Jair Bolsonaro contro l’OMS: “incoraggia i bambini ad essere gay e a masturbarsi”

Autentici deliri social da parte del presidente brasiliano, costretto poi a cancellare il post contro l'Organizzazione mondiale della sanità.

Jair Bolsonaro contro l'OMS: "incoraggia i bambini ad essere gay e a masturbarsi" - Jair Bolsonaro - Gay.it
2 min. di lettura

Contestatissimo in patria dopo aver continuato a minimizzare gli effetti del Covid-19, con fosse comuni per gestire l’enorme quantità di decessi e quasi 100.000 contagiati, il presidente del Brasile Jair Bolsonaro ha sparato a zero contro l’Organizzazione mondiale della sanità.

Via Facebook, Bolsonaro ha provato a ripetere i passi di Donald Trump, che ha pubblicamente criticato l’OMS in modo da scaricare le proprie colpe ad altri, per poi deragliare su affermazioni folli, a tal punto da dover eliminare il post.

Questa è l’Organizzazione mondiale della sanità i cui consigli sul coronavirus dovremmo tutti seguire. Dovremmo seguire anche le loro linee guida sulla politica dell’istruzione? Per i bambini da 0 a 4 anni: soddisfazione e piacere quando si toccano i corpi, masturbazione…. Per i bambini dai quattro ai sei anni: identità di genere positiva … masturbazione nella prima infanzia, relazioni tra persone dello stesso sesso … Da nove a 12 anni: prima esperienza sessuale.

Bolsonaro sembrerebbe fare riferimento a una guida educativa nel 2010, denominata “Standard per l’educazione sessuale in Europa”, pubblicata dal Centro federale tedesco per l’educazione sanitaria e dall’ufficio europeo dell’OMS. Sebbene non sia il suo obiettivo principale, la guida spiega molto banalmente come anche i bambini siano alla scoperta dei propri corpi, tranquillizzando genitori ed educatori su come siano normali alcuni comportamenti. Ma senza incoraggiarli in alcun modo, come scritto e poi cancellato da Bolsonaro.

Arthur Weintraub, consulente del presidente brasiliano, aveva precedentemente twittato: “L’OMS ha linee guida che raccomandano di insegnare ai bambini di età compresa tra 0 e 4 anni la “masturbazione”, “piacere e divertimento”, “toccare il proprio corpo” e “ideologia di genere”. È giusto?”. Un’ossessione patologica nei confronti della comunità LGBT, quella del leader brasiliano, che persino in tempi di pandemia globale non ha altro a cui pensare se non a noi omosessuali. Ma la sua popolarità in patria è fortunatamente in picchiata, tant’è che da settimane si parla di possibili ‘dimissioni’, se non addirittura di un possibile ‘golpe’ interno.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 2.5.20 - 18:33

Quella della masturbazione è una vera ossessione da parte dei sedicenti "religiosi". Ricordo ancora la campagna della " Kellog's" dopo la WW2 per incrementare la circoncisione proprio per evitare simile liberatorio "peccato"! Ovviamente chi ti controlla il sesso , ti ha in pugno.

Avatar
reattivo 2.5.20 - 10:55

bolsonaro ha proprio il carognavirus ergo schiatti fra atroci sofferenze.

Trending

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24

Leggere fa bene