Foto

Matteo Berrettini e l’irresistibile impulso a commentare un bonazzo

196 centimetri di nervi e muscoli, un sorriso dolce e ipnotico incorniciato in una corona di riccioli mediterranei. E poi, quell'irruenza sorniona e bonaria. E allora?

matteo berrettini
Matteo Berrettini riceve commenti osè sui social.
2 min. di lettura

Matteo Berrettini è stato il primo tennista italiano a calcare il prato di una finale di Wimbledon. Finale persa contro il numero uno dell’ATP,  il serbo Novak Djokovic. Un sudato secondo posto per il 25enne romano, asceso in pochi giorni a eroe nazionale, in concomitanza con gli Azzurri della Nazionale di calcio, reduci della vittoria agli Europei.

Matteo Berrettini: bravo tennista o bonazzo?

Servizio da 230 Km/h, rovescio bimane capace di passanti incrociati roventi, Matteo Berrettini calca in questi giorni le copertine di magazine e rotocalchi non soltanto per la sua innegabile potenza tennistica. Il fatto è che quasi impossibile resistergli. Questo è quanto si vede da foto e in tv, e questo è quanto dicono quelli che lo conoscono. La sua invidiabile avvenenza fisica ha fatto andare in brodo di giuggiole tutti, donne, uomini e sponsor. Forse, anche troppo. 196 centimetri di nervi e muscoli, un sorriso dolce e ipnotico incorniciato in una corona di riccioli mediterranei. E poi, quell’irruenza sorniona e bonaria. Insomma, una specie di dio greco contemporaneo, con la racchetta in mano.

Così, la rete si è scatenata con commenti sessualmente espliciti. Anche troppo. Sui social sono comparse allusioni innocenti del tipo “Facciamolo patrimonio dell’Unesco” ma anche più marcate:”Te la darei come si dà l’acqua alle piante“, ed infine spiritoseQuesto ragazzo sta facendo vacillare la mia eterosessualità“. Anche i commenti pescati da alcuni ragazzi non sono certo da meno: “Bonazzo“, “Sicuro di essere etero?“, “Che palle“.

Su questo c’è però da pensare

Nessuno ha avuto da ridire sulle centinaia di commenti sessuali. Cosa sarebbe successo se al posto di un tennista, ci fosse stata UNA tennista? L’eventuale tennista sarebbe stata la dimostrazione che la donna è ancora vista come un oggetto, costretta a subire commenti di ogni tipo, usata come modello sia per le private fantasie erotiche, sia per le battaglie per i pari diritti.

E cos’è successo a Matteo Berrettini?  È diventato un bonazzo da ammirare per la sua bellezza. Anche Matteo, insomma, un corpo oggetto delle più impudiche avance sessuali.

E noi gay? Noi, sempre in sacrosanta prima linea nella difesa e nel supporto delle donne e dei loro diritti (e meno male): noi, sappiamo tenere lingue e mani al loro posto quando c’è di mezzo un bonazzo?

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 20.7.21 - 18:57

Andrà a finire "METOO" al maschile ( e c'è ed anche da sempre) .

Trending

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24
Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24

Leggere fa bene

Tom Daley, il figlio lo accoglie al ritorno dai mondiali vinti. L'emozionante abbraccio (VIDEO) - Tom Daley - Gay.it

Tom Daley, il figlio lo accoglie al ritorno dai mondiali vinti. L’emozionante abbraccio (VIDEO)

Corpi - Redazione 12.2.24
"Non vogliamo lesbiche in squadra": la furia dei conservatori turchi non scalfisce la pallavolista Ebrar Karakurt - ebrar karakurt turchia omofobia - Gay.it

“Non vogliamo lesbiche in squadra”: la furia dei conservatori turchi non scalfisce la pallavolista Ebrar Karakurt

Corpi - Francesca Di Feo 23.9.23
pronomi comunuità lgbtqia+ chiamami con il mio pronome

“Chiamami con il mio pronome”, perché i pronomi sono importanti per le persone LGBTIQA+?

Guide - Redazione Milano 16.11.23
comitato-olimpico-atlete-transgender-non-binari

L’esclusione delle persone trans nello sport va contro la salute pubblica: lo studio

Corpi - Francesca Di Feo 20.9.23
aics-sport-inclusione-intervista-bruno-molea

Da GayCS al tesseramento ALIAS, la storia di AiCS nel promuovere l’inclusione nello sport – Intervista al presidente Bruno Molea

Corpi - Francesca Di Feo 5.1.24
Cole e Aiden, la storia d'amore di due campioni del baseball che hanno iniziato a frequentarsi dopo essersi sfidati in campo - Cole e Aiden 2 - Gay.it

Cole e Aiden, la storia d’amore di due campioni del baseball che hanno iniziato a frequentarsi dopo essersi sfidati in campo

Corpi - Redazione 12.10.23
Thomas Hitzlsperger e i 10 anni dal suo coming out: "Rifarei tutto esattamente nello stesso modo" - Thomas Hitzlsperger - Gay.it

Thomas Hitzlsperger e i 10 anni dal suo coming out: “Rifarei tutto esattamente nello stesso modo”

Corpi - Redazione 14.2.24
Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte - Josh Cavallo - Gay.it

Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte

Corpi - Redazione 20.12.23