Il paziente centenario con l’HIV potrebbe aprire la strada a nuove cure

Sarà al centro di diversi studi, per capire come trattare l'HIV nelle persone più anziane.

hiv
Free picture () from https://torange.biz/it/fx/aids-cure-very-vivid-colours-blur-10122
2 min. di lettura

Miguel ha 99 anni, vive in Portogallo e viene definito dai medici specializzati che lo hanno in cura come “il paziente di Lisbona”. I dottori che lo seguono pensano che abbia il virus dell’HIV da quasi un quarto di secolo, ed è rarissimo trovare un quasi centenario sieropositivo. Difatti, nonostante le cure, i pazienti che hanno contratto il virus non hanno prospettive di vita così longeve. Miguel, oltre a qualche problema di salute legato alla sua età, fisicamente si trova in un buono stato di salute. Deciso a mantenere una certa riservatezza per evitare commenti o pregiudizi dai conoscenti, ha comunque voluto raccontare la sua storia a Canada CTV News.

La sua vita cambia nel 2004, quando aveva 84 anni. Ricoverato in ospedale per difficoltà respiratorie, gli esami rilevano la presenza di un linfoma e un basso numero di globuli bianchi. Insospettiti da questi dati, i medici hanno deciso di procedere al test HIV, confermando la diagnosi. Hanno iniziato quindi subito una cura con dei farmaci retrovirali, e nel corso di poco tempo, la viremia è scesa quasi a zero, rendendo il virus non rilevabile dai test.

Lo stato di salute di Miguel dopo la scoperta di avere l’HIV

Problemi alla vista e all’udito a parte, Miguel è in gran forma e i medici sono soddisfatti sugli effetti della cura. “Non so davvero come spiegarlo. Mi sento felice perché ho passato questi anni senza difficoltà. Anch’io mi sento abbastanza in forma per prendermi cura di tutte le mie abitudini, vestirmi, mettermi le scarpe, andare a letto. Faccio tutto questo a casa da solo“, ha spiegato al canale televisivo canadese, parlando del suo stato di salute praticamente perfetto.

Ma perché la storia di Miguel affascina tanto i medici? Trovare pazienti così longevi è molto raro, naturalmente. A questo, si aggiunge poi la presenza di un virus che in passato ha ucciso migliaia di persone e che non da molte speranze a un vita lunga. Primo fra tutti, il suo medico Henrique Santos aveva molti dubbi sull’efficacia dei farmaci retrovirali in una persona così anziana. Difatti, prima di iniziare la terapia si era domandato se valesse la pena procedere, invece di sfruttare le risorse verso persone più giovani. Invece, Miguel ha reagito positivamente ai farmaci, e il caso ha fatto il giro del mondo, attirando l’attenzione del dottor Giovanni Guaraldi, infettivologo della Clinica metabolica dell’Università di Modena e Reggio Emilia e tra i maggiori studiosi dei fenomeni dell’invecchiamento con il virus. Naturalmente, l’elevata età di Miguel è data anche dalla genetica: il padre e la madre hanno vissuto fino a 100 anni. Ma il caso aprirebbe la strada a nuovi studi sul binomio anziani e HIV. 

Il modello Miguel

Credo che il paziente di Lisbona ci farà capire molto su come le persone sieropositive stanno invecchiando da un punto di vista immunologico. Questo paziente è la punta di un iceberg” ha spiegato Guaraldi, emozionato nello studiare questo caso. “Miguel illustra fino a che punto siamo arrivati ​​nella nostra capacità di trattare l’HIV in modo efficace” ha affermato invece Matthew Hodson, direttore di NAM/AIDSmap a Gay Star News. “Qualcuno a cui viene diagnosticato tempestivamente il virus e ha accesso alle cure ora può aspettarsi di vivere come un sieronegativo“.

Ha poi spiegato che “l‘età media di una persona che vive con l’HIV è in aumento. Sempre più spesso dobbiamo considerare come possiamo sostenere al meglio le persone con l’HIV quando invecchiano. Ciò include pensare a come gestirlo insieme alle altre condizioni che accompagnano l’età“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO) - Nymphia Wind - Gay.it

Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO)

News - Redazione 17.5.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24

Continua a leggere

1° dicembre 2023, le 10 associazioni della campagna U=U lanciano l’allarme: “Troppe diagnosi tardive, non disperdiamo i progressi della scienza” - stigmahiv - Gay.it

1° dicembre 2023, le 10 associazioni della campagna U=U lanciano l’allarme: “Troppe diagnosi tardive, non disperdiamo i progressi della scienza”

Corpi - Daniele Calzavara 30.11.23
casa arcobaleno

Dipinge la casa arcobaleno per le sue figlie e per rispondere al vicino omofobo

News - Redazione Milano 27.11.23
furry gay SiegedSec

Si firmano “furry gay” e vogliono “ragazze gatto”: hacker attaccano il più grande laboratorio nucleare al mondo

News - Redazione Milano 24.11.23
Freddie Mercury e Diana Spencer, ricordando quando sono andati insieme ad un club gay

Quella volta che Lady Diana si travestì da uomo gay insieme a Freddie Mercury

Culture - Redazione Milano 21.11.23
Hiv Salute Mentale e Supporto Psicologico

Autostigma e salute mentale per le persone HIV+: l’importanza dell’aspetto psicologico

Corpi - Daniele Calzavara 2.5.24
CARY GRANT IN NORTH BY NORTHWEST

Ma quindi Cary Grant era gay o no? La figlia smentisce tutto

Cinema - Redazione Milano 12.12.23
Madonna in lacrime ricorda a tuttə noi perché sia ancora importante combattere l'hiv/aids. L'emozionante discorso - VIDEO - Madonna aids hiv - Gay.it

Madonna in lacrime ricorda a tuttə noi perché sia ancora importante combattere l’hiv/aids. L’emozionante discorso – VIDEO

Musica - Redazione 5.12.23
I film LGBTQIA+ della settimana 27 novembre/3 dicembre tra tv generalista e streaming - film hiv aids - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 27 novembre/3 dicembre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 27.11.23