Minacce omofobe per Angela Eagle, parlamentare lesbica che vuole guidare il partito Labour

Gli effetti di Brexit non sono solo economici e finanziari: la parlamentare, che vuole sostituirsi a Corbyn, ha ricevuto minacce e intimidazioni a sfondo omofobico.

Minacce omofobe per Angela Eagle, parlamentare lesbica che vuole guidare il partito Labour - angela eagle - Gay.it
2 min. di lettura
Gli effetti della Brexit non sono solo economici e finanziari. A quasi quindici giorni dal referendum storico, sono gli stessi protagonisti politici ad essere stati falcidiati per primi. Il primo ministro Cameron ha rassegnato le dimissioni, il suo principale oppositore, leader della Brexit, Boris Johnson si è dimesso spontaneamente dopo che il suo collega di partito Gove lo ha praticamente pugnalato alle spalle. Il leader del Ukip, il partito indipendentista britannico, Nigel Farage, si è dimesso lunedì scorso creando una situazione paradossale in cui i fautori della Brexit sono scomparsi dopo aver vinto il referendum. Ma è nel partito Labour che ora si concentrano le guerre intestine più pericolose, quello guidato da Jeremy Corbyn, un leader amatissimo dagli elettori di sinistra ma completamente sgradito ai parlamentari Labour di deriva Blairista (come se i parlamentari fossero tutti renziani e si trovassero davanti un leader della minoranza di sinistra) . La settimana scorsa, visto i risultati del referendum, i parlamentari hanno accusato Corbyn di non aver fatto abbastanza per impedire la Brexit, mettendo ai voti una mozione di sfiducia per il loro leader. Corbyn ha risposto loro a muso duro dicendo che lui ha seguito le indicazioni dell’elettorato Labour da sempre euroscettico, e che non ha alcuna intenzione di dimettersi.

A questo punto entrano due fatti importanti. Il primo è l’ex ministro ombra Angela Eagle, lesbica dichiarata, che si è detta pronta a contendere a Corbyn la leadership del partito nel caso si vada a nuovo congresso. Il secondo è che proprio in questi giorni viene rilasciato un report sulle false comunicazioni di Tony Blair al paese, che portarono all’entrata in guerra in Iraq con migliaia di vittime britanniche. Ora, sarà una coincidenza, ma il report della relativa commissione parlamentare viene rilasciato in questi giorni e va a indebolire non solo la posizione di Tony Blair che potrebbe essere indagato per le sue azioni politiche, ma indebolisce anche tutti i parlamentari Labour che si rifanno alla sua corrente e che vedono come un ostacolo la leadership di Corbyn.

 

L’entrata in scena della candidatura Eagle potrebbe essere il punto di non ritorno per un partito che rischia di pagare più di tutti i risultati della Brexit: come se non bastasse sia la Eagle che Ben Bradshaw, entrambi labouristi e dichiaratamente gay, hanno ricevuto insulti, intimidazioni omofobiche e minacce di morte. La Eagle in particolare è stata attaccata dai membri di Momentum, un movimento pro-Corbyn, che l’hanno insultata ad un meeting. A rivelarlo è il ministro Tessa Jowell che afferma: “Ho parlato con Angela riguardo a quel meeting, ha dovuto affrontare i peggiori insulti omofobici. Tutti i membri del suo staff, per colpa dei ‘Momentum’, affrontano ogni giorno paura e intimidazioni: hanno paura perfino di recarsi a lavoro”. 

Queste aggressioni, finora per fortuna solamente verbali, si inseriscono in un “clima del terrore” che sta attraversando Londra: la polizia parla di un incremento del 75% dei crimini legati all’odio dopo l’esito del referendum.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
fabulousone 7.7.16 - 13:44

Non capisco perché nell'articolo si parli di 'deriva' blairista. Ricordo che è con Tony Blair che nel 2002 l'adozione è stata aperta alle coppie conviventi gay di Inghilterra e Galles. Per quello che mi riguarda viva David Cameron, che ha portato la vera eguaglianza cioè l'apertura del matrimonio.

Avatar
Giovanni Di Colere 7.7.16 - 11:41

Io vivo in Inghilterra e non è affatto vero che Corbyn è amatissimo dagli elettori di sinistra infatti nei sondaggi va malissimo. È amato dai militanti del partito e dai sindacati che lo hanno eletto suicidarsi politicamente. In Uk non ci sono le primarie ma votano solo gli iscritti. Inoltre Corbyn è un vecchio trozkista anti europeista come quelli che osteggiarono l'ingresso del Regno Unito negli anni '70. Gran parte della colpa del risultato del referendum è sua la gente è furiosa soprattutto i giovani.

Trending

GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

News - Redazione 20.2.24
Eurovision 2024, il cantante queer Silvester Belt rappresenterà la Lituania - Silvester Belt - Gay.it

Eurovision 2024, il cantante queer Silvester Belt rappresenterà la Lituania

Culture - Redazione 21.2.24
transgender allattamento seno

Le mamme transgender e i genitori AMAB possono allattare: lo dice la scienza

Corpi - Francesca Di Feo 22.2.24
aromanticismo-cosa-vuol-dire

Come l’aromanticismo può aiutarci a decostruire la nostra concezione imposta dell’amore

News - Francesca Di Feo 20.2.24
CameraModaUnarAFG photo da IG: Tamu McPherson

Milano Fashion Week e lotta alla discriminazione, siglato accordo tra Unar e Camera della Moda

Lifestyle - Mandalina Di Biase 20.2.24

Hai già letto
queste storie?

Brianna Ghey con Esther gay (gay times)

La mamma di Brianna Ghey lancia una campagna per supportare la salute mentale dellə ragazzə

News - Redazione Milano 8.9.23
liz truss diritti lgbtq rights

Regno Unito, l’ex premier Liz Truss vuole vietare la transizione di genere ai minori di 18 anni

News - Redazione 4.12.23
alan turing biografia gay

Alan Turing, finalmente una statua celebrativa al Kings College di Cambridge ma è polemica sul risultato finale

Culture - Redazione 31.1.24
Stephen Fry e la pelle dell'orso

Stephen Fry contro i colbacchi delle guardie reali inglesi realizzati con pelliccia d’orso

News - Redazione 12.1.24
King's Speech, nessun accenno di re Carlo III al divieto per le terapie di conversione. Tuttə contro Rishi Sunak - Kings Speech - Gay.it

King’s Speech, nessun accenno di re Carlo III al divieto per le terapie di conversione. Tuttə contro Rishi Sunak

News - Federico Boni 7.11.23
rishi sunak transfobico

Regno Unito, il premier Rishi Sunak torna alla carica contro la comunità trans

News - Francesca Di Feo 6.12.23
Galles, il 33% della popolazione si definisce queer - Galles - Gay.it

Galles, il 33% della popolazione si definisce queer

News - Redazione 21.12.23
giornata-internazionale-della-visibilita-transgender

Un terzo degli studenti si dichiara LGBTQIA+

News - Redazione 30.1.24