Addio a Patrick O’Connell, attivista LGBT e creatore del simbolo della lotta all’AIDS

Fu lui nel 1991 a ideare il fiocchetto rosso a sostegno delle persone affette da hiv/AIDS.

patrick o connell hiv aids
patrick o connell hiv aids attivista LGBT e creatore del simbolo della lotta all’AIDS
2 min. di lettura

Si è spento all’età di 63 anni Patrick O’Connell, attivista LGBT nonché fondatore di Visual AIDS, deceduto il 23 scorso in un ospedale di Manhattan per cause legate all’AIDS. La notizia è trapelata solo ieri, via New York Post.

Durante i suoi anni come direttore fondatore di Visual AIDS, ruolo che ha ricoperto dal 1980 al 1995, O’Connell è stato determinante nella tutela delle persone con HIV / AIDS e nell’aumentare la consapevolezza dell’epidemia. In una delle sue campagne più celebri, O’Connell ha ideato l’iconico Red Ribbon Project, ovvero il nastrino rosso che dal 1991 esplicita un dichiarato sostegno nei confronti delle persone affette da AIDS e nella lotta contro la malattia.

Il nastro è ora simbolo riconosciuto a livello internazionale per la consapevolezza dell’AIDS, da decenni indossato per mostrare solidarietà alle persone che vivono con l’HIV e per ricordare i milioni di vite perse causa AIDS. O’Connell diede vita persino ad un team di volontari per contattare i teatri di Broadway e i produttori dei Tony Awards per far comparire quel semplice nastrino rosso sui vestiti di attori e attrici. Jeremy Irons, premio Oscar, indossò quel nastrino nel corso di una notte degli Oscar. Fu il primo divo a farlo

O’Connell e Visual AIDS hanno anche creato consapevolezza grazie a Day Without Art, evento annuale che comprende varie organizzazioni artistiche, musei e gallerie con sede negli Stati Uniti con centinaia di opere d’arte letteralmente “avvolte” da informazioni sull’HIV e sul sesso sicuro. Un altro suo progetto, Night Without Light, ha visto numerosi edifici storici, ponti, monumenti e teatri di Manhattan, spegnere le luci, compresi il mitico Empire State Building, il World Trace Center e il Palazzo delle Nazioni Unite, proprio per sostenere la lotta contro l’AIDS.

Visual AIDS ha così celebrato la memoria di O’Connell: “Armato di un fax e di uno dei primi computer Macintosh, Patrick ha aiutato la Visual AIDS a crescere da un gruppetto di volontari a organizzazione senza scopo di lucro sostenibile. Fu portavoce appassionato dell’organizzazione, ha aiutato progetti come Day Without Art, Night Without Light e Red Ribbon a raggiungere migliaia di persone e organizzazioni in tutto il mondo“.

Nel corso di una storica intervista al quotidiano Long Island Newsday, O’Connell descrisse così l’epidemia da AIDS che stravolse il mondo nei primi anni ’80: “Vivevamo in una zona di guerra. Ma era come una guerra segreta di cui solo noi eravamo a conoscenza. Migliaia di persone stavano morendo di AIDS. Sentimmo di dover rispondere a quella guerra con un’espressione visibile.”

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 13.5.21 - 18:57

Un piccolo nastro che tanto ha significato e significa . Grazie Patrick , R.I.P.

Trending

BigMama: "La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n'erano" - BigMama - Gay.it

BigMama: “La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n’erano”

Musica - Redazione 21.4.24
Taylor Swift per THE TORTURED POETS DEPARTMENT (2024)

Il nuovo album di Taylor Swift: no, non è Patti Smith (ma lei lo sa già)

Musica - Riccardo Conte 22.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer - The Darkness Outside Us - Gay.it

The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer

Cinema - Redazione 22.4.24
Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria - Lil Nas X - Gay.it

Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria

Cinema - Federico Boni 22.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24

Leggere fa bene

Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: "Di me non sai", intervista a Raffaele Cataldo - Sessp 41 - Gay.it

Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: “Di me non sai”, intervista a Raffaele Cataldo

Culture - Federico Colombo 19.3.24
giovani-transgender-careggi-genitori-lettera-europa

La disperata lettera all’Europa di 259 genitori di adolescenti transgender per fermare l’attacco del Governo Meloni al Careggi di Firenze

News - Francesca Di Feo 9.2.24
Triptorelina, prima di accedervi bisognerà sottoporsi a una terapia riparativa? - triptorelina terapia riparativa 1 - Gay.it

Triptorelina, prima di accedervi bisognerà sottoporsi a una terapia riparativa?

Corpi - Francesca Di Feo 17.4.24
Donatella Versace lotta con noi: sostegno a Milano Check Point nella lotta ad hiv e malattie a trasmissione sessuale - donatella versace alessandro zan milano check point 2 - Gay.it

Donatella Versace lotta con noi: sostegno a Milano Check Point nella lotta ad hiv e malattie a trasmissione sessuale

Corpi - Redazione Milano 1.12.23
I film LGBTQIA+ della settimana 27 novembre/3 dicembre tra tv generalista e streaming - film hiv aids - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 27 novembre/3 dicembre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 27.11.23
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Giorgio Romano Arcuri 29.1.24
eyes wide shut

Durante le feste si fa più sesso?

Lifestyle - Riccardo Conte 18.12.23
"How to have sex", l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini - Matteo B Bianchi 1 - Gay.it

“How to have sex”, l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini

Cinema - Federico Colombo 17.4.24