Bacio in pubblico tra donne: due italiane assolte a Dubai

L'allucinante storia ha coinvolto due italiane, assolte solo per motivi procedurali

Bacio in pubblico tra donne: due italiane assolte a Dubai - bacio potenza 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Due italiane sono state assolte dall’allucinante accusa di essersi scambiate un bacio pubblicamente in un ristorante a Dubai, dopo che una delle due ha insistito sul fatto che si fosse trattato di un malinteso.

Bacio in pubblico tra donne: due italiane assolte a Dubai - dubai 1 - Gay.it

A ottobre, il tribunale di Dubai aveva condannato le due donne a due mesi di carcere, dopo averle riconosciute colpevoli di atti osceni in luogo pubblico per essersi date un bacio in un punto ristoro dentro un centro commerciale. I magistrati ne avevano anche ordinato l’espulsione. La corte d’appello pero’ ha ribaltato il verdetto e le ha assolte dopo che il loro avvocato, Ali Abdullah Al Shamsi, ha sostenuto che le forze dell’ordine avevano eseguito le procedure in modo non appropriato. Il fatto risale al settembre scorso: un uomo, che stava mangiando insieme a degli amici nello stesso ristorante, aveva chiamato la polizia sostenendo che le due donne si erano baciate.

Bacio in pubblico tra donne: due italiane assolte a Dubai - dubaiomofobaBASE - Gay.it

Un’accusa nettamente respinta dalle italiane, secondo cui una delle due aveva della maionese sulla guancia e l’altra aveva usato la lingua per toglierla. “E’ successo spontaneamente, non avevamo nessuna intenzione criminale“, ha letteralmente spiegato una delle due donne.

L’avvocato, intervenendo prima della sentenza della corte d’appello, ha sostenuto che le due donne erano state interrogate alla presenza di un traduttore non autorizzato, violando cosi’ le procedure. Inoltre, ha aggiunto, erano state trattenute dalla sicurezza interna del centro commerciale, un atto illegale. Il legale ha quindi smentito la versione “piena di contraddizioni e senza consistenza” del “testimone della procura”, che ha parlato di un bacio durante “un po’ di tempo”, mentre si e’ trattato di un gesto spontaneo dell’amica per “pulirle la mayonese attorno alla bocca, durato un secondo o due”. La corte guidata dal giudice Aysar Al Ebyari ha ribaltato il primo verdetto e ha assolto le due donne, annullando l’espulsione.

Bacio in pubblico tra donne: due italiane assolte a Dubai - arabi tre - Gay.it

Va infatti ricordato che, nonostante Dubai sia una meta turistica frequentata anche da molti gay, specie in coppia, negli Emirati Arabi Uniti le relazioni sessuali al di fuori di un matrimonio eterosessuale tradizionale sono un crimine e per l’omosessualità si applicano pene che vanno dal carcere, alle multe, alla deportazione ed anche alla pena di morte. In particolare a Dubai l’articolo 177 del codice penale impone la reclusione fino a 10 anni per “sodomia consensuale”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rita Pavone: "Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono" - Rita Pavone - Gay.it

Rita Pavone: “Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono”

Musica - Redazione 11.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Il murales queer dedicato a Michela Murgia realizzato da Laika per il progetto "Ricordatemi come vi pare" curato da Pietro Turano di Arcigay

“Ricordatemi come vi pare”, non è ancora completato, e il murales queer dedicato a Michela Murgia fa infuriare la destra

Culture - Redazione Milano 7.7.24
Gabriel Attal Jordan Bardella Gay.it TikTok

È virale la storia d’amore tra Jordan Bardella e Gabriel Attal inventata su TikTok durante le elezioni in Francia

Culture - Mandalina Di Biase 12.7.24
Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

Donatella Versace celebrata con il Game Changer Onor per il suo impegno in difesa dei diritti della comunità LGBTQIA+ - Donatella Versace celebrata con il Game Changer Onor per il suo impegno in difesa dei diritti della comunita LGBTQIA - Gay.it

Donatella Versace celebrata con il Game Changer Onor per il suo impegno in difesa dei diritti della comunità LGBTQIA+

Culture - Redazione 8.3.24
CGIL e associazioni LGBTQIA+ hanno sottoscritto un protocollo d'intesa per la difesa dei diritti - PROTOCOLLO DINTESA CGIL CON LE ASSOCIAZIOINI LGBTQIA 0 - Gay.it

CGIL e associazioni LGBTQIA+ hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per la difesa dei diritti

News - Redazione 26.6.24
aborto-antiabortisti-nei-consultori

L’interruzione di gravidanza torna ad essere oggetto di discussione in parlamento: dovevamo svegliarci prima?

Corpi - Francesca Di Feo 19.4.24
report-amnesty-diritti-umani

Preoccupante regressione dei diritti umani, tra cui quelli LGBTQIA+, a livello globale: il desolante report di Amnesty International

News - Francesca Di Feo 29.4.24
Famiglie Arcobaleno, Corte d'Appello di Venezia "congela" i ricorsi di Padova: "Si pronunci la Corte Costituzionale" - Famiglie Arcobaleno - Gay.it

Famiglie Arcobaleno, Corte d’Appello di Venezia “congela” i ricorsi di Padova: “Si pronunci la Corte Costituzionale”

News - Redazione 11.7.24
Jennifer Lopez, 5 milioni di dollari per cantare nell'omofoba Dubai. Pioggia di critiche - Jennifer Lopez - Gay.it

Jennifer Lopez, 5 milioni di dollari per cantare nell’omofoba Dubai. Pioggia di critiche

Musica - Redazione 13.2.24
G7 ospitato dall'Italia a Fasano, la presidente del consiglio Giorgia Meloni scatta un selfie - credit photo: LaPresse

G7, nel testo rispuntano i diritti LGBTIAQ+, censurati “orientamento sessuale, “identità di genere” e “aborto”

News - Redazione Milano 14.6.24
cgil-tesseramento-alias

Anche CGIL apre al tesseramento alias: “L’accoglienza delle tante diversità non è un qualcosa di facoltativo, ma necessario”

News - Francesca Di Feo 21.1.24