A Ferrara niente patrocinio del Comune in occasione del Coming Out Day: favorisce la GPA

Il sindaco aveva più volte appoggiato il fatto che parlare di coming our fosse importante. Ma la sua opinione è cambiata.

ferrara
2 min. di lettura

Il sindaco Fabbri, eletto alle elezioni di fine maggio, dice no al patrocinio del comune di Ferrara all’evento organizzato in città in occasione del Coming Out Day, questo venerdì 11 ottobre. A denunciare la posizione dell’amministrazione comunale è Flavio Romani per Arcigay Ferrara, il quale ricorda come il sindaco leghista era stato molto favorevole e aperto sul tema del coming out, definito dallo stesso per l’appunto importante e apprezzando anche gli eventi dedicata alla sua giornata.

Ora, invece,  il passo indietro. La giravolta che fa cambiare al sindaco completamente la sua posizione nei confronto della giornata mondiale del coming out: favorisce la GPA. E qui una domanda nasce spontanea. Quale collegamento c’è tra il dichiarare ad amici e parenti il proprio orientamento sessuale e la Gestazione per Altri, comunemente definita anche utero in affitto? Ma sotto c’è la motivazione, e non ha molto a che fare il coming out e la sua giornata.

Coming Out Day e GPA a Ferrara, ecco il motivo

La motivazione, in realtà, è molto semplice. Tra gli ospiti dell’evento ci sarà anche Massimiliano De Giovanni. Flavio Romani, nel suo post Facebook di denuncia, spiega che l’ospite racconterà il suo coming out ai presenti. Niente di più, se non che lo stesso De Giovanni uscirà a breve con un fumetto, che racconta la storia di una coppia gay che decide di avere un bambino. Ad aver convinto a non dare il patrocinio, inoltre, sarebbero stati il  vicesindaco Nicola Lodi e all’assessora all’Istruzione Dorota Kusiak.

Patrocinio o no, l’evento si terrà comunque. Così come la presenza e la testimonianza di Massimiliano De Giovanni. Lo stesso, sotto al post di Romani, ha ironizzato scrivendo:

E quando il mio nuovo graphic novel uscirà in libreria il 7 novembre cosa faranno? Un picchetto fuori da Libraccio e Feltrinelli? Comunque s’intitola LE SEMPLICI COSE, prendete nota

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 9.10.19 - 20:08

Prima gli italiani purchè non siano gay o trans. Bell'affare! C'è chi ancora si illude che questi non ci scotenneranno appena ne avranno l'occasione?

Trending

11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24
Foggia Sit In Omofobia Giugno 2024

Foggia reagisce all’aggressione di Alessandro: “Se questa terra non ci ama, noi la ameremo ancora più forte”

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: "I ricchi*ni nel forno crematorio" - Carmine Alfano - Gay.it

Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: “I ricchi*ni nel forno crematorio”

News - Redazione 18.6.24
Justin Timberlake Arrestato Ubriaco Gossip Droghe

Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Il gossip impazza: “Popper e Truvada nel sangue”. Ma è davvero così?

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda? - Drag Race Italia - Gay.it

Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda?

News - Redazione 20.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

rumore pride ferrara domenica 22 giugno

Rumore Pride 2024: domenica 23 giugno a Ferrara

News - Redazione 9.6.24
ferrara pride 2024

Ferrara Pride (in bike) 2024: sabato 1 giugno

News - Redazione 3.4.24