In più di 300.000 “Alla luce del sole” per il Napoli Pride

Un Pride riuscito. Molta partecipazione e poche polemiche per il Pride 2010 che quest'anno ha portato l'orgoglio gay a Napoli. Numerosi politici presenti e calorosa accoglienza da parte della città.

In più di 300.000 "Alla luce del sole" per il Napoli Pride - NapoliPride2010BASE 1 - Gay.it
3 min. di lettura

In più di 300.000 "Alla luce del sole" per il Napoli Pride - NapoliPridenew5 - Gay.it

Oltre 300.000 "Alla luce del sole" per prendere parte al Napoli Pride 2010. Sono questi i numeri diffusi da Arcigay per il Pride nazionale che si è svolto oggi nel capoluogo campano a partire dalle ore 15,30 e che ha visto sfilare gay, lesbiche, bisessuali e transessuali in un lungo corteo terminato in Piazza del Plebiscito. È stato il Pride dei consensi, a partire da quello dimostrato dal sindaco Rosa Russo Iervolino, che con grande coinvolgimento nelle cause della comunità lgbt si è unita al corteo a metà di via Medina. Diciassette i carri delle associazioni che tra musica e slogan hanno accompagnato i partecipanti lungo la marcia dell’orgoglio con il carro del PD in coda e a capo, per la prima volta, gay e lesbiche appartenenti ai gruppi cattolici e cristiani.

In più di 300.000 "Alla luce del sole" per il Napoli Pride - NapoliPridenew10 - Gay.it

Non sono mancate le proteste di una cinquantina di aderenti a Forza Nuova, che hanno distribuito volantini nel quartiere del Vomero, più precisamente in via Scarlatti, per manifestare contro la sfilata che, tuttavia, si è svolta senza problemi e ben lontano dal luogo in cui uno striscione recitava: «Difendiamo la famiglia e la vita. No al Gay Pride». E sono state proprio le famiglie Arcobaleno, quelle costituite da coppie di genitori dello stesso sesso, a prendere parte al corteo appena dietro al grande striscione bianco con lo slogan "Alla luce del sole" e alla banda musicale, per chiedere allo Stato di riconoscere ai loro figli gli stessi diritti di quelli delle coppie eterosessuali in rappresentanza dei 300 nuclei sociali di questo tipo che ormai in Italia sono una realtà da tempo consolidata.

In più di 300.000 "Alla luce del sole" per il Napoli Pride - Napolipride2010 - Gay.it

Numerosi i politici, leader di movimento e personaggi noti presenti al corteo tra cui Paolo Patanè, Imma Battaglia, Rossana Praitano, Franco Grillini, Vladimir Luxuria, il vice presidente del PD Ivan scalfarotto e Paola Concia, inizialmente contestata per l’incontro con Casa Pound. Per lei slogan del tipo «I fascisti non li vogliamo» ai quali la deputata del Partito Democratico ha risposto: «Hanno tutto il diritto di criticarmi ma questo Gay Pride per sua stessa definizione è a favore della libertà ed io sono una libera cittadina che vuole sfilare in corteo. Questa manifestazione – ha continuato la Concia – non è di proprietà di nessuno, neanche dei gay, ma di tutti quelli che vogliono parteciparvi». Vladimir Luxuria è subito intervenuta esprimendole la sua solidarietà: «la Concia ha avuto comunque il coraggio di dialogare – ha detto l’ex parlamentare -e quindi non sarei del tutto critica nei suoi confronti. In fondo è l’unica rappresentante dichiaratamente gay nel Parlamento italiano – ed ha concluso – non sprechiamo questa risorsa». La tensione si è allentata e il Napoli Pride si è acceso portando per le vie di Napoli la musica e i colori tipici delle manifestazioni che portano in strada l’orgoglio e l’amore "diverso".

In più di 300.000 "Alla luce del sole" per il Napoli Pride - Napolipride20101 - Gay.it

«Sicuramente questo è un Pride che realizza un successo – ha commentato entusiasta il presidente nazionale di Arcigay – non era facile, specialmente quest’anno, fare un Pride al Sud ma era urgente farlo ed è un Pride in cui si stanno unendo varie anime del movimento. Nonostante le difficoltà, credo che sia il Pride più ricco di varietà, apporti e percorsi culturali e politici. C’è soprattutto una grande risposta della città che sta vivendo questa manifestazione intensamente. – ed ha concluso – È la dimostrazione che in un Paese in cui è difficile portare gente per strada, il movimento lgbt riesce a farlo, dobbiamo dare quindi un movimento, una direzione a questa volontà di esserci». Ci sono tutti, infatti. Anche coloro che al passaggio del colorato popolo gay hanno accennato soltanto un sorriso. Gli stessi che, catturati dall’allegria contagiosa degli oltre 300.000 manifestanti, si avviano Piazza del Plebiscito in attesa del grande concerto che concluderà in bellezza questo Napoli Pride 2010.

di Iacopo Mencuccini

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d'America (VIDEO) - Queer Planet Official Trailer - Gay.it

Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d’America (VIDEO)

News - Redazione 21.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24

I nostri contenuti
sono diversi

mostruos3 pride 2024, sabato 22 giugno a siena

Mostruos3 Pride 2024: a Siena sabato 22 giugno

News - Redazione 7.5.24
modena pride 2024 intervista

Intervista a Modena Pride 2024: “I diritti o sono di tuttə o si chiamano privilegi”

News - Gio Arcuri 23.5.24
torino pride

Torino Pride 2024: il 15 giugno

News - Redazione 11.4.24
resoconto parma pride 2024

In 5000 al Parma Pride: “La Costituzione non può essere carta straccia”

News - Gio Arcuri 21.5.24
verona pride 2024, domenica 16 giugno

Verona Pride 2024: domenica 16 giugno

News - Redazione 23.4.24
Varese Pride 2024: sabato 22 giugno - varesepride 22giugno 2024 1 1 - Gay.it

Varese Pride 2024: sabato 22 giugno

News - Redazione 28.2.24
Cuneo Pride 2024: sabato 1° giugno - cuneopride 1 1 - Gay.it

Cuneo Pride 2024: sabato 1° giugno

News - Redazione 28.4.24
Sardegna Pride 2024 il 22 Giugno a Cagliari

Sardegna Pride 2024: sabato 29 giugno a Cagliari

News - Redazione 26.2.24