Miss Trans Italia dedicata a Don Gallo. La madrina sarà Alba Parietti

L’edizione 2013 di Miss Trans Italia sarà dedicata a Don Gallo. Al sindaco di Viareggio sarà chiesto di intitolare il viale con i locali notturni di Torre del Lago proprio al “don” genovese.

Sarà dedicata a un amico del movimento tran, don Andrea Gallo, morto quest’anno, la 21/a edizione di Miss Trans Italia, concorso nazionale di bellezza che si terrà a Torre del Lago il 20 e 21 settembre. E non è l’unica sorpresa. A fare da madrina, infatti, sarà per la prima volta Alba Parietti, sostenitrice della battaglia per i diritti lgbt. Durante la finale del concorso gli organizzatori, i rappresentanti delle istituzioni e la soubrette daranno vita a un momento di riflessione.

Il sindaco di Viareggio Leonardo Betti consegnerà una targa in memoria di don Gallo a Domenico Chionetti, attuale segretario della Comunità di San Benedetto al Porto di Genova, fondata proprio dal “don”. Durante la consegna, Regina Satariano, organizzatrice della serata, chiederà al primo cittadino di intitolare a don Gallo viale Europa, la strada dei locali notturni lgbt di Torre del Lago.

Ti suggeriamo anche  La vacanza gay-friendly lungo lo Stivale: mare o montagna?
Attualità

Prima casa insieme dopo aver finto per 13 anni di essere cugini, la gioia del regista indiano e del fidanzato

Per non suscitare clamore tra i vicini e non avere problemi con l'affitto, Apurva Asrani e Siddhant Pilla hanno finto di essere cugini per 13 anni. Ora, finalmente, possono presentarsi a tutti come fidanzati.

di Federico Boni