In Canada il primo bimbo né maschio né femmina? La storia di Searyl

Il genitore, persona transessuale che non si riconosce nel binarismo di genere, dice: "Non spetta a me decidere".

In Canada il primo bimbo né maschio né femmina? La storia di Searyl - nogender - Gay.it
2 min. di lettura

Non è né maschio né femmina: è del Canada il primo bambino al mondo che alla nascita non ha avuto alcun riconoscimento di genere, come espressamente richiesto dal genitore, persona transessuale che non si riconosce nel binarismo di genere.

In Canada il primo bimbo né maschio né femmina? La storia di Searyl - canada 1 - Gay.it

Si chiama Searyl Atli il piccolo, nato lo scorso novembre. Sul suo libretto sanitario c’è la dicitura “U”: il terzo genere negli Stati Uniti. È l’unica concessione accordata dal locale ufficio dell’anagrafe, che si rifiuta al momento di rilasciare un certificato senza genere.

In Canada il primo bimbo né maschio né femmina? La storia di Searyl - canada 3 - Gay.it

Per evitare l’immediato riconoscimento Kori Doty, il genitore, ha deciso di partorire a casa di un amico. Queste le sue parole: “Mio figlio deciderà da solo in futuro il proprio sesso. Non lo stabilirò io. Spetta al piccolo decidere come identificarsi e non ho intenzione di precludere la sua scelta sulla base di un controllo dei genitali, così come hanno fatto i dottori con me ai miei tempi”.

In Canada il primo bimbo né maschio né femmina? La storia di Searyl - canada 4 - Gay.it

Barbara Findlay, avvocato che assiste Doty, ha ricordato che altre regioni del Canada (come Ontario e Alberta) stanno cercando delle soluzioni per introdurre la terza opzione oltre al maschile e al femminile. In British Columbia, la più occidentale delle province canadesi, questo non è ancora possibile e solo la caparbietà di Kori Doty, che ha portato il caso davanti al Tribunale dei Diritti Umani locale, ha condotto a qualche risultato.

(Nota: specifichiamo che la lingua italiana non prevede il neutro. La scelta dei pronomi, dunque, non è da considerare un’imposizione di genere: in inglese, invece, è possibile utilizzare il pronome “they” per tutti coloro che non si riconoscono nel binarismo di genere).

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Le Spy 5.7.17 - 12:59

Ma che senso ha non riconoscersi nel binarismo di genere? Da che mondo è mondo si nasce con un sesso prestabilito, maschio o femmina, non ha senso "decidere"...a meno che non ti venga diagnosticato il disturbo dell'identità di genere. Chi non si identifica in nessuno dei due sessi dovrebbe farsi vedere da uno molto bravo, invece di proiettare la sua follia su un bambino.

Trending

Queen Lear, arriva una serie sulla vita di Amanda Lear - Scaled Image 43 - Gay.it

Queen Lear, arriva una serie sulla vita di Amanda Lear

Serie Tv - Redazione 8.7.24
Katy Perry

Katy Perry torna a lavorare con Dr. Luke per l’album “143” dopo le pesanti accuse di abusi. I fan: “Siamo delusi”

Musica - Emanuele Corbo 11.7.24
Lorenzo Zurzolo Prisma La Storia

Lorenzo Zurzolo tra James Franco ne “Gli Squali”, e Martin Scorsese nel film di Julian Schnabel “La mano di Dante”

Cinema - Mandalina Di Biase 12.7.24
Roberto Bolle in vacanza con l'amato Daniel Lee e la sua famiglia - Roberto Bolle in vacanza con Daniel Lee e la sua famiglia - Gay.it

Roberto Bolle in vacanza con l’amato Daniel Lee e la sua famiglia

Culture - Redazione 11.7.24
Il murales queer dedicato a Michela Murgia realizzato da Laika per il progetto "Ricordatemi come vi pare" curato da Pietro Turano di Arcigay

“Ricordatemi come vi pare”, non è ancora completato, e il murales queer dedicato a Michela Murgia fa infuriare la destra

Culture - Redazione Milano 7.7.24
Angelica Schiatti e Morgan

“Insulti, minacce e revenge porn”: la vicenda tra Angelica e Morgan, Calcutta attacca Warner, terremoto nel mondo della musica

Musica - Emanuele Corbo 10.7.24

Continua a leggere

Hari Nef sarà la leggendaria icona trans Candy Darling nel biopic prodotto da John Cameron Mitchell - Hari Nef Candy Darling - Gay.it

Hari Nef sarà la leggendaria icona trans Candy Darling nel biopic prodotto da John Cameron Mitchell

Cinema - Federico Boni 27.3.24
The Sandman, Indya Moore nel cast della 2a stagione nel celebre e rivoluzionario ruolo trans di Wanda - The Sandman Indya Moore di Pose nel cast della 2a stagione nel celebre e rivoluzionario ruolo di Wanda - Gay.it

The Sandman, Indya Moore nel cast della 2a stagione nel celebre e rivoluzionario ruolo trans di Wanda

Serie Tv - Redazione 3.7.24
Parigi 2024, l'atleta trans e non binary Nikki Hiltz parteciperà alle Olimpiadi - Nikki Hiltz 2 - Gay.it

Parigi 2024, l’atleta trans e non binary Nikki Hiltz parteciperà alle Olimpiadi

Corpi - Redazione 2.7.24
nava mau baby reindeer

Nava Mau: chi è l’attrice trans* di Baby Reindeer che interpreta il ruolo di Teri

News - Gio Arcuri 26.4.24
"Io gay e musulmano, immigrato e cittadino: il futuro è dei meticci" Saif ur Rehman Raja racconta il suo romanzo d'esordio "Hijra" - intervista

“Io gay e musulmano, immigrato e cittadino: il futuro è dei meticci” Saif ur Rehman Raja racconta “Hijra” il suo romanzo d’esordio – intervista

Culture - Lorenzo Ottanelli 29.4.24
Lino Guanciale in "Ho paura torero": un’occasione sprecata - Sessp 19 - Gay.it

Lino Guanciale in “Ho paura torero”: un’occasione sprecata

Culture - Federico Colombo 15.1.24
Triptorelina, il testo integrale della relazione sull'ispezione al Centro per le terapie affermative del Careggi di Firenze

Triptorelina, il Governo ottiene l’approccio patologizzante, cosa dice il testo integrale

Corpi - Francesca Di Feo 16.4.24
Bologna, è ufficiale. Le persone trans possono chiedere la carriera alias per il trasporto pubblico (VIDEO) - Bologna Le persone trans possono chiedere la carriera alias per il trasporto pubblico - Gay.it

Bologna, è ufficiale. Le persone trans possono chiedere la carriera alias per il trasporto pubblico (VIDEO)

News - Redazione 4.7.24