Papa Francesco non vuole più seminaristi gay e avrebbe usato parole offensive verso le persone omosessuali

A fine 2023 l'assemblea dei vescovi italiani aveva approvato una nuova Ratio formationis sacerdotalis, ossia il regolamento per i seminari che aveva diviso l’assemblea su un punto: bisogna ammettere i seminaristi gay?

ascolta:
0:00
-
0:00
Papa Francesco non vuole più seminaristi gay e avrebbe usato parole offensive verso le persone omosessuali - papa francesco wow - Gay.it
3 min. di lettura

Vescovi basiti, riferisce Dagospia e conferma LaRepubblica, al cospetto di Papa Francesco. Lunedì scorso il Pontefice ha incontrato i vescovi italiani per la tradizionale assemblea di primavera. Un incontro in cui Bergoglio ha ribadito che non devono più essere ammesse in seminario persone omosessuali.

Sua Santità avrebbe detto che “nella Chiesa c’è troppa aria di fr*ciaggine”, con i vescovi chiamati a “mettere fuori dai seminari tutte le ch*cche, anche quelle solo semi orientate”. Testuale, scrive Dagospia. Un linguaggio a dir poco inusuale per Papa Francesco, presto diventato virale sui social tra meme e critiche. “Non c’è troppa fr*ciaggine, ci sono troppi omofobi”, ha commentato Alessandro Zan su Instagram, mentre in molti hanno voluto esprimere “vicinanza” alle persone LGBTQIA+ credenti, ancora una volta finite nel tritacarne della Chiesa Cattolica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GAY.IT 🌍🪐✨ (@gayit)

A fine 2023 l’assemblea dei vescovi italiani aveva approvato una nuova Ratio formationis sacerdotalis, ossia il regolamento per i seminari che aveva diviso l’assemblea su un punto: bisogna ammettere i seminaristi gay?

A questa risposta aveva già risposto nel 2005 Papa Benedetto XVI e nel 2016 lo stesso Papa Francesco, stabilendo che “la Chiesa, pur rispettando profondamente le persone in questione, non può ammettere al Seminario e agli Ordini sacri coloro che praticano l’omosessualità, presentano tendenze omosessuali profondamente radicate o sostengono la cosiddetta cultura gay”. Ma come capire se le “tendenze omosessuali” sono “profondamente radicate”?

Bergoglio, 7 giorni fa pressato da un vescovo, è stato clamorosamente chiaro. “Nella Chiesa c’è troppa aria di fr*ciaggine”, basta così.

Ad applaudire il Pontefice Simone Pillon, già condannato per diffamazione ai danni di un’associazione LGBTQIA: “Standing ovation. Era ora. Absit iniuria verbis. Giusto pochi giorni prima del Pride E adesso tutti a farsi benedire“, ha cinguettato l’ex parlamentare leghista.

Siamo stanch3 della violenza perpetrata con azioni e parole ai danni della nostra comunità!”, il commento di Mario Colamarino, presidente del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli nonché portavoce del Roma Pride. “Nessunə dovrebbe essere esclusə o emarginatə per il proprio orientamento sessuale o la propria identità.
 Dove è finito “l’amore per il prossimo”, la tutela di chi è da sempre vittima di marginalizzazione e attacco?
 È inaccettabile che una figura di così grande influenza esprima concetti così retrogradi. Ogni persona merita rispetto e dignità, non resteremo in silenzio! Chiediamo al Papa di ritirare queste affermazioni e di promuovere la giustizia sociale e il rispetto delle diversità.
 Unisciti a noi nella lotta, scendi in piazza con noi il 15 giugno“.

Ha già detto tutto Francesco. Se va in escandescenze parlando di troppa ‘fr*ciaggine’ nella Chiesa è perché evidentemente non si sa più dove nascondere le persone omosessuali nel clero, che sono numerosissime e certe politiche repressive sono destinate a finire“, il commento di Rosario Coco, presidente di Gaynet. “Nel mondo, l’Italia è lo stato che storicamente ha più subito l’influenza della Chiesa cattolica contro i diritti delle persone LGBTQIA+ e sulla fantomatica (e inesistente) teoria gender. Se si urla alla diffusione del ‘gender’ e poi si ammette di non riuscire a contenere al proprio interno la diffusione della ‘fr*ciaggine’, questa retorica non è più credibile“.

Il Papa arretra sui diritti LGBT+ e discrimina i seminaristi gay, sino ad oggi il Papa aveva dichiarato, o almeno fatto intendere, che se un prete rispettava il voto di castità il suo orientamento sessuale non era un problema“, ha aggiunto Fabrizio Marrazzo Portavoce Partito Gay LGBT+, Solidale, Ambientalista, Liberale.  “Invece, oggi oltre ad usare la parola “Frociaggine”, come riportato dai media, sembra che abbia anche indicato di vietare l’ingresso ai nuovi seminaristi gay. Ricordiamo che i seminari sono finanziati anche con i soldi dei contribuenti italiani ed anche il clero è pagato anche con l’8X1000, pertanto se tale dichiarazione discriminatoria verrà confermata dalla Chiesa, chiediamo che il Governo blocchi i fondi dell’8×1000 alla chiesa cattolica. Inoltre, vorremmo capire come verranno identificati i seminaristi gay, faranno perquisizioni? Utilizzeranno la Santa Inquisizione? O sottoporranno i preti alle hits di canzoni di cantanti LGBT+ per vedere le loro reazioni? Tutto questo oltre che discriminatorio è anche ridicolo”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: "È rainbow washing", ma è davvero così? Abbiamo indagato - Roma ecco il primo treno metro rainbow con i colori della Pride Progress VIDEO 2 - Gay.it

Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: “È rainbow washing”, ma è davvero così? Abbiamo indagato

News - Francesca Di Feo 14.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24
Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora - Sephora bigmama - Gay.it

Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora

News - Gay.it 14.6.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri - specchio specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri

Corpi - Redazione 14.6.24

Leggere fa bene

Cristo Queer, uno spazio per le persone LGBTIAQ+ cristiane - Cristo con la croce Michelangelo Buonarroti - Gay.it

Cristo Queer, uno spazio per le persone LGBTIAQ+ cristiane

Culture - Marco Grieco 6.3.24
papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco: “L’ideologia gender è il pericolo più brutto del nostro tempo”

News - Redazione 1.3.24
papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco: “L’ideologia gender è diversa da omosessuali e transessuali, che devono essere accettati e integrati”

News - Redazione 3.5.24
Corita Kent Padiglione Vaticano Biennale 2024

Biennale di Venezia, Papa Francesco omaggerà Corita Kent, la suora queer che fuggì con la sua amante

Culture - Mandalina Di Biase 14.3.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Papa Francesco e l’attacco ai seminaristi gay, le reazioni della comunità LGBTQIA+ italiana

News - Redazione 28.5.24
Papa Francesco - Vescovi - Cei

Papa Francesco tradito e punito dai vescovi: la ferocia omofobica della Cei, le chat interne e i pochi sacerdoti coraggiosi

News - Marco Grieco 30.5.24
Rimini, il vescovo Nicolò Anselmi partecipa alla Giornata della visibilità transgender: "Dio è padre di tutti" - Nicolo Anselmi Rimini - Gay.it

Rimini, il vescovo Nicolò Anselmi partecipa alla Giornata della visibilità transgender: “Dio è padre di tutti”

News - Redazione 8.4.24
Siviglia, il nuovo Gesù che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra: "É effeminato e sexy" - Siviglia il sexy Gesu che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra 1 - Gay.it

Siviglia, il nuovo Gesù che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra: “É effeminato e sexy”

News - Redazione 31.1.24