“Pregate perché il principino George sia gay”: il post che scuote il Regno Unito

Il messaggio del reverendo è stato recepito con durezza dal mondo ecclesiastico.

“Pregate affinché il principe George sia gay”. Questo, in breve, il senso del post di un reverendo anglicano apparso su Internet: un post che non sta mancando di suscitare polemiche in patria.

L’invito, apparso in un post su Internet, è del reverendo scozzese Kelvin Holdsworth, da anni sostenitore dei diritti LGBT: l’uomo è convinto che solo un’eventuale omosessomosessualitàincipino George potrebbe in futuro indirizzare la Chiesa d’Inghilterra verso l’approvazione del matrimonio egualitario. “I cristiani dovrebbero pregare affinché il Signore benedica il principe George con l’amore di un bel giovane gentiluomo, quando crescerà” si legge.

Il suo messaggio è stato recepito con durezza dallo stesso mondo ecclesiastico, che ha definito la speranza del reverendo una “maledizione di una strega cattiva”. Poco importa che, in realtà, il post risalga a un paio di anni fa e che sia tornato alla ribalta solo in questi giorni, in concomitanza con l’annuncio delle future nozze tra Harry e l’attrice Meghan Markle.

Il principino George icona gay: scoppia la polemica attorno al sito Pinknews

Ti suggeriamo anche  David Lidington: il probabile successore di Theresa May con ideali anti-LGBT
Omofobia

Russia, l’indecente spot che attacca le famiglie arcobaleno – video

Uno spot vergognoso, ovviamente consentito a dispetto di tutti i Pride, i film e le serie con personaggi LGBT al loro interno, da anni vietati in Russia perché colpevoli di "propaganda gay". Sulla propaganda sfacciatamente omotransfobica, invece, nulla da obiettare.

di Federico Boni