Cassazione: “Uno straniero unito civilmente con un italiano non può essere espulso”

Le sentenza, da questo punto di vista, equipara le convivenze e le unioni civili al matrimonio: infatti lo stesso principio si applica ai non comunitari sposati con italiani.

Cassazione: "Uno straniero unito civilmente con un italiano non può essere espulso" - mano bianca mano nera - Gay.it
< 1 min. di lettura

Storica sentenza della Cassazione: La Prima sezione penale ha ritenuto “fondato” il reclamo di Abderrazah Z. contro la decisione con la quale il tribunale di sorveglianza di Torino, il 3 dicembre 2014, aveva confermato l’ordinanza di espulsione emessa con decreto dal magistrato di Cuneo un mese prima.

Il cittadino marocchino infatti ha stipulato un contratto di convivenza (quella regolamentata dalla legge Cirinnà) con una donna italiana, e proprio per il riconoscimento dello status familiare della coppia, previsto dalla legge, non può essere espulso. Per i giudici “la convivenza dello straniero con una cittadina italiana riconosciuta con contratto di convivenza disciplinato dalla legge (quella sulle unioni civili e le convivenze di fatto) è ostativa all’espulsione a titolo di misura alternativa alla detenzione”. L’espulsione di condannati stranieri clandestini quindi deve essere revocata nel caso in cui il cittadino extracomunitario conviva con partner italiano, essendo questa circostanza  una “condizione ostativa”. Il principio si estende in automatico anche alla disciplina sulle unioni civili.

Nella stessa decisione della Cassazione si legge che il provvedimento è stato adottato “alla luce delle nuove regole che sono state accolte dall’opinione pubblica, dagli operatori e dai teorici del diritto come una disciplina epocale, con la quale sono state riconosciute nell’ordinamento statuale e disciplinate positivamente le unioni tra persone dello stesso sesso e con esse anche quelle di fatto tra eterosessuali“.

La sentenza è importantissima: di fatto è il segno che finalmente la legge 76 del 20 maggio 2016, da questo punto di vista, è stata equiparata al matrimonio. Infatti lo stesso principio si applica ai non comunitari sposati in matrimonio con cittadini italiani.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il "Super Bowl di Grindr" (VIDEO) - grindr repubblicani - Gay.it

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il “Super Bowl di Grindr” (VIDEO)

News - Federico Boni 19.7.24
Annalisa parla di un Nuovo Album

Annalisa si prepara per un nuovo album: “Voglio invitare un po’ di colleghi”

Musica - Emanuele Corbo 19.7.24
Maria De Filippi e Amadeus, Festival di Sanremo

“Festival di Sanremo” cercasi: su Canale 5 arriva “Amici-Verissimo”, sul Nove “Suzuki Music Party”

Culture - Luca Diana 18.7.24
Palinsesti Rai 2024/2025, slitta Sanremo, fuori Serena Bortone. Promossi Insegno, Sechi, Barbareschi e Giletti - Palinsesti Rai - Gay.it

Palinsesti Rai 2024/2025, slitta Sanremo, fuori Serena Bortone. Promossi Insegno, Sechi, Barbareschi e Giletti

Culture - Federico Boni 19.7.24
Alberto Matano e il marito Riccardo Mannino

L’estate 2024 di Alberto Matano tra sole, amore e nuove avventure letterarie: le foto social

Culture - Luca Diana 19.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24

Hai già letto
queste storie?

Gay.it Progress Pride Flag LGBTI

L’unione civile non sarà annullata con la rettifica anagrafica del genere, sentenza della Corte Costituzionale

News - Francesca Di Feo 24.4.24