Il viaggio di (m)0rpheus: tra opera lirica e transessualità

Il riadattamento di Sebastiano Bazzichetto e il compositore Milen Apostolov è la prima opera lirica in Italia a parlare di transessualità.

Il viaggio di (m)0rpheus: tra opera lirica e transessualità
Lo spettacolo di Sebastiano Bazzichetto e il compositore Milen Apostolov
2 min. di lettura

Una figura maschile esce da un bar di città. Si volta indietro, incrocia una figura femminile preoccupata che il proprio abito troppo corto possa attirare sguardi indiscreti. Queste due figure sono Orfeo e Euridice: nel mito, lui si gira per guardarla un’ultima volta, perdendola per sempre nell’al di là.

Ma in (m)0rpheus, riadattamento in chiave lirica del librettista Sebastiano Bazzichetto e il compositore Milen Apostolov (nominato ben tre volte, e vincitore nel 2020, del premio Icarus per composizioni e musiche originali), Euridice e Orfeo sono la stessa persona in due forme diverse, prima e dopo. Lo spettacolo in arrivo sul palco il prossimo 2 Aprile a Verona presso l’ex chiesa di San Pietro in Monastero, è la prima opera lirica italiana contemporanea a parlare di transessualità. Un’urgenza di Bazzichetto, da sempre concentrato sulle infinite sfumature del mondo queer, che ha notato come l’argomento sia poco collocato nell’ambiente lirico, ancor più quello italiano.

Il viaggio di (m)0rpheus: tra opera lirica e transessualità
Libretto di Orfeo e Euridice scritto da Christoph Willibald Gluck, 1762

Il progetto di Bazzichetto e Apostolov è frutto di una ricerca nella comunità trans dal Nord America all’Europa: i due hanno composto il libretto ripercorrendo le dichiarazioni, storie, e punti di vista di persone transgender nel mondo cercando di cogliere il viaggio emotivo e di scoperta delle loro identità. Attraverso musica e parole, (m)0rpheus ripercorre il percorso di transizione, catturando le sfumature di un’esperienza che non ha tempo (la “o” nel titolo diventa uno zero, che non ha collocazione in nessun’epoca), proprio come Le Metamorfosi di Ovidio.

Il mito di Euridice e Orfeo che ha ispirato romanzi e riadattamenti – da Orlando di Virginia Woolf (romanzo che ripercorre la storia di una figura che trascende genere e tempo, cambiando genere di epoca in epoca) a Self di Yann Martel (storia di una scrittore che una mattina si sveglia e si accorge di essere diventato una donna) – in (m)0rpheus trova nuova vita attraverso due voci: quella maschile (baritono) e l’altra femminile (mezzosoprano) in un ensemble di musica classica e barocca, che – come l’identità di genere – parte da una forma originale per lasciare alle due voci la possibilità di esprimersi in più forme.

Nella terza e ultima scena di (m)0rpheus, capiamo che Orfeo è la nuova forma di Euridice. Se nel mito di Ovidio voltarsi indietro era dettato dall’avventatezza e l’imprudenza, nel nuovo riadattamento è un atto di autodeterminazione: Orfeo guarda un’ultima volta la forma precedente, per dire addio a Euridice, e accogliere l’essenza maschile.

Anche la scenografia in (m)0rpheus converge in due energie: nello spazio suggestivo dell’ex chiesa di San Pietro, la semplicità dell’arredo incontra giochi di luce e video installazioni, con l’obiettivo di fornire una nuova visione anche del genere operistico nell’epoca odierna.

Il viaggio di (m)0rpheus: tra opera lirica e transessualità
Una scena dall’atto terzo di Orfeo e Euridice di Emma Martin, presso l’Irish National Opera (2019)

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
L'artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché "a scuola diventerebbe gay" (VIDEO) - Bryce Mitchell - Gay.it

L’artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché “a scuola diventerebbe gay” (VIDEO)

Corpi - Redazione 24.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

(Phonoplay International)

Adorabile Jodel, in Svizzera arriva il primo gruppo per uomini gay!

Lifestyle - Redazione Milano 31.1.24
Andrew Scott in Estranei (2023)

Estranei è molto più di una storia d’amore gay

Cinema - Riccardo Conte 27.2.24
Monkey Man e gli hijra, Dev Patel e il terzo genere indiano: "Un inno per i senza voce, gli emarginati" - dev - Gay.it

Monkey Man e gli hijra, Dev Patel e il terzo genere indiano: “Un inno per i senza voce, gli emarginati”

Cinema - Redazione 9.4.24
il-presepe-arcobaleno-di-don-vitaliano

Il presepe di Don Vitaliano avrà due mamme: “Le famiglie arcobaleno colpite da critiche e condanne disumane e antievangeliche”

Culture - Francesca Di Feo 19.12.23
Il regista Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit - Il regista trans Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit - Gay.it

Il regista Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit

Cinema - Redazione 10.1.24
uomini-transgender-gravidanza

Uomini transgender e gravidanza, perché parlare di rischi? Parola al dottor Converti, presidente di Amigay

News - Francesca Di Feo 24.1.24
george-lori-schappel-siamesi-morte

Addio a Lori e George Schappell, lǝ più longevǝ gemellǝ siamesi al mondo: uno di loro era trans

News - Francesca Di Feo 15.4.24
Lino Guanciale in "Ho paura torero": un’occasione sprecata - Sessp 19 - Gay.it

Lino Guanciale in “Ho paura torero”: un’occasione sprecata

Culture - Federico Colombo 15.1.24