Video

Firebird, la storia d’amore impossibile tra due soldati sovietici arriva su Prime Video. Il trailer italiano

Tratto da una storia vera avvenuta nel pieno della Guerra Fredda, Firebird sbarca finalmente anche in Italia.

ascolta:
0:00
-
0:00
2 min. di lettura

Abbiamo più volte parlato di Firebird di Peeter Rebane, regista dichiaratamente omosessuale, attivista e qui anche co-sceneggiatore al fianco del protagonista Tom Prior. Ne abbiamo parlato perché uscito nel pieno dell’invasione russa dell’Ucraina e per la censura voluta da Vladimir Putin nei confronti della pellicola, che prende vita dal libro di memorie dell’attore russo Sergei Fetissow, intitolato The Story of Roman, deceduto nel 2017.

Al centro della trama una pericolosa e impossibile storia d’amore tra due soldati, che vivevano fianco a fianco all’interno di una base aerea durante l’occupazione sovietica dell’Estonia. Una storia vera, lo ripetiamo, indigeribile per il regime russo.

Firebird, la storia d’amore impossibile tra due soldati sovietici arriva su Prime Video. Il trailer italiano - Firebird film - Gay.it

Siamo nel pieno della Guerra Fredda. Sergey (Tom Prior), conta i giorni che mancano alla fine del servizio militare. Ma la sua vita viene sconvolta quando Roman (Oleg Zagorodnii), audace pilota di caccia, arriva alla base nel 1977, durante il culmine dell’oppressivo regime comunista nel Paese. Tra i due uomini scatta immediatamente l’attrazione sessuale, in un momento in cui le persone LGBT+ erano quotidianamente perseguitate. Per i due giovani soldati tutto cambia quando un ufficiale del KGB riceve un rapporto anonimo sulla loro relazione.

L’ufficiale minaccia Roman, ricordandogli che sarà spedito un campo di lavoro forzato per cinque anni se si verrà a sapere che è stato con un altro uomo. Terrorizzato, Roman rompe con Sergey, distrutto dall’addio dell’amato e costretto a lasciare la base. Sergey si trasferisce a Mosca per studiare recitazione e apre un’attività di successo, mentre Roman mette su famiglia. Dopo anni i due si ritrovano, con che Roman prova a riaccendere il rapporto con Sergey, perché quell’amore non è mai del tutto scemato. Ma la minaccia del regime sovietico nei confronti delle persone LGBTQ+ è ancora spaventosa.

Ebbene Firebird ha finalmente trovato un distributore per l’Italia, la Sanver Production Ltd, con imminente arrivo su Prime Video. Ad occuparsi del doppiaggio nostrano Santo Verduci.

Ho letto il libro durante un fine settimana e mi ha fatto piangere“, ha ricordato il regista. “Questa è una storia vera così intima e potente.” Peeter Rebane ha sottolineato come Firebird sia una storia “semplicemente unica“, poiché “non aveva mai visto un film su un amore proibito nell’esercito sovietico“.

Firebird, la storia d’amore impossibile tra due soldati sovietici arriva su Prime Video. Il trailer italiano - Firebird poster - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24
Ivan Codrian per @theshamelessfund

Jonathan Bailey lancia l’associazione di beneficenza LGBTQ+ “The Shameless Fund”

Culture - Luca Diana 21.6.24
Fabio Marida Damato Chiara Ferragni Diletta Leotti Elodie

Chiara Ferragni e Fabio Maria Damato insieme al matrimonio tra Diletta Leotta e Loris Karius

Lifestyle - Mandalina Di Biase 23.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Fedez annuncia apertura canale OnlyFans

Fedez cede a OnlyFans e apre il suo canale: “Mi consigliano di ripulirmi l’immagine e faccio il contrario”

News - Emanuele Corbo 21.6.24

Hai già letto
queste storie?

Cannes 2024, Lukas Dhont presidente di giuria Queer Palm: "Non sarei quello che sono senza l’arte queer" - Cannes 2024 Lukas Dhont presidente di giuria della Queer Palm - Gay.it

Cannes 2024, Lukas Dhont presidente di giuria Queer Palm: “Non sarei quello che sono senza l’arte queer”

Cinema - Federico Boni 21.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 15/21 gennaio tra tv generalista e streaming - film lgbt gennaio - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 15/21 gennaio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 15.1.24
Carmen Madonia in 'Something You Said Last Night' (2022)

Something You Said Last Night, e la banale quotidianità di una millennial trans

Cinema - Riccardo Conte 6.1.24
Berlino 2024, i vincitori del Teddy Award. All Shall Be Well miglior film LGBTQIA+ - All Shall Be Well - Gay.it

Berlino 2024, i vincitori del Teddy Award. All Shall Be Well miglior film LGBTQIA+

Cinema - Federico Boni 26.2.24
Andrew Scott per Wonderland Magazine (2023)

Andrew Scott è stato snobbato agli Oscar perché gay?

Culture - Redazione Milano 27.2.24
Oscar 2024, le nomination. Colman Domingo primo attore dichiaratamente gay candidato dopo 25 anni - Oscar 2024 - Gay.it

Oscar 2024, le nomination. Colman Domingo primo attore dichiaratamente gay candidato dopo 25 anni

Cinema - Federico Boni 23.1.24
Queer Palm 2024, vince Three Kilometers until the End of the World. Karla Sofía Gascón prima attrice trans in trionfo a Cannes - Trei kilometri pana la capatul lumii - Gay.it

Queer Palm 2024, vince Three Kilometers until the End of the World. Karla Sofía Gascón prima attrice trans in trionfo a Cannes

Cinema - Federico Boni 27.5.24
Riley, recensione. Essere un atleta gay. Il potente coming-of-age autobiografico di Benjamin Howard - OFF Riley 03 CourtesyofWindsorFilmCompany 1 - Gay.it

Riley, recensione. Essere un atleta gay. Il potente coming-of-age autobiografico di Benjamin Howard

Cinema - Federico Boni 20.4.24