25 aprile, 31 anni fa a Bologna il primo monumento in ricordo delle vittime LGBT del nazifascismo

Era il 25 aprile del 1990. Fu il primo in Italia e il secondo “omo-monumento” d'Europa dedicato alle vittime omosessuali del nazifascismo.

25 aprile, 31 anni fa a Bologna il primo monumento in ricordo delle vittime LGBT del nazifascismo - bologna triangolo rosa - Gay.it
< 1 min. di lettura

31 anni fa, era il 25 aprile del 1990 il Comune di Bologna su iniziativa di Franco Grillini installò il primo monumento in ricordo delle vittime omosessuali del razzismo nazifascista.

Un triangolo rovesciato di marmo rosa, situato nei Giardini di Villa Cassarini. Furono infatti circa 10.000 gli omosessuali rinchiusi dopo il 1933 nei campi di concentramento del Terzo Reich, come ricorda oggi l’Arcigay. Distinti dagli altri prigionieri (ebrei, zingari, avversari politici, criminali comuni) per mezzo di un triangolo di colore rosa cucito sulla divisa, gli omosessuali furono internati nei campi dal nazismo sin dagli anni Trenta, mentre in Italia il fascismo colpì chi era tacciato del reato di “atti contro la prosecuzione della razza” con il confino e la limitazione delle libertà personali.

Quel 25 aprile del 1990, oltre a Franco Grillini, presenziarono all’inaugurazione il sindaco Renzo Imbeni, il console tedesco Manfred Steinkühler, l’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia), l’ANPPIA e circa trecento persone. Si trattò del secondo “omo-monumento” d’Europa dopo quello di Amsterdam, intitolato Assonanze, realizzato dall’artista Corrado Levi e dal collettivo R.O.S.P.O. di Milano. Un anno prima, dalle pagine della Repubblica, Grillini si era appellato al primo cittadino Imbeni con una lettera pubblica: “Caro Sindaco, lasciaci innalzare un monumento ai partigiani, agli omosessuali e a tutte le vittime del nazifascismo”. 31 anni fa quella richiesta divenne realtà, in ricordo di un Omocausto troppo spesso dimenticato e taciuto.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Eldorado: l doc Netflix sul locale gay di Berlino frequentato da Ernst Röhm e dai nazisti

Gay e nazismo: la tolleranza della prima ora e l’omocausto

Culture - Lorenzo Ottanelli 26.1.24
Russia elezioni 2024 Cecenia Vladimir Putin Ramzan Kadyrov

Russia, la Cecenia dell’omocausto ha dato a Putin un plebiscito mai visto

News - Francesca Di Feo 18.3.24
I prigionieri che indossano triangoli rosa sulle loro uniformi vengono fatti marciare all'aperto dalle guardie naziste a Sachsenhausen.

Il Giorno della Memoria: un’occasione per rompere il silenzio

Culture - Alessio Ponzio 24.1.24
Libri omocausto Gay.it

Storie dall’omocausto: cinque libri per saperne di più

Culture - Federico Colombo 24.1.24
Omosessuali e Omocausto cancellati dal Ministero dell'Istruzione per la Giornata della Memoria - omocausto circolare ministero istruzione giornata memoria - Gay.it

Omosessuali e Omocausto cancellati dal Ministero dell’Istruzione per la Giornata della Memoria

News - Francesca Di Feo 25.1.24