Alessandro Zan, “Meloni e Salvini vigliacchi, non hanno il coraggio di dire “noi siamo omofobi”” – VIDEO

Duro attacco del deputato Pd agli oppositori della legge contro l'omotransfobia. "Vogliono ancora insultare e fare discorsi d'odio, senza essere puniti".

Alessandro Zan, "Meloni e Salvini vigliacchi, non hanno il coraggio di dire "noi siamo omofobi"" - VIDEO - Alessandro Zan - Gay.it
2 min. di lettura

https://www.facebook.com/PadovaPrideVillage/videos/324521848703393/

Ormai ci siamo. Lunedì 3 agosto la legge contro l’omotransfobia e la misoginia approderà alla Camera dei Deputati, con Alessandro Zan, suo relatore, che è tornato a parlare del DDL insieme a Monica Cirinnà e a Angelo Schillaci (Professore associato di diritto pubblico comparato, Università di Roma “Sapienza”) al Padova Pride Village.

Un intervento duro, schietto, quello fatto dal deputato del Partito Democratico, che ha ribadito l’urgenza di una legge attesa 30 anni.

Questa è una legge importante, perché oltre a contrastare l’istigazione all’odio e alla violenza è una legge che fa cultura, perchè introduce il concetto che uno Stato, un Paese civile, non può più accettare che ci siano cittadini di serie B. Questa legge è molto faticosa da approvare in Parlamento, siccome nessuno ha il coraggio di dire che vuole discriminare. Nessuno a parole è omofobo in questo Paese. Salvini non è omofobo, la Meloni non è omofoba, però questa legge è una legge liberticida, è una legge che limiterebbe la libertà di opinione. Cosa che è assolutamente falsa, la libertà di opinione è un principio sacrosanto sancito dalla Costituzione. Questi personaggi politici sono dei vigliacchi, perché non hanno il coraggio di dire ‘noi siamo omofobi e vogliamo cancellare questa legge’. Spostano l’attenzione su un altro focus, senza avere il coraggio di dire esattamente quello che sono. Perché non vogliono questa legge? Perché vogliono che ancora dei cittadini rimangano senza diritti, per poterli ancora insultare, per poter fare ancora discorsi d’odio, e senza essere puniti. Io dico a Pillon, Gandolfini, Salvini e Meloni, questa legge noi l’approveremo, perché non è più accettabile che voi dalle vostre tribune continuate ad offendere, insultare, delle persone che oggi sono più discriminate delle altre. Una legge di questo tipo è una legge importante, perché se due ragazzi si tengono per mano in strada, oggi in Italia, purtroppo, o vengono insultati, se va bene, o vengono picchiati. Ma vi pare che questo sia un Paese civile? Per me no. Non possiamo ancora una volta fare in modo che questa legge sia un fallimento. Questo è il sesto tentativo di approvare una legge contro l’omotransfobia.

Sesto tentativo e tutti noi ci auguriamo ultimo. Da lunedì si comincia a fare sul serio. Nell’attesa anche la senatrice Cirinnà ha ribadito perché il DDL Zan NON violi la libertà di espressione, con semplici e concreti esempi. “Ognuno potrà continuare liberamente ad esprimere la propria opinione, perché lo prevede l’articolo 21 della Costituzione. Nessuno tocca l’articolo 21. Ma non sono garantite quelle condotte, di espressione, opinione, parola, pensiero che istigano direttamente alla violenza“. Amen.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Mara Sattei nel nuovo singolo "Tempo" in uscita il 19 Aprile, campiona un vecchio successo dei primi 2000 delle t.A.t.U.

Mara Sattei nel nuovo singolo “Tempo” campiona le t.A.T.u. che si finsero lesbiche: ma che fine hanno fatto?

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+ - 003 001 S 02013 - Gay.it

Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+

Culture - Redazione 18.4.24
Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Padova, Tribunale respinge ricorso della Procura contro le famiglie arcobaleno

News - Redazione 5.3.24
giovani-transgender-careggi-genitori-lettera-europa

La disperata lettera all’Europa di 259 genitori di adolescenti transgender per fermare l’attacco del Governo Meloni al Careggi di Firenze

News - Francesca Di Feo 9.2.24
Roberto Vannacci: "Sono andato in un locale gay, una serata tranquilla". La replica di Flavia Fratello è virale (VIDEO) - Vannacci Flavia Fratello - Gay.it

Roberto Vannacci: “Sono andato in un locale gay, una serata tranquilla”. La replica di Flavia Fratello è virale (VIDEO)

Culture - Redazione 7.3.24
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

News - Redazione 20.2.24
meloni-gpa-reato-universale-prodotti-da-banco

“L’utero in affitto una pratica disumana”, Meloni torna ad attaccare la GPA

News - Francesca Di Feo 12.4.24
Messico, il presidente Obrador definisce "un uomo vestito da donna" la deputata trans Salma Luevano - Andres Manuel Lopez Obrador - Gay.it

Messico, il presidente Obrador definisce “un uomo vestito da donna” la deputata trans Salma Luevano

News - Redazione 10.1.24
nichi-vendola-gestazione-per-altri

Nichi Vendola eletto Presidente di Sinistra Italiana, Paolo Mieli: “Ora dovrà dire quanto è costato suo figlio” (AUDIO)

News - Federico Boni 27.11.23