a tutto il Paese" - Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini 2 1 - Gay.it

Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini uniti civilmente: “Lanciamo un messaggio a tutto il Paese”

Culture - Redazione 29.12.23
come costituire le unioni civili in italia

Polonia, il governo annuncia: “A breve un disegno di legge sulle unioni civili”

News - Redazione 28.12.23