Video

Brandon Davis, campione di football e rubgy, fa coming out

Da quando ha lasciato il football, Brandon gioca in una squadra rugby, totalmente solidale con lui. Nota stonata? ll padre: "E' come se ci fosse stato un lutto in famiglia. Adesso non posso più parlare di te."

3 min. di lettura

Brandon Davis, che ha giocato a football per la Louisiana Tech, aveva un segreto: è gay. Dopo che ha lasciato il football, Brandon ha fatto coming out e ha trovato tantissime persone pronte a sostenerlo. Adesso è un giocatore di rugby per il Montana State, totalmente accettato dai suoi compagni di squadra. Ecco la sua storia.

brandon_Davis_atleta_coming_out

Nel video che vi mostriamo, con parti di contenuto tratte dalla sua intervista ad OutSports, riassumiamo quello che Brandon Davis ci racconta, su com’è fare coming out per un’atleta:

So di essere gay da quando sono piccolo ma non ho mai avuto problemi di bullismo o simili, nessuno mi ha mai chiesto se lo fossi, quindi fino al liceo non me ne sono propriamente reso conto, anche se alla fine lo sapevo…ma li si, ho avuto proprio la conferma di quanto fossi attratto dai ragazzi. A quel punto, però, anche se volevo far coming out, non l’ho fatto subito perchè con lo sport non c’entrava nulla, non era un qualcosa di strettamente connesso col fare sport di per sè. Così ho continuato a postporre la cosa, non trovando un momento adatto. Quando devi fare coming out hai molte aspettative sul momento designato per farlo. Cosi decisi di farlo e provai a tastare il terreno con uno dei miei compagni al Louisiana Tech. Quel ragazzo, che pensavo mi sarebbe stato vicino, ha reagito male. All’eventualità di avere un compagno gay in squadra, mi disse sorpreso (dalla domanda) che ovviamente l’avrebbe fatto cacciare in qualche modo.

brandon_Davis_atleta_coming_out

Fu così che Brandon Davis si trasferii, e lasciò il Louisiana Tech per Montana State.

All’inizio fu il periodo più deprimente della mia vita. Mi infortunavo sempre alle caviglie, ho fatto un sacco d’interventi. Inoltre dover nascondere me stesso in una città cosi piccola mi devastava. La depressione mi aveva portato a perder peso, a non prendere più seriamente i miei impegni col football e trovavo conforto solo con le pillole.

Fu in quel momento che la carriera di Brandon Davis come giocatore di football finì. Questo passaggio dalla fine della sua carriera al post viene descritto da lui come momento agrodolce, ma sicuramente più positivo perchè si sarebbe dedicato a sè stesso e, finalmente, al suo coming out:

Ho iniziato ad usare le app gay d’incontri per cercare ragazzi e una volta portai anche un ragazzo dalle mie parti, coi miei compagni di squadra, pur rimanendo super discreti.

In seguito, Brandon frequentò un ragazzo che poi sparì, tagliando tutti i ponti, che lo portò a soffrire di paranoia. Arrivò a pensare che quel ragazzo voleva solo abbordarlo per poi ricattarlo. In quel momento si rese conto di quant’era grave e delicata la situazione e capì che era ora di uscire allo scoperto, e cosi scelse i social media per farlo:

Fu il giorno il piu bello della mia vita. Finalmente ero libero da quella maschera che ho portato per la società. Fare coming out per un atleta afroamericano fu incredibile, pazzesco. Volevo che tutti sapessero chi fossi, a prescindere da chi potrebbe avermi accettato o meno. Non vivevo più in una bugia. Fare coming out è la cosa piu bella del mondo. E’ stata una rinascita, che ha totalmente cambiato la mia vita. Dopo il coming out, Brandon Davis è entrato in una squadra di rugby del posto e adesso è completamente accettato da tutti.

brandon_Davis_atleta_coming_out

Fra le note positive quella stonata è che col padre le cose non sono andate benissimo. Brandon dice che egli ha reagito con parole del tipo:

E’ come se ci fosse stato un lutto in famiglia. Adesso non posso più parlare di te.

Ad ogni modo, il ragazzo sta tentando di costruire rapporti piu solidi, anche in famiglia, grazie alla totale libertà che ora possiede essendo sè stesso e vuole dare un consiglio a chi può essersi trovato nella sua situazione:

Non sprecare i tuoi anni cercando di essere un replica di ciò che la società vorrebbe che fossi.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
thailandia-matrimonio-egualitario

La Thailandia verso il matrimonio egualitario: approvazione del disegno di legge entro fine anno

News - Francesca Di Feo 19.2.24
GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Chiara Capitta e Lorella Cuccarini

Lorella Cuccarini “Quando i nostri figli non ci parlano dobbiamo preoccuparci”

News - Redazione Milano 9.2.24
Luca Trapanese replica a Roccella: “Sono seriamente preoccupato, considero l’idea di lasciare l’Italia” - Luca Trapanese replica a Roccella - Gay.it

Luca Trapanese replica a Roccella: “Sono seriamente preoccupato, considero l’idea di lasciare l’Italia”

News - Redazione 11.9.23
Palermo, Corte d'Appello condanna Sindaco e Ministero dell’Interno. Trascrivere adozioni estere con due papà - papa gay - Gay.it

Palermo, Corte d’Appello condanna Sindaco e Ministero dell’Interno. Trascrivere adozioni estere con due papà

News - Redazione 16.11.23
il-presepe-arcobaleno-di-don-vitaliano

Il presepe di Don Vitaliano avrà due mamme: “Le famiglie arcobaleno colpite da critiche e condanne disumane e antievangeliche”

Culture - Francesca Di Feo 19.12.23
grecia pride lgbt atene

Grecia, Corte Suprema chiede di riconoscere i due papà di Elia nato da gestazione per altri

News - Redazione Milano 23.11.23
alessia-crocini-paolo-mieli-nichi-vendola-gpa

“Parole di Paolo Mieli vergognose”, la reazione di Alessia Crocini dopo l’attacco a Vendola

News - Francesca Di Feo 28.11.23
Vittorio Menozzi, Federico Massaro e Stefano Miele, Grande Fratello

Grande Fratello, le parole di Stefano Miele suscitano polemiche: “Secondo me Federico è gay”

Culture - Luca Diana 22.1.24
adozioni gay adozioni coppie omosessuali italiani favorevoli sondaggio

Metà degli Italiani favorevole alle adozioni gay

News - Redazione Milano 25.8.23