Violenza omotransfobica USA. +340% in un anno da parte degli estremisti di destra

Il rapporto ha collegato l'aumento della violenza contro la comunità LGBTQ+ alla politica, alla retorica omotransfobica dei candidati che mirano a "spingere gli elettori alle urne".

ascolta:
0:00
-
0:00
trump gay-friendly
Il Trump gay-friendly esiste davvero? I 168 attacchi dicono di no.
2 min. di lettura

Secondo un rapporto dell’Armed Conflict Location and Event Data Project (ACLED), le proteste omotransfobiche portate avanti da gruppi estremisti di destra sono aumentate del 340% in un anno in tutti gli Stati Uniti d’America. Si parla di attacchi violenti contro le persone LGBTQI+ negli USA. Queste organizzazioni presero parte a 16 eventi omotransfobici nel 2021, diventati almeno 55 nel 2022.

L’ACLED, che tiene traccia della violenza politica con armi, ha documentato nel 2022 “almeno 150 episodi di violenza”, oltre “20” dei quali rivolti specificamente alla comunità LGBTQ+, rispetto ai sette episodi di violenza contro le persone LGBTQ+ nel 2021.

L’ACLED, organizzazione non governativa specializzata nella collezione di dati, analisi e mappature dei conflitti nel mondo, ha specificato che mentre il razzismo è il motore principale dell’attività estremista, con 750 eventi documentati solo quest’anno, le proteste anti-LGBTQ+ sono andate incontro “al più grande aumento dell’attività di protesta di estrema destra”, con una forte correlazione ad attacchi mortali, come la sparatoria di massa a Colorado Springs il 19 novembre scorso.

Il rapporto ha collegato l’aumento della violenza contro la comunità LGBTQ+ in America alla politica, alla retorica anti-LGBTQ+ dei candidati estremisti che mirano a “spingere gli elettori alle urne”.

“Quest’anno, ad esempio, quando la retorica e le organizzazioni anti-LGBT+ hanno iniziato a intensificarsi in vista del mese del Pride di giugno, i candidati di destra hanno integrato la strategia nelle loro campagne politiche, nel tentativo di accendere la base e generare entusiasmo in vista del midterm”, ha scritto nel rapporto Roudabeh Kishi, direttore della ricerca presso ACLED.

“Mentre in molti casi questa linea di attacco non è riuscita a portare gli elettori alle urne, si è dimostrata efficace nel fomentare la violenza contro la comunità LGBT+. Negli stati che hanno visto alti livelli di organizzazione anti-LGBT+, l’aumento dell’attività è stato correlato ad un picco simile nella violenza politica anti-LGBT+”.

C’è poi l’odio sempre più spaventoso nei confronti delle drag queen. Come scritto nei giorni scorsi, circa 130 attacchi hanno coinvolto gli spettacoli drag, anche in questo caso alimentati dalla retorica politica. Diversi esponenti repubblicani hanno presentato leggi ad hoc per vietare spettacoli drag in presenza di minori, con Anthony Sabatini, esponente politico della Florida, che ha parlato addirittura di “spettacoli sessuali perversi“.

RuPaul, in diretta al The Late Late Show, ha replicato duramente, sottolineando come vietare ai bambini di andare ai drag show sia una “tattica diversiva“, per “portare la narrazione dal dibattito sulle armi a qualcos’altro, per spaventare le persone a pensare a qualcos’altro, e hanno avuto successo”. “Vuoi aiutare i tuoi figli? Butta via quelle pistole, questo aiuterà i tuoi figli!“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri - specchio specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri

Corpi - Redazione 14.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24
Bridgerton 3 conferma la prima storia d'amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER) - BRIDGERTON 305 Unit 03509R - Gay.it

Bridgerton 3 conferma la prima storia d’amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER)

Serie Tv - Redazione 14.6.24
L'Amante dell'Astronauta, l'amore queer "spudoratamente felice" che abbatte limiti ed etichette - Lamante dellastronauta 05 - Gay.it

L’Amante dell’Astronauta, l’amore queer “spudoratamente felice” che abbatte limiti ed etichette

Cinema - Federico Boni 14.6.24
Mahmood Ra Ta Ta e marijuana

Mahmood RA TA TA, bimbi senza mamma, una faccia mulatta e la marjuana

Musica - Emanuele Corbo 14.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24

Hai già letto
queste storie?

Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli - Salvatore Sparavigna - Gay.it

Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli

News - Redazione 29.3.24
Giocattoli gender neutral

Finalmente arriva la sezione per giocattoli gender neutral

News - Redazione Milano 4.1.24
Susanna Tamaro: "Sognavo di diventare un uomo, un crimine chi impone cambiamenti di sesso ai bambinə" - Susanna Tamaro - Gay.it

Susanna Tamaro: “Sognavo di diventare un uomo, un crimine chi impone cambiamenti di sesso ai bambinə”

News - Redazione 13.2.24
L'artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché "a scuola diventerebbe gay" (VIDEO) - Bryce Mitchell - Gay.it

L’artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché “a scuola diventerebbe gay” (VIDEO)

Corpi - Redazione 24.5.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
Vannacci: "L'omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte" - Vannacci - Gay.it

Vannacci: “L’omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte”

News - Redazione 23.5.24
Numero Verde 800713713 Gay Help Line - 18 anni, 350.000 chiamate, il 51% da giovani -

Gay Help Line, 18 anni di supporto telefonico LGBTIAQ+ : 51% delle richieste arrivano da giovani – VIDEO

News - Gay.it 18.3.24