Magenta, Sindaca nega patrocinio a proiezione di 120 battiti al minuto

Magenta come il Medioevo.

120 battiti al minuto
2 min. di lettura

Gran premio della giuria a Cannes nonchè candidato (e favorito) francese ai prossimi Oscar, 120 battiti al minuto di Robin Campillo è andato incontro ad un’incredibile censura politica dal taglio spiccatamente omofobo.

Siamo a Magenta, nel milanese, con il cinema parrocchiale (il Cinemateatro Nuovo) che mette a disposizione la propria struttura per proiettare “120 battiti al minuto” il capolavoro di Campillo in occasione della Giornata Mondiale contro l’AIDS. Ad organizzare l’evento “Le Rose di Gertrude“, associazione che si batte per i diritti e contro le discriminazioni. Improvviso, e clamoroso, il rifiuto al patrocinio dal Comune, con la sindaca di centrodestra Chiara Calati, 42 anni all’anagrafe, sulle barricate. Il motivo?

La pellicola proposta non è in linea con gli ideali di famiglia e relazioni appoggiati da questa amministrazione, in quanto fa riferimento direttamente a rapporti omosessuali“.

Magenta, Sindaca nega patrocinio a proiezione di 120 battiti al minuto - 120 battiti 3 1 - Gay.it

Inevitabile la polemica, che vede Paolo Razzano, ex vicesindaco e attuale consigliere Pd di Magenta e coordinatore della segreteria di Milano Metropolitana, sparare a zero sul primo cittadino.

Ancora una volta la sindaca è ostaggio delle visioni più egoiste ed estremiste della loro cosiddetta coalizione e di chi vuole farci tornare al Medioevo, è inaccettabile, così si manca di rispetto ai cittadini. Sì, benvenuti a Magenta, la Magenta del Medioevo“.

Patrocinio all’evento che è arrivato dai Sindaci di Corbetta ed Inveruno, quest’ultimo di centrodestra come Chiara Calati. Che al momento, travolta dalle polemiche, tace.

Magenta, Sindaca nega patrocinio a proiezione di 120 battiti al minuto - 24174683 1094122884058494 3517673430284439478 n - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Andrea Bossi con la sua amica Serena - foto dal canale TikTok pubblico di Serena

Andrea Bossi, l’omicidio di un ragazzo queer, ucciso soltanto per un pugno di gioielli?

News - Giuliano Federico 2.3.24
Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker? - Grande Fratello 2023 - Gay.it

Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker?

News - Luca Diana 3.3.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24

I nostri contenuti
sono diversi