GAY, PADRONI DELLA CULTURA DANCE

Incontri, seminari, proiezioni e sessioni musicali per indagare la relazione tra la comunità queer e la club culture. Al Cassero di Bolgona 'Homobeat' dal 24 al 26 febbraio.

GAY, PADRONI DELLA CULTURA DANCE - homobeat home - Gay.it
3 min. di lettura

BOLOGNA – Tre giornate, dal 24 al 26 febbraio, per raccontare il contributo “gay” alla club culture. Un format complesso, che andrà a indagare la letteratura del notturno grazie alla presenza e alle testimonianze dei suoi protagonisti, articolandosi lungo 5 sezioni quotidiane (Workshop, Words, Sounds & Drinks, Visions e Clubbing) nelle quali sfileranno eccessi e curiosità, racconti e grandi personaggi. Questo è Homobeat, il festival prodotto dal gay lesbian center il Cassero di Bologna, per ricercare negli esordi della nightlife delle origini, il significato della cultura da club contemporanea. Un confronto a tutto campo che si avvarrà di testimoni autorevoli e di un approccio squisitamente multimediale.

GAY, PADRONI DELLA CULTURA DANCE - lademence loveball2 - Gay.it

Homobeat è una rassegna di incontri, workshop, discussioni, visioni, ascolti, tre giorni e tre notti dedicate al clubbing e, in particolare, alla declinazione del gayclubbing, al suo percorso storico e al suo presente. Ogni giornata sarà divisa in cinque momenti che alterneranno parole e musica.
– WORKSHOP: il workshop pomeridiano consiste in un tete-à-tete con persone coinvolte nell’ideazione e nella realizzazione di alcune delle realtà clubbing gay più interessanti in Italia come all’estero. Se è vero che spesso l’ideatore di una serata di successo rimane nell’ombra, la possibilità di un confronto diviene un momento estremamente fecondo per chi si cimenta o ha intenzione di cimentarsi nel labirintico mondo della notte.
– WORDS: scrittori, critici, showman, trendsetter, deejay sono stati invitati a dare il loro contributo alla riflessione su tematiche ogni giorno diverse. Dalla nascita della disco music al consumo di droghe, ogni giorno una coppia inedita si troverà faccia a faccia per discutere da punti di vista spesso divergenti le tematiche legate al gayclubbing.

GAY, PADRONI DELLA CULTURA DANCE - cotroneo2jpg - Gay.it

– SOUNDS & DRINKS: l’aperitivo di Homobeat darà la possibilità di vedere all’opera nei panni del dj personaggi che nella loro vita selezionano musica solo nel proprio soggiorno. I prescelti sono tanto distanti tra loro che c’è da aspettarsi di tutto: in consolle Fabio Canino, il noto conduttore di Cronache Marziane, e gli scrittori Marco Mancassola, Ivan Cotroneo e Tim Lawrence.
– VISIONS: spazio dedicato alla proiezione di lungometraggi che documentano momenti salienti della scena clubbing di ieri e di oggi. Come lo scabroso “Party Monster” cha racconta dei folli anni 90 di New York e del suo club di culto, il Limelite, o come il film documentario sulla disco più folle degli anni 70, lo “Studio 54“. Ed infine una serata sarà dedicata alle produzioni Cassero: The Italian Miss Alternative, la presenza del Cassero all’ultima street rave parade con un ospite d’eccezione come Ellen Allien.
– CLUB: la parte notturna di HOMOBEAT è doverosamente lasciata alla vera protagonista di questo evento: la musica, con due ospiti internazionali e un deejay resident. Alla consolle personaggi come Khan e Snax, altrimenti conosciuti come Captain Comatose, Justus Koehncke, Fany e Chloè, Giorgio Valletta, Frankie Knuckles.

HOMOBEAT
club, tendenze, sesso, droga
il contributo omosessuale alla scena dance
24-25-26 febbraio 2006
https://www.cassero.it/homobeat/

Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Salotto Culturale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sabrina Salerno, Ruby Sinclair e Milly Carlucci, L'Acchiappa Talenti

La Drag Queen Ruby Sinclair conquista il palco de “L’Acchiappa Talenti”

Culture - Luca Diana 25.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l'Open di Francia - Roland Garros 2024 al via ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per lOpen di Francia - Gay.it

Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l’Open di Francia

Corpi - Redazione 27.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
"È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina": storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping - cina intervista rifugiat lgbtqia 1 - Gay.it

“È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina”: storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24

Hai già letto
queste storie?