DDL Zan, decine di associazioni cristiane ne chiedono la rapida approvazione

La raccolta firme di 71 associazioni e cattolici di base presentata ai senatori della Repubblica.

DDL Zan, decine di associazioni cristiane ne chiedono la rapida approvazione - DDL Zan chiesa - Gay.it
2 min. di lettura

71 associazioni cattoliche hanno oggi presentato ai senatori della Repubblica una raccolta firme a sostegno del DDL Zan. Come riportato da LaRepubblica, si tratta di credenti cristiani, cattolici di base, che vanno dal Consiglio Nazionale Federazione Femminile Evangelica Valdese e Metodista (Ffevm) alla Rete delle donne luterane, passanfo per la Parrocchia cattolica di Sant’Alberto di Trapani, la Federazione Donne Evangeliche in Italia (Fdei), le Comunità Cristiane di Base italiane (Cdb), la Fgei – Federazione Giovanile Evangelica in Italia, il collettivo di Adista (settimanale di informazione su mondo cattolico e realtà religiose), gruppi e associazioni di cristiani LGBT+, oltre a tante altre realtà associative.

Consapevoli della complessità del tema in oggetto e delle perplessità espresse anche in ambito ecclesiale“, queste associazioni hanno firmato l’appello perché convinte “in coscienza di dover dare la nostra convinta adesione al disegno di legge così come è stato proposto dall’onorevole Alessandro Zan, primo firmatario“. E il motivo è semplice da cogliere: “la mancata approvazione del ddl, per queste persone e per la società italiana, certamente comporterebbe un danno molto maggiore rispetto agli eventuali inconvenienti, su cui si potrà intervenire in seguito grazie ad un confronto schietto e fecondo“.

Molti di questi firmatari sono genitori credenti con figli omosessuali, che hanno aperto gli occhi, i cuori e le menti solo e soltanto dinanzi ai coming out dei propri pargoli, toccando con mano il dolore quotidiano dell’omotransfobia.

Ora capiamo, condividiamo e sosteniamo tutte le motivazioni del DDL Zan, che vuole avere solo il fine di tutelare e infondere speranza a queste persone. Certo, sicuramente l’articolato poteva essere scritto meglio, ma dato che al meglio non c’è limite, si rischia di inseguire la perfezione e perdere di vista la drammatica, talvolta tragica, realtà di questo mondo. Si tratta di persone che chiedono solamente di essere pienamente accettate per quello che sono, non per loro scelta, ma per quello che la Natura (Dio) ha deciso nel loro caso. In virtù dell’esperienza che abbiamo vissuto e stiamo vivendo, ci permettiamo un suggerimento, con grande rispetto per tutti: prima di condividere incondizionatamente riflessioni e posizioni di critica al Ddl Zan, si faccia lo sforzo di ascoltare e comprendere questo mondo (queste persone, i loro genitori) e forse certe affermazioni si valuteranno con più prudenza e senso critico. E sarà sicuramente un arricchimento personale con una ricaduta positiva sulla Società che avete l’onere e l’onore di rappresentare. Con profondo rispetto.

A poche ore dall’arrivo del DDL Zan al Senato, e con una parte della politica nazionale che continua a strumentalizzare la nota con richiesta di modifiche inviata dalla Santa Sede al Governo, queste associazioni cattoliche provano ad andare oltre le fake news, che da mesi millantano censure o bavagli semplicemente inesistenti. Ai senatori della Repubblica il compito di rispondere loro, approvando o affondando la legge contro l’omotransfobia già approvata alla Camera.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer - The Darkness Outside Us - Gay.it

The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer

Cinema - Redazione 22.4.24
BigMama a Domenica In

BigMama: “Prima di Lodovica nascondevo la mia sessualità, non pensavo di meritare amore”

Musica - Emanuele Corbo 22.4.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: "L'amicizia non finisce mai" (foto e video) - Victoria Beckham - Gay.it

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: “L’amicizia non finisce mai” (foto e video)

News - Redazione 22.4.24
Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24

Leggere fa bene

Gabriel Attal

Gabriel Attal, luci e ombre del Primo Ministro francese gay che piace alla destra

News - Lorenzo Ottanelli 11.1.24
romania-unioni-civili

Romania in ritardo sul riconoscimento delle coppie omo, cresce l’estrema destra: l’allarme dellə attivistə

News - Francesca Di Feo 18.12.23
giorgia-meloni-uomo-dell-anno (2)

Giorgia Meloni “Uomo dell’Anno” per Libero: se il potere è concepibile solo al maschile

News - Francesca Di Feo 29.12.23
nichi-vendola-gestazione-per-altri

Nichi Vendola eletto Presidente di Sinistra Italiana, Paolo Mieli: “Ora dovrà dire quanto è costato suo figlio” (AUDIO)

News - Federico Boni 27.11.23
Famiglie arcobaleno a Roma, tra flashmob e convegno per raccontare la GPA attraverso gli occhi di chi l’ha vissuta (VIDEO) - Famiglie arcobaleno in piazza a Roma tra flashmob - Gay.it

Famiglie arcobaleno a Roma, tra flashmob e convegno per raccontare la GPA attraverso gli occhi di chi l’ha vissuta (VIDEO)

News - Redazione 5.4.24
Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti - Carriera Alias - Gay.it

Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti

News - Redazione 27.12.23
famiglie omogenitoriali

Governo pronto al ricorso in Cassazione sulla dicitura “genitori” sui documenti dei minori. Informativa di Piantedosi

News - Redazione 10.4.24
Pro Vita, nuovi aberranti manifesti contro la carriera alias a Roma: "Basta confondere l'identità sessuale dei bambini" - Pro Vita nuovi aberranti manifesti contro la carriera alias a Roma - Gay.it

Pro Vita, nuovi aberranti manifesti contro la carriera alias a Roma: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Redazione 22.11.23