Come affrontare l’isolamento sociale? Parlane con lo sportello di ascolto per la comunità LGBT

Chiunque potrà contattare lo sportello e cercare un aiuto. Un modo per affrontare queste settimane di quarantena.

isolamento
2 min. di lettura

Per molte persone l’isolamento sociale è un problema serio e insormontabile. Questa difficoltà nel relazionarsi è accentuato in questo particolare periodo storico, con la pandemia di Covid 19. Un disagio che colpisce tutti, in particolare molte persone appartenenti alla comunità LGBT.

Si è costretti a trascorrere molto tempo con familiari che non vogliono accettare la propria omosessualità, o che ne sono ignari. Oppure si è completamente soli, con il proprio partner lontano. O ancora, non si ha nemmeno un/una ragazzo/a o amico/a su cui fare affidamento.

Tutto questo ha spinto il gruppo Psicologi Indaco LGBT Torino ad aprire uno sportello di ascolto psicologico per la comunità LGBT. Lo sportello “Queerantine” è un modo per parlare, per affrontare i problemi che sono nati nel corso della pandemia o che si sono accentuati nell’ultimo mese e mezzo di isolamento forzato.

Il dott. Andrea Perdichizzi ci spiega gli effetti dell’isolamento

A portare avanti questa iniziativa, ci sarà anche Andrea Perdichizzi, responsabile del gruppo Psicologi Indaco LGBT Torino. Psicologo, psicoterapeuta cognitivo, sessuologo clinico, esperto in psicotraumatologia, il dott. Perdichizzi cura per Gay.it una rubrica tramite la quale gli utenti possono inviare domane sulla loro storia d’amore, sulle relazione con familiari e amici e la loro sessualità.

Quale effetto può avere un provvedimento di “isolamento sociale” su una comunità che é già soggetta ad uno stigma come la comunità LGBTQI?

Un provvedimento di isolamento sociale può rendere ancora più sole quelle persone che già prima della pandemia erano emarginate per via del loro orientamento sessuale. Sono persone fragili, che non possiamo lasciare sole.

Mai come oggi é fondamentale offrire supporto, soprattutto psicologico, ma non solo, perché la pandemia ha generato un ventaglio di situazioni di difficoltà molto ampio, in particolar modo nelle persone LGBTQI anziane o sieropositive.

Lo sportello di ascolto psicologico LGBT

Dal 20 aprile e per tutto il mese di maggio (dal lunedì al venerdì), il gruppo Psicologi Indaco LGBT Torino offre un primo incontro “virtuale” gratuito, tramite Skype. Ogni persona, da qualsiasi parte d’Italia, potrà esporre i propri problemi, sicuro che dall’altra parte ci sarà un professionista ad ascoltarlo.

Questo è il primo sportello dedicato alla comunità LGBT, con particolare attenzione soprattutto agli over50. Tutti, di qualunque età, potranno accedervi. Basterà disporre di un computer o uno smartphone e una connessione internet.

Per altre informazioni e prenotare un primo colloquio gratuito, visitare la pagina ufficiale del gruppo: Psicologi Indaco LGBT Torino.

Cover: Freepik

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
La Lega presenta una proposta di legge per "vietare l'insegnamento delle teorie gender nelle scuole" - Laura Ravetto - Gay.it

La Lega presenta una proposta di legge per “vietare l’insegnamento delle teorie gender nelle scuole”

News - Redazione 24.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Hiv Salute Mentale e Supporto Psicologico

Autostigma e salute mentale per le persone HIV+: l’importanza dell’aspetto psicologico

Corpi - Daniele Calzavara 2.5.24
Perché ho così bisogno di te: quando amare fa troppo male - mattia1 - Gay.it

Perché ho così bisogno di te: quando amare fa troppo male

Culture - Emanuele Cellini 28.12.23