Queer Pride a New Delhi in onore della Corte Suprema

Una parata che ha visto migliaia di persone, soprattutto giovani.

india
2 min. di lettura

Il 25 novembre, New Delhi è scesa in piazza per festeggiare il primo pride dopo la depenalizzazione dell’omosessualità.

La parata era capitanata da uno striscione con su scritto “Queer Pride 2018“. Dietro, migliaia di persone vestite a feste, che ripetevano lo slogan “Zingabad Supreme Court”, che significa “Lunga vita alla Corte Suprema“. E’ il primo queer pride per l’India, che ha visto sfilare per la via della sua capitale una folla oceanica di persone. Finalmente libere di essere omosessuali senza rischiare di essere arrestate.

A differenze delle altre parate, il queer pride 2018 si è svolto in un clima tranquillo e sereno, controllato e accompagnato solo da pochi agenti della Polizia. A sfilare ragazzi omosessuali e ragazze lesbiche, oltre a persone transgender. In molti hanno voluto indossare dei vestiti con i colori dell’arcobaleno, altri invece si sono presentati in abiti da sposa o indossando delle mascherina glitterate.

Dedicato alla Corte Suprema

Sono state le associazioni LGBT+ indiane a proporre di dedicare il Queer Pride 2018 alla Corte Suprema, la quale a settembre di quest’anno ha depenalizzato l’omosessualità.  Dopo 157 anni, l’India ha così eliminato la sezione 377 del Codice Penale, che includeva l’omosessualità come “offese contro natura” e che prevedeva anche una pena detentiva di 10 anni.

La parata è stata però dedicata anche a tutti gli attivisti e agli avvocati che si sono battuti affinché la Corte arrivasse a questo verdetto. E’ una vittoria quindi per tutta la comunità LGBT+ indiana, come conferma anche Vivek Divan, avvocato a attivista omosessuale: “L’India ha appena festeggiato Diwali, che celebra l’uscita dall’ignoranza verso la luce. Per noi questi due mesi dopo la sentenza della Corte sono stati la stessa cosa. Molti sono usciti allo scoperto, hanno rivelato la loro vera identità in famiglia, sul lavoro, agli amici. Molti occhi si sono aperti“. Da punto di vista dell’opinione pubblica, questo era un passo dovuto. Difatti, un sondaggio del 2017 aveva rilevato che il 58% della popolazione pensa che le persone omosessuali, lesbiche o bisessuali dovrebbero avere gli stessi diritti degli etero.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood Nei letti degli altri e l'amore gay

E fu così che Mahmood portò l’amore gay nel mainstream (e nei letti degli altri)

Musica - Mandalina Di Biase 19.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24

Hai già letto
queste storie?

matrimonio-egualitario-india-corte-suprema

India, a breve la sentenza sul matrimonio egualitario a lungo posticipata

News - Francesca Di Feo 2.10.23
india-pranshu-influencer-morto-suicida

Addio Pranshu, a 16 anni si è tolto la vita, ucciso dal cyberbullismo omobitransfobico

News - Francesca Di Feo 27.11.23
kay attivista lgbtqia india transgender

Delhi, autobus gratuiti per la comunità trans. “Ma senza documenti come identificheranno gli uomini trans?”

News - Federico Boni 9.2.24
matrimonio-egualitario-india-opinioni

India, la Corte Suprema dice no al matrimonio egualitario: “È responsabilità del parlamento”

News - Redazione 17.10.23
Peter Tatchell attivista LGBTIQ+ arrestato Mumbai Olimpiadi 2036

“Le Olimpiadi 2036 spartite tra dittature che violano diritti”: arrestato l’attivista LGBTIQ+ britannico Peter Tatchell

News - Redazione Milano 15.10.23
Mumbai, il primo Pride dopo 4 anni sognando il matrimonio egualitario - VIDEO - Mumbai Pride - Gay.it

Mumbai, il primo Pride dopo 4 anni sognando il matrimonio egualitario – VIDEO

News - Redazione 5.2.24