Anna Maria Bernini, la senatrice di Forza Italia celebra il Pride

La speranza è che la senatrice sia a favore dei diritti LGBT anche in aula, al momento dell'imminente voto sulla legge contro l'Omotransfobia, e non solo a parole, sui social network.

Anna Maria Bernini, la senatrice di Forza Italia celebra il Pride - Anna Maria Bernini - Gay.it
2 min. di lettura

54enne senatrice della Repubblica sponda Forza Italia, Anna Maria Bernini ha voluto celebrare il Pride con un post ad hoc pubblicato su tutti i suoi social.

Oggi ricorrono 51 anni dalla rivolta di Stonewall, un momento fondamentale per l’affermazione dei diritti lgbtq. Sarò sempre dalla parte di chi lotta per i propri diritti e la libertà. Yes Pride, No prejudice. Together.

Questo ha scritto l’avvocatessa Bernini, da sempre vicina alla comunità LGBT, almeno a parole, all’interno di un partito che negli anni ha abbracciato conclamati omofobi. Nel 2016 la Bernini si dichiarò favorevole al DDL Cirinnà sulle unioni civili, quando al suo interno conteneva ancora la stepchild adoption, votando a favore del testo in dissenso dal proprio gruppo parlamentare.

Peccato che quando il Governo Renzi pose il voto di fiducia sul ddl, la senatrice si dichiarò contraria all’imposizione della fiducia «su una norma come questa, che tocca in profondità diritti sensibilissimi», esprimendo inoltre il proprio dissenso per l’omissione dell’obbligo di fedeltà e per lo stralcio dell’articolo sulla stepchild adoption. La Bernini votò quindi contro la questione di fiducia.

4 anni dopo, un’altra battaglia sui diritti è alle porte, quella contro l’omotransfobia, e in senato la conta dei numeri sarà fondamentale, vista la forbice sempre più stretta relativa alla maggioranza di governo. La speranza è che la senatrice Anna Maria Bernini sia almeno questa volta a favore dei diritti LGBT anche in aula, al momento del voto, e non solo a parole, sui social network. Perché è in Parlamento che la coerenza prende forma, se si è deputati e/o senatori della Repubblica.

Anna Maria Bernini, la senatrice di Forza Italia celebra il Pride - Anna Maria Bernini gay - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 29.6.20 - 0:16

Se la maggioranza dovesse scricchiolare la senatrice che fa? vota lo stesso la legge contro l'omofobia ed attende un'altra occasione per regolare i conti con la maggioranza o se ne frega della legge contro l'omofobia? perchè se questo governo cade ed il prossimo governo lo fanno gli amici della Bernini, questa legge non si fa di sicuro. In pratica dico alla Bernini che di occasioni per regolare i conti con la maggioranza ce ne saranno quante ne vuole, di altre occasioni per fare una legge contro l'omofobia potrebbero non essercene per molto tempo.

Trending

Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker? - Grande Fratello 2023 - Gay.it

Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker?

News - Luca Diana 3.3.24
Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The Tv Glow: guarda il trailer dell’attesissimo film horror trans* – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 29.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24

Leggere fa bene

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
Thailandia verso il matrimonio egualitario

Thailandia, ad un passo il sì definitivo del Parlamento al matrimonio egualitario

News - Federico Boni 21.12.23
Sardegna Partito Gay

Il Partito Gay Lgbt+ appoggia Alessandra Todde alle regionali in Sardegna

News - Lorenzo Ottanelli 23.1.24
elly schlein partio democratico

Elly Schlein: “Meloni ha giù fallito, l’alternativa è l’eguaglianza”

News - Redazione Milano 11.11.23
attivista-politica-trans-uccisa-messico

Messico: uccisa a colpi di pistola la politica e attivista trans pronta a candidarsi al Senato

News - Francesca Di Feo 16.1.24
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23
Maurizio Landini

CGIL, diritti LGBTIQ+ non menzionati nella manifestazione di Sabato 7 ottobre a Roma

News - Redazione Milano 5.10.23